Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Minore sicurezza: Boris Becker si è trasferito in un’altra prigione

livello di sicurezza inferiore
Boris Becker si è trasferito in un’altra prigione

Boris Becker deve scontare almeno 30 mesi per ritardare il fallimento. L’ex stella del tennis è stato trasferito in un altro carcere poche settimane dopo essere entrato in carcere, forse a suo vantaggio.

Tre settimane dopo essere entrato in prigione, l’ex tennista Boris Becker è stato trasferito in un altro carcere in Gran Bretagna. Il suo avvocato lo ha confermato a RTL. Immediatamente dopo essere stato dichiarato colpevole di aver ritardato il fallimento, il 54enne è stato mandato nella prigione di Wandsworth a Londra e ora si trova nella prigione maschile di Hintercombe a Nuffield, in Inghilterra.

Con questo trasferimento, la qualità della prigione probabilmente aumenterà per Baker. Nel Regno Unito ci sono quattro classi (A, B, C e D) con diversi livelli di sicurezza. Le carceri di classe A hanno il più alto livello di sicurezza: sono ospitati i criminali più pericolosi. La categoria D si riferisce alle carceri aperte che consentono la scarcerazione provvisoria. Baker si è trasferito da Wandsworth, livello B, a Huntercombe, che è stata una prigione minorile fino al 2010. Nell’ottobre 2010 è stata riaperta come prigione di classe C per un massimo di 400 uomini adulti.

Secondo il governo britannico, è specifico per gli uomini stranieri. Gli ospiti dovrebbero anche avere l’opportunità di continuare la loro educazione ed esercizio fisico.

Pochi giorni fa, l’avvocato di Baker ha descritto la situazione a Wandsworth come non piacevole, “ma Boris lo accetta”. Il suo cliente è un “combattente”: “In questo caso lo è”. A seconda delle circostanze, Baker sta andando bene, “certamente non in modo brillante”, ha detto l’avvocato. Né era vero che l’ex stella del tennis si trovava nella zona di comfort della prigione. Fu collocato nella stessa ala della prigione in cui era stato dall’inizio.

Un tribunale londinese ha condannato Boris Becker il 29 aprile a due anni e mezzo di carcere per ritardato fallimento, che ha dovuto iniziare subito dopo la sentenza. Deve scontare almeno la metà dei trenta mesi. Tuttavia, c’è ancora la possibilità di impugnare il verdetto di colpevolezza.

READ  Bayern Monaco, notizie e voci - Il presidente Heiner annuncia nuovi trasferimenti