Aprile 11, 2021

Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

L’impegno del G20 italiano nella raccolta fondi globale come mezzo per promuovere il benessere, la sostenibilità e il perseguimento di tutti

La Global Partnership for Fundraising è stata istituita nell’ambito del G20 per promuovere la raccolta di fondi come mezzo per facilitare il benessere globale e lo sviluppo sostenibile. Ridurre i costi di invio delle rimesse agli immigrati è uno degli obiettivi continui del partenariato. Le rimesse sono una delle principali fonti di sviluppo per gli immigrati nei loro paesi d’origine. […]

La Global Partnership for Fundraising è stata istituita nell’ambito del G20 per promuovere la raccolta di fondi come mezzo per facilitare il benessere globale e lo sviluppo sostenibile. Ridurre i costi di invio delle rimesse agli immigrati è uno degli obiettivi continui del partenariato. Le rimesse sono una delle principali fonti di sviluppo per gli immigrati nei loro paesi d’origine. Nei paesi a basso e medio reddito, le rimesse possono rappresentare oltre il 10% del PIL. La riduzione dei costi delle rimesse aiuta a mandare a casa utilizzando servizi finanziari adeguati e integra gli immigrati nel sistema finanziario del paese ospitante. Il costo medio globale delle rimesse è ancora del 6,5%, ma la comunità internazionale vuole ridurre i costi di transazione dell’invio delle rimesse del 3% entro il 2030, come approvato dalle Nazioni Unite.

L’Italia è stata uno dei primi paesi a ridurre la spesa per le rimesse, chiave per lo sviluppo economico e per ridurre le disuguaglianze. Il costo dell’invio dell’equivalente di $ 200 era superiore al 7% in Italia prima del 2014, ma il costo è sceso al 5,5% nel quarto trimestre dello scorso anno. Questo importante risultato dovrebbe essere un incentivo a mantenere l’impegno a raggiungere il 3%. Per questo motivo, nell’ambito della Presidenza italiana del G20, la Banca italiana e il Ministero dell’Economia e delle Finanze, con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, stanno aggiornando il calendario intergovernativo delle rimesse con i principali operatori di mercato (banche e altri fornitori di servizi di pagamento) e così via. Ciò è in linea con gli sforzi del Consiglio per la stabilità finanziaria e della Banca dei regolamenti internazionali per migliorare l’efficienza e la trasparenza dei pagamenti internazionali, compresi i pagamenti. Ciò è in linea con la strategia europea di pagamento al dettaglio, che mira a rendere i pagamenti internazionali più veloci, più economici, più trasparenti ed efficienti.

READ  Sei Nazioni di Rugby | Le donne mirano a iniziare a volare a Furlon e in Italia in sei paesi

La prima riunione del programma provvisorio per l’invio di denaro si è svolta online il 23 febbraio. La tabella contribuisce all’identificazione di attività e strategie pubbliche e private per l’invio di denaro tramite servizi finanziari formali. Queste misure dovrebbero includere servizi finanziari a basso costo e specifici adattati alle esigenze degli immigrati e dovrebbero essere presentate al G20 come buone pratiche.

Il primo vertice congiunto del GPFI, previsto per il 24 e 25 marzo, discuterà di questi importanti temi con l’Italia e la Global Alliance for Fundraising. L’agenda include misure per migliorare l’utilità dell’accesso ai servizi finanziari per case e aziende e misure per migliorare l’educazione finanziaria e la protezione finanziaria dei consumatori nei paesi.

/ Rilascio pubblico. Questo materiale proviene dal sistema di origine e può essere di natura puntuale, modificato per chiarezza, andatura e lunghezza. Vedi per intero Qui.