Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Meloni vuole rassicurare tutti e trova orecchie aperte anche in Alto Adige

Meloni vuole rassicurare tutti e trova orecchie aperte anche in Alto Adige

  1. tz
  2. Politica

Creato da:

Compreso: Florian Naumann, Christoph Gossmann

Giorgia Meloni durante il suo discorso di apertura al Parlamento italiano. © Andreas Solaro/AFP

Come governerà Giorgia Meloni di Fratelli Italia di estrema destra? Martedì rilascerà una dichiarazione, in attesa di un voto decisivo. Ticker messaggi.

Aggiornato il 25 ottobre alle 22:22: Nel suo primo discorso nel suo nuovo ufficio davanti alla Camera dei Rappresentanti a Roma, il nuovo Primo Ministro italiano Giorgia Meloni si è impegnata per l’Europa e ha preso le distanze dal fascismo. “L’Italia fa completamente parte dell’Europa e del mondo occidentale”, ha detto martedì il capo del partito di estrema destra Fratelli d’Italia (FDI). Sulla politica migratoria, ha annunciato misure contro l’immigrazione illegale.

Come previsto, la sera dopo il suo intervento, Maloney ha ottenuto il primo voto di fiducia alla Camera dei Rappresentanti. Un secondo voto di fiducia si è svolto mercoledì al Senato, la seconda camera del parlamento italiano. La coalizione di destra – che comprende, oltre all’Fdi di Meloni, la Lega nazionalista di destra di Matteo Salvini e Forza Italia di lunga data dal premier Silvio Berlusconi – ha la maggioranza assoluta in entrambe le camere dopo le elezioni parlamentari di un mese fa.

Meloni ha assicurato che l’Italia non vuole “rallentare o sabotare” l’integrazione europea. Invece, suggerirebbe che l’UE dovrebbe essere più efficace nell’affrontare le crisi. “L’Italia rispetterà le regole europee”, ha detto il 45enne. La Roma però vuole aiutare a “cambiare regole che non funzionano”.

Aggiornato al 25 ottobre, 16:05: Nella sua dichiarazione sul governo, il nuovo capo del governo italiano di estrema destra, Giorgia Meloni, ha cercato di dissipare le preoccupazioni su una tendenza dura, forse apertamente fascista. Aveva pronto un messaggio per una parte del Paese che di recente era stata un po’ in ansia: Meloni aveva contattato l’Alto Adige. Prima delle elezioni sono state fatte circolare le citazioni di sette anni del politico Fratelli. Nel 2015 ha annunciato che chiunque non si identificasse con l’Italia e la sua bandiera doveva immigrare in Austria.

READ  La Norvegia vince la staffetta mista - Italia senza possibilità - Biathlon

“Per la provincia di Bolzano ci occuperemo del ripristino degli standard di autonomia che hanno portato alla risoluzione della controversia davanti alle Nazioni Unite nel 92”, ha detto Meloni. Sito web stol.it Secondo. Ciò significa che il presidente del Consiglio non vuole ridurre l’autonomia dell’Alto Adige, ma piuttosto ampliarla nuovamente.

In Alto Adige, il rapporto è caduto a orecchie aperte. Il Partito popolare altoatesino (UDC), che vi domina, ora preferisce astenersi dal voto di fiducia piuttosto che votare contro Meloni. “Questo è un passo importante”, ha affermato il presidente dell’UDC Philip Achammer rumore suedtirolnews.it insieme a. Il deputato Dieter Steiger ha affermato che l’elenco ministeriale di Meloni includeva “persone con cui abbiamo lavorato in passato”.

Meloney si meraviglia per la dichiarazione del governo: “Nessuna simpatia per il fascismo”

Aggiornato al 25 ottobre, 14:10: Nella sua prima dichiarazione di governo, Georgia Meloni ha preso le distanze anche dal fascismo. “Non ha mai provato simpatia o vicinanza ai regimi antidemocratici. Nemmeno a nessun regime, nemmeno al fascismo”, ha detto martedì a Roma. “Allo stesso modo, ho sempre considerato le leggi razziali del 1938 come il fondo dell’italiano storia, una vergogna che segnerà per sempre il nostro popolo”.

Le notizie possono sorprendere: Meloni è entrato a far parte dell’organizzazione giovanile del Movimento Sociale Italiano (MSI) all’età di 15 anni, fondata dai fascisti dopo la seconda guerra mondiale. Nel 2012 ha fondato il partito Fratelli d’Italia, il cui logo presenta ancora una fiamma che ricorda la tomba di Mussolini. Meloney ha ripetutamente sottolineato il suo orgoglio per lo stemma. Un adolescente ha definito Mussolini un “buon politico” in un’intervista alla televisione francese negli anni ’90.

READ  Napoli frustrati dal rumore insopportabile - "È un inferno"

Parlando in Parlamento, ha detto: “La dittatura del 20° secolo ha lacerato non solo l’Italia ma l’intera Europa, e più di mezzo secolo di continue atrocità hanno colpito la maggior parte dei paesi europei. Atrocità e delitti commessi da nessuno non possono essere giustificati e non possono essere compensati da altre atrocità e altri delitti. Non ci sono paragoni nell’abisso: ci cadi dentro. Sotto il dittatore Benito Mussolini, nel 1938 i fascisti emanarono diversi decreti in base ai quali gli ebrei del paese venivano vessati, perseguitati e infine deportati.

Aggiornato al 25 ottobre alle 12:10: La nuova premier italiana Giorgia Meloni ha fatto un impegno con l’Europa nel suo primo discorso nel suo nuovo ufficio davanti al parlamento a Roma. “L’Italia fa parte a pieno titolo dell’Europa e del mondo occidentale”, ha affermato il leader del partito di estrema destra Fratelli d’Italia.

Meloni ha assicurato che l’Italia non vuole “rallentare o sabotare” l’integrazione europea. Invece, suggerirebbe che l’UE dovrebbe essere più efficace nell’affrontare le crisi. L’esperto di politica estera di destra ha sottolineato che l’Italia “rimarrà un partner affidabile della NATO” e sosterrà l’Ucraina nei confronti della Russia. I loro partner di alleanza Lega e Forza Italia, nella persona di Matteo Salvini e Silvio Berlusconi ha sollevato dubbi su questo corso. Salvini si è seduto accanto a Meloni durante il discorso.

Meloni presenta il suo piano: la sua selezione ministeriale dà i primi indizi

Georgia Meloni a Palazzo Sigi.  Al suo fianco: il ministro degli Esteri Antonio Tajani e il suo segretario di Stato Alfredo Mantovano (a destra).
Georgia Meloni a Palazzo Sigi. Al suo fianco: il ministro degli Esteri Antonio Tajani e il suo segretario di Stato Alfredo Mantovano (a destra) © IMAGO/Piero Tenagli/ipa-agency.net

Rapporto iniziale: Roma – Cambio di regime Italia Prendendo forma: durante il fine settimana, il Dopo il fascismo, Georgia Meloni divenne Primo Ministro. Martedì mattina (25 ottobre, 11:00) consegnerà la sua prima dichiarazione del governo al Parlamento. La data è attesa con trepidazione. C’è un politico di Fratelli d’Italia di estrema destra La sua vittoria elettorale a fine settembre Nessun ulteriore dettaglio è stato divulgato pubblicamente.

READ  Mandarin Oriental Plant Resort in Italia: Pass giornaliero

Fiducia alla Camera dei Deputati di Roma: l’approvazione di Meloni è considerata sicura

Alla Camera dei Deputati, la più grande delle due Camere parlamentari di Roma Georgia Meloney Ora per la prima volta danno una panoramica del funzionamento del loro nuovo governo. Martedì sera (19:00) è prevista la votazione di fiducia. Con la coalizione legale di Maloney che ha la maggioranza in parlamento, l’approvazione è considerata certa. Il secondo voto di fiducia richiesto al Senato è previsto per mercoledì.

Maloney aveva già presentato il suo gabinetto durante il fine settimana. Alcuni osservatori hanno interpretato la scelta ministeriale come un segno di una politica più moderata. Molti incarichi sono occupati da politici più esperti e meno radicali, almeno nelle aree che attirano più attenzione all’estero.

La scelta dei ministri di Maloney aveva già dato un assaggio: un gabinetto tra moderati e intransigenti

L’ex commissario Ue Antonio Tajani (Forza Italia) ha assunto la Farnesina. Il ministero delle Finanze e dell’Economia è andato a Giancarlo Giorgetti, politico leghista considerato liberale. Vittima delle attività in corso Silvio Berlusconi, capo di Forza Italia Il suo partito non ha potuto catturare il Ministero della Giustizia. Il ministro per le Regioni è Carlo Calderoli, sostenitore del federalismo, che ha dato soccorso in Alto Adige.

Tuttavia, anche alcuni dettagli personali nel gabinetto Melonis hanno suscitato critiche. Ad esempio, l’attivista anti-aborto Eugenia Rosella è Ministro della Famiglia. Il Dipartimento della Difesa è presieduto da Guido Crocetto, già presidente dell’Associazione Industria Difesa Italiana. E Calderoli è noto anche per le sue dichiarazioni razziste ed è quindi controverso. Ad esempio, nel 2008, il politico ha spiegato che alcune “razze” avevano maggiori probabilità di essere coinvolte nel crimine rispetto ad altre. (fn/dpa)