Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Lo chef stellato Frank Rosen parla della cucina vegana, della musica e del suo cibo preferito

  • Frank Rosen è uno degli chef televisivi più famosi della Germania. Il 17 luglio il Nordrhein-Westphalian compirà 55 anni e nel 2021 festeggerà il 30° anniversario del ristorante “Rosen”.
  • In un’intervista alla nostra redazione, ha parlato degli effetti del Corona sulle sue abitudini alimentari, la sua passione per la musica e il suo cibo preferito.
  • Inoltre, Rosin fornisce informazioni sul suo nuovo marchio “Green Rosin”, che ha lanciato con un ex giocatore di football.

Puoi saperne di più su mangiare e bere qui

Signor Rosen, il 2021 è l’anno del tuo anniversarioOh: 30 anni al “Rosin’s Restaurant” e 55 anni per Frank Rosin. Questi sono solo numeri per te o c’è dell’altro?

Frank Rosen: Per me dietro ci sono solo numeri. Tuttavia, sono orgoglioso e felice di aver affrontato con successo un percorso imprenditoriale così lungo con il mio team fino ad oggi. Abbiamo ancora molto da fare nei prossimi anni. guardo al futuro.

Molti gestori di ristoranti non hanno voglia di festeggiare a lungo. Come hai affrontato il periodo Corona?

Il tempo di Corona è stato difficile per noi come lo è per tutte le aziende del settore della ristorazione. Ma ci siamo seduti come una squadra e abbiamo visto cosa potevamo fare per non perdere la nostra motivazione e perseveranza. Quindi abbiamo usato il tempo per sviluppare nuove idee. Sembra quasi una frase vuota, ma anche se è molto, molto è stato davvero negativo in questo periodo, ne sono uscite alcune cose positive.

Di solito devi reinventarti più e più volte per avere successo a lungo termine. come accoppiarsiho dato È in gastronomia? Dopotutto, gli esseri umani sono creature abitudinarie. anche ospite?

READ  Star hit: Zoff nel primo match tra Jenke e Bülent

Credo che non solo l’ospite, ma anche il consumatore sia un abitudinario. Sfortunatamente, l’industria della ristorazione non è riuscita a posizionarsi nel contesto della consapevolezza del marchio in passato. Il marchio significa anche ripetibilità, tracciabilità, fiducia, qualità, oltre che gusto in gastronomia. Questo dovrebbe essere curato in futuro.

Puoi fare esempi specifici?

Uno chef che scrive una nuova carta ogni settimana e pensa che lo renderà interessante sarà più difficile da raggiungere sul mercato rispetto a uno che è più impegnato e dice: “Questo lo cucino io, quello sono io. Puoi venire per quello”. Lo chef di un famoso ristorante italiano che praticamente vende pizza non pensa nemmeno di arrostire una bistecca il giorno dopo solo perché pensa che dovrò servire la carne ora.

Leggi anche: Jan Böhmermann riceve uno spettacolo di cucina su ZDF – “Böhmi sfrigola”

Corona ha dato il via a una rivoluzione culinaria? squillareintensificare Le persone stanno diventando più consapevoli – anche perché ultimamente hanno avuto più tempo?

A questo si risponde in realtà chiedendo degli umani come creature abitudinarie. Penso che abbiamo raggiunto molti nuovi livelli di coscienza durante questo periodo. Ma alla fine della giornata, le persone spesso tornano ai vecchi schemi di comportamento.

Apri nuovi orizzonti, ad esempio con “Green Rosin”. Perché sei salito su questo carrozzone vegetariano e vegano?

In passato, non avrei mai immaginato di essere vegetariano o vegano. Eppure è una coscienza vivente. Sentivo che una dieta sana era semplicemente l’opzione migliore. Attraverso la mia collaborazione con il calciatore professionista Max Mayer, che è stato in grado di raccogliere molte informazioni preziose sul tema della nutrizione durante la sua carriera, mi è diventato chiaro che molti atleti seguono una dieta vegetariana o vegana man mano che diventano più produttivi . Tuttavia, a “Green Rosin”, operiamo senza il dito indice morale. Offriamo deliziosi cibi vegetariani e vegani. Il consumatore può quindi decidere da solo come vuole mangiare. Tuttavia, per motivi di sostenibilità, dovresti considerare il tuo consumo. Sostenibilità significa anche prestare più attenzione – a se stessi, all’ambiente, agli animali che mangiamo…

READ  Spettacolo di appuntamenti "The Bachelorette": Episodio 2 - Sta lanciando il mio preferito

Come è iniziata la collaborazione con l’ex Schalke Max Mayer?

Siamo entrambi della regione della Ruhr. Max Meyer ha avuto questa idea grazie alla sua esperienza negli sport professionistici e alla nutrizione ad essa associata. Poi abbiamo applicato questa idea con il marchio “Green Rosin”.

Tua madre, a cui deve molto, è ancora una volta famosa per i suoi deliziosi piatti/patatine fritte in stile Currywurst al “Glückauf-Grill”. Perché “Green Rosin” non è una contraddizione in termini per te?

Il pino verde non può essere una contraddizione in termini perché il cibo cattivo non esiste. C’è solo cibo mal preparato. Se mangi salsiccia il lunedì e poi mangi vegetariano il mercoledì, ad esempio, questo è un buon equilibrio.

A questo punto, le mie condoglianze: tua madre, Marlis, è morta in primavera. Cosa ti ha dato durante la tua vita e come intendi trasmettere la tua eredità?

Mia madre mi ha detto che non dovrei mai arrendermi, guardare sempre avanti e quando è difficile per me restare unita.

Leggi anche: Gli chef televisivi Steffen Henssler e Tim Mälzer presentano il loro spettacolo

Il tuo attuale progetto del cuore si chiama “Rosinchen for kids eV” – cosa c’è dietro?

“Rosinchen for kids eV” si è posta il compito di promuovere e sostenere bambini e giovani socialmente e socialmente svantaggiati del Nord Reno-Westfalia con le competenze nutrizionali del team. Ora stiamo anche lavorando in collaborazione con l’Associazione Regionale della Westfalia-Libia e la Münsterland School. La nostra prima joint venture è iniziata qui.

Spesso davanti alla telecamera. Cosa ti diverti di più: cucinare o fotografare?

Mi piace la mia vita professionale legata alla gastronomia e alla nutrizione. Durante questo, non solo scattiamo, ma aiutiamo anche le persone che ci chiedono supporto. Questo è quello che mi piace.

READ  Questi sono i consigli di trasmissione di questa settimana

Pensi che ci siano molti programmi di cucina?

Quanti notiziari ci sono ogni giorno su tutti i canali TV in Germania? Penso che il messaggio su quanto sia importante mangiare cibo fresco, buono e sano sia importante quanto alcuni messaggi.

Era Nelson Muller in “The Masked Singer”, Chakall in “Let’s Dance”. C’è un format a cui vorresti partecipare?Onoren?

La musica è la mia passione. Vorrei partecipare a un format musicale. Soprattutto perché produco la musica da solo e questa sarà una sfida speciale per me. Ho anche ammirato Nelson Mueller, che conosco da molto tempo e che ho molto rispetto, in “The Masked Singer”. È un musicista eccezionale.

Qual è in realtà il cibo preferito di Frank Rosen?

Polpette.

Stai solo sgranocchiando verdure, cereali e noci? Neanche vicino! Una dieta vegetariana o vegana può essere molto varia, specialmente se cucini queste fantastiche ricette con gustose alternative di carne come tofu, seitan e tempeh.