Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Leclerc non ha ancora cancellato la Coppa del Mondo

8:29

Leclerc: “So che la velocità è in macchina”

Al contrario, tra l’altro, la Ferrari non vuole ancora cancellare il Mondiale. “Mi motiva”, dice Leclerc riguardo alla sua impotenza: “Lo vediamo [in Kanada] Anche la Red Bull ha avuto dei problemi”.

Il fallimento di Peres è inteso. È sicuro che “l’affidabilità giocherà sicuramente un ruolo importante”. E i poliziotti non sono ancora al 100%. Spiega anche: “So che la velocità è in macchina”.

Quindi non è preoccupato. “Sono così entusiasta di avere finalmente un weekend pulito”, ha detto Monegassi. In effetti, non c’è stato nessuno di questi ultimamente…

15:01

umido

Xevi Pujolar dell’Alfa Romeo ha avuto un po’ di recupero dopo la gara di ieri. Sfondo: Ha scommesso che attraverserà il fiume a nuoto una volta se finisci la gara in P7.

Fortunato per il caposquadra Frederic Vasseur: avrebbe dovuto salire sul podio! Ma dopotutto non è andata bene…


14:43

Wolff augura una Coppa del Mondo emozionante

Abbiamo sentito in precedenza che non vede più la sua squadra nella battaglia del Campionato del Mondo. Ora spera almeno in un’entusiasmante resa dei conti tra Ferrari e Red Bull.

“Sarebbe davvero un bene per la Formula 1”, ha detto su “ORF” e ha spiegato. Sarebbe meglio se durasse fino alla fine e non si decidesse a settembre”.

Per ora, però, la Ferrari sta “lasciando cadere la palla”, rinunciando alla sua buona posizione di partenza. Ma come sai, questo può cambiare rapidamente…


14:22

Il nuovo approccio aiuta Sainz?

La prima vittoria non ha funzionato di nuovo. Ma il Canada potrebbe essere stata la loro migliore prestazione della stagione. “Come ho detto alcune gare fa, voglio farlo un po’ di più rispetto a una gara basata sulla razza”, ha detto lo spagnolo.

“Non voglio pensare troppo al campionato o altro”, spiega. Non c’è comunque motivo per farlo al momento, dato che è già a 73 punti da Verstappen. Sono quasi tre vittorie in gara.

Ma forse il nuovo metodo lo aiuterà finalmente a ottenere presto almeno un aggancio alla sua prima vittoria in un Gran Premio!


Sono le 14:00

McLaren: Cosa è successo nel buco?

Ad essere onesti, Norris non avrebbe segnato anche senza il caos. Tuttavia, la McLaren non stava bene lì. “Durante la gara abbiamo avuto dei problemi con le nostre operazioni”, spiega il team principal Andreas Seidl.

“Nel complesso, è stato un problema di connessione mentre il buco era chiuso”, ha detto Seidl. “Questo ha causato il problema. Dobbiamo esaminarlo e fare meglio la prossima volta”.

Piccola consolazione: ovviamente è meglio che qualcosa del genere sia successo comunque in una corsa alla spazzatura. Sarebbe stato ancora più amaro se avessi perso un buon risultato di conseguenza.


13:39

18 anni fa oggi…

… Takuma Sato ha conquistato l’unico podio in Formula 1. Al Gran Premio degli Stati Uniti a Indianapolis, è arrivato terzo dietro al duo Ferrari di Michael Schumacher e Rubens Barrichello.

Il “Brickyard” dovrebbe portare fortuna anche ai giapponesi nella sua carriera dopo la Formula 1: nel 2017 e nel 2020 ha vinto due volte la mitica Indy 500!

Un’altra nota a margine della corsa: Zsolt Baumgartner ha segnato il suo unico punto in campionato per la Minardi all’ottavo posto. A fine anno doveva comunque lasciare la Formula 1.

A differenza di Sato, dopo di che non ha celebrato grandi successi negli sport motoristici …


Galleria fotografica: le stelle della Formula 1 alla 500 Miglia di Indianapolis


13:18

Binotto critica la direzione gara

La safety car è stata postata con un ritardo ieri dopo che Tsunoda è decollato. Il team principal Ferrari Mattia Binotto critica questo: “Penso che ci sia voluto molto tempo prima che la decisione di mandare in pista la safety car”.

Questo a sua volta ha reso molto difficile per la Ferrari portare Sainz ai box e sfruttare la situazione a proprio vantaggio.

I dati completi di Binotto sono qui!


13:03

note qui!

Anche questo è raro: nessuno in redazione è davvero soddisfatto dei punteggi questa volta! A volte le opinioni differivano molto, si discuteva molto e alla fine si facevano molte concessioni.

Alla fine ci siamo trovati d’accordo su questo:


Galleria fotografica: Montreal: punteggi dei piloti per i redattori


12:40

Horner: Giri finali “Tutto tranne il riposo”

Dopo l’inizio di ieri sembrava una vittoria facile per Verstappen. Programmato! “Negli ultimi 10 giri circa, tutto è stato scomodo”, ha detto il capo del team Christian Horner a Sky.

“Max non poteva uscire dalla finestra del DRS – ha detto Horner -. La Ferrari è stata molto veloce sullo stretto. Sono stati in grado di attaccare le barricate e seguirci da vicino. Ma non abbiamo commesso errori”.

“Purtroppo abbiamo perso il contatto con l’auto. Era una stazione radio a senso unico: ci sentiva, ma noi non riuscivamo a sentirlo. Ma neanche lui aveva molto bisogno di noi”. [in der Schlussphase]“È un sorriso.



11:52

Ala anteriore: Magnussen non l’ha capito…

Già ieri abbiamo sentito qui sul nastro la rabbia di Magnussen per la FIA. Nel frattempo ha ribadito le sue critiche e ha spiegato: “La macchina va bene, l’ala anteriore è sicura, non si è rotta”.

Tuttavia, l’orologio da gara gli ha ordinato di scavare per motivi di sicurezza. Ciò che sconvolge particolarmente Magnussen: “Pensate a Jeddah l’anno scorso. Lewis Hamilton ha vinto la gara con una metà dell’ala anteriore”.

Questa era la decisione “giusta” in quel momento. E lui chiede: “guidiamo se possiamo”.



10:55

Wolf scrive WM

Il capo del team Mercedes non l’ha mai detto nel 2022 così chiaramente come questo fine settimana. “Il treno è partito molto tempo fa”, ha risposto a Sky quando gli è stato chiesto se il titolo 2022 fosse ancora una possibilità.

“Cosa vogliamo fare: vogliamo vincere le gare, usando la nostra forza. E penso che possiamo farlo”, ha detto Wolff. Funzionerà nella prossima gara?

“Silverstone è sempre stato un bene per noi in passato”, ha detto Wolff. “La domanda ora è se questo vale anche per la nuova vettura. Penso che sia meglio per noi perché ci sono meno dossi”.

Ma non crede più ai Mondiali.



10:24

La Red Bull Junior prova la McLaren

La McLaren ha appena annunciato che Jihan Darovala proverà la MCL35M dell’anno scorso a Silverstone questa settimana. È piuttosto interessante e sorprendente, perché l’indiano è in realtà uno dei giovani della Red Bull.

Per Daruvala, che attualmente è terzo in Formula 2, il primo test sarà su una vettura di Formula 1. Comunque gli auguriamo buon divertimento!


10:09

Sainz: Perché il telaio in acciaio alla fine?

Lo spagnolo ha effettuato la sua seconda sosta sotto la safety car e potrebbe montare gomme morbide per lo sprint finale. Invece, ha inseguito Verstappen con le gomme piene. Perché non usare un morbido?

Afferma che al momento della sua sosta mancavano ancora circa 20 giri. Crede che “The Hard sia stata sicuramente l’opzione più veloce”, ricordando che le sue gomme erano più nuove di quelle di Verstappen.

Il pericolo con il softball sarebbe stato che la gomma non sarebbe durata fino alla fine. Ma non lo sapremo mai ora…


READ  Johnson condanna il razzismo contro i rigoristi falliti in Inghilterra