Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Lloyd Webber: il governo vede il teatro come una corona di “agnello sacrificale”

vincitore dell’Oscar

Londra (AFP) – Il compositore Andrew Lloyd Webber (73) ha ancora una volta criticato aspramente il modo in cui il governo britannico ha gestito la scena culturale durante la pandemia di coronavirus. Lloyd Webber (“Cats” e “Phantom of the Opera”) ha detto venerdì su LBC che il governo ha reso l’industria teatrale un “agnello sacrificale”.

Public Health England “non ha idea” di come funziona l’industria. Il compositore britannico e altri operatori culturali hanno citato in giudizio il governo per aver pubblicato i risultati dei test di progetti pilota per il coronavirus.

È passato quasi un anno da quando ha fatto l’audizione al suo London Palladium Theatre, ha detto Lloyd Webber. Ma l’industria non ha ancora ricevuto alcuna informazione sui risultati. I rischi di contrarre il virus sono sempre indicati in locali chiusi, edifici ben aerati. “Ma invece, il pub potrebbe aprire il suo giardino e montare una tenda ben ventilata – ovviamente l’infezione aumenterebbe”, si è lamentato Lloyd Webber. “Se tutto questo fosse preso sul serio come dovrebbe essere, allora tutto dovrebbe essere chiuso di nuovo e avremmo potuto essere trattati in modo equo”.

Il governo ha mostrato comprensione per la rabbia del vincitore dell’Oscar, membro della Camera dei Lord britannica. Allo stesso tempo, il portavoce ha sottolineato l’impegno per l’industria della cultura durante la pandemia. I risultati degli eventi di test saranno pubblicati prima che tutte le misure della corona vengano revocate. Il trasferimento era previsto per il 19 luglio. I teatri possono riaprire dal 17 maggio, ma offrono un massimo della metà dei loro posti.

READ  Spettacolo di appuntamenti "The Bachelorette": Episodio 2 - Sta lanciando il mio preferito

© dpa-infocom, dpa: 210625-99-142262 / 2