Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

L’elicottero di Marte completa il terzo volo

La creatività è decollata di nuovo e ha coperto circa 50 metri e 50 metri. Secondo la NASA, il volo è andato esattamente come previsto.

Un ingegnoso piccolo elicottero su Marte. Foto: NASA / JPL-Caltech / dpa (Immagine: dpa)
(Immagine: NASA / JPL-Caltech / dpa)

Washington – Il piccolo elicottero “Ibdaa” ha completato un terzo volo su Marte – e ha volato più lontano e più veloce di prima.

L’agenzia spaziale statunitense NASA ha detto che l’elicottero ha volato per circa 50 metri avanti e indietro domenica, raggiungendo una velocità di due metri al secondo ad un’altitudine di circa cinque metri. Il volo è andato esattamente come previsto – “ed è stato a dir poco sorprendente”, ha detto l’amministratore della NASA Dave Lavery.

La creatività è decollata per la prima volta la scorsa settimana, diventando il primo aereo a volare su un altro pianeta. Pochi giorni dopo, l’elicottero alimentato da una batteria agli ioni di litio del peso di circa 1,8 kg ha completato un secondo volo. Sono previsti più voli.

L’elicottero deve resistere alle dure condizioni di Marte: la temperatura di notte raggiunge i meno 90 gradi Celsius, il che potrebbe facilmente significare una condanna a morte per batterie ed elettronica. A causa di un’atmosfera sottile, che è circa l’1% densa come quella che si trova sulla Terra, le pale della “creatività” devono accelerare fino a 2.537 giri al minuto, molte volte quella degli elicotteri sulla Terra. La “creatività” trae energia per questo voltaggio dalla sua batteria alimentata dalla luce solare.

Il minuscolo elicottero è stato messo a bordo del “perseverante” rover della NASA (tedesco: endurance) alla fine di febbraio – dopo 203 giorni di volo e 472 milioni di chilometri di viaggio – con una manovra rischiosa in un asciutto lago marziano chiamato “Jezero Crater” Ci sono voluti otto anni per sviluppare e costruire il rover, che vale circa 2,5 miliardi di dollari (circa 2,2 miliardi di euro), che cercherà le tracce della vita microbica passata su Marte e farà ricerche sul clima e la geologia del pianeta.

© dpa-infocom, dpa: 210426-99-360714 / 3

READ  Tempeste di aurora boreale su Giove: decenni dopo mistero risolto