Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

L’ex primo ministro britannico Johnson accusa Germania, Francia e Italia di errore di calcolo iniziale e compiacenza: la guerra della Russia all’Ucraina

Il primo ministro britannico Boris Johnson (foto d’archivio) (AP Photo/Matt Dunham)
Lo ha sperimentato durante il suo regno prima che Mosca invadesse l’Ucraina il 24 febbraio. Il politico Tory ha detto all’emittente statunitense CNN in Portogallo. Johnson ha mosso dure accuse al governo centrale: a un certo punto l’opinione della Germania è stata che sarebbe stato meglio se tutto si fosse concluso in fretta e l’Ucraina fosse stata abbandonata. La Francia ha negato la possibilità di un’invasione russa dell’Ucraina, ha detto Johnson. Ha anche criticato quello che riteneva essere l’atteggiamento inizialmente riluttante dell’Italia sotto il primo ministro Draghi, consapevole della sua dipendenza energetica dalla Russia. La CNN ha affermato che i governi tedesco e francese finora non hanno risposto alle richieste di risposta. Draghi, un ex primo ministro italiano, ha rifiutato di commentare.

Nel frattempo, Johnson ha elogiato la rapida risposta dell’Europa all’invasione russa. L’Unione Europea è stata chiusa e sta andando alla grande, ha detto. Gli ostacoli sono difficili. I tedeschi, i francesi e gli italiani si resero conto che non c’era altra scelta. Non posso negoziare con il presidente russo.

Questa notizia è stata trasmessa su Deutschlandfunk il 23 novembre 2022.

READ  Italia senza chance contro la Francia detentrice del titolo - squadra di pallamano