Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Lufthansa non può eliminare completamente l’Italia nell’Ida

Lufthansa non può eliminare completamente l’Italia nell’Ida

Francoforte – In vigore l’accordo ITA tra Lufthansa e il Ministero delle Finanze di Roma. Di conseguenza, Lufthansa ha accettato un prezzo più alto per la partecipazione agli ultimi metri – anche nella seconda fase non ha eliminato completamente l’Italia. Questi i capisaldi dell’ingresso di Lufthansa.

ITA sbarca su Lufthansa. Secondo quanto riferito dai media, l’accordo di partecipazione sarà firmato giovedì. Dopo due scadenze contrattuali scadute senza una decisione, il contratto è ora apparentemente valido.

Nella prima mossa, Lufthansa acquisirà una partecipazione del 40% in ITA. Lufthansa intende fornire 250 milioni di euro ad ITA attraverso un aumento di capitale. Come un giornale “Corriere della Sera” L’Italia ha potuto contribuire alle trattative con “da 320 a 330 milioni di euro”.

Dopo aver acquisito una partecipazione in IDA, Lufthansa ne assume la gestione. Entro il 2022, IDA ha le dita incrociate che ha una perdita operativa di 550 milioni di euro. Secondo l’attuale piano industriale, l’ITA dovrebbe essere gradualmente eliminato nella prima metà del 2026.

Secondo il “Corriere”, questo fa scattare la seconda fase dell’affare – Lufthansa prenderà poi un altro “50-55 per cento” del capitale di Ida per 500 milioni di euro. L’Italia ha quindi un piede nella porta con IDA con una quota dal cinque al dieci percento. Inizialmente, Lufthansa mirava ad acquisire completamente tutte le “azioni residue” in ITA a medio termine.

© aero.de | Immagine: Airbus | 25/05/2023 11:43

READ  Ribery Salernitana Club con Mega Recupero