Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Milan e Inter annunciano i piani per il nuovo stadio

progetto nuovo stadio Finalmente Milan e Inter iniziano a prendere velocità: i due club confermano di aver scelto il progetto Populous, soprannominato “Cattedrale”.

Lo Stadio Giuseppe Meazza ospita l’Inter dalla fine della seconda guerra mondiale, mentre il Milan vi gioca dal 1926. Il tempio italiano è senza dubbio uno degli stadi più famosi del calcio mondiale, ma sta volgendo al termine.

Entrambi i club hanno annunciato martedì a Milano che si sta lavorando ai piani per un nuovo stadio dopo aver spostato il progetto Populous su MANICA.

Populous ha esperienza nella progettazione e costruzione di stadi di livello mondiale, tra cui il Tottenham Hotspur Stadium, l’Emirates Stadium, Wembley.

Il presidente del Milan Paolo Scaroni ha dichiarato in una nota: “Il nuovo San Siro sarà lo stadio più bello del mondo perché ha una forte identità e un alto valore. Un’arena attraente, accessibile e sostenibile per la città in crescita di Milano. Si rafforzerà i club e la loro competitività globale”.

Alessandro Antonello, amministratore delegato dell’Inter, ha aggiunto: “Il nuovo stadio del Milan sorgerà in un’area verde particolarmente moderna e fruibile tutto l’anno. La nuova area sportiva e ricreativa di 50.000 metri quadrati sarà San Siro, diventando così il zona preferita per lo sport e la ricreazione.”

La capienza del nuovo stadio non è menzionata in quest’ultimo comunicato, ma è probabile che a San Siro sia inferiore agli 80.000 posti. Recentemente ci sono state speculazioni su quasi 60.000 posti.

READ  Vincono Nathan Migliorati e Alex Beato - Südtirol News

Il problema per gli stadi di Serie A è sempre stato una questione di proprietà, poiché la maggior parte degli stadi – compreso San Siro – sono di proprietà di città o regioni, il che significa che i club non sono in grado di mantenere al massimo le entrate dei biglietti.

L’Allianz Stadium della Juventus Torino contiene solo 40.000 spettatori, ma è di proprietà del club stesso.Il boom finanziario dei ricavi dei biglietti e di altri eventi allo stadio è stato un fattore nella supremazia del club in Italia nel 2010.