Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Le star salutano Rolling Stone

La morte di Charlie Watts è stata uno shock per il mondo della musica. Il percussionista dei Rolling Stones è morto improvvisamente all’età di 80 anni. Colleghi e amici hanno pianto una leggenda del rock su Internet.

Serie di foto con 42 foto

Charlie Watts è morto pacificamente martedì con la sua famiglia all’età di 80 anni in un ospedale di Londra, ha confermato il suo agente Bernard Doherty all’agenzia di stampa tedesca DPA dopo che i media britannici avevano precedentemente riferito. Ha subito un buon intervento due settimane fa e ha annunciato che non sarebbe stato in grado di suonare al tour per il 60° compleanno della band. Almeno non è stato rivelato che le sue condizioni potrebbero essere gravi al momento. Ora Watts e i suoi colleghi sono morti come Paul McCartney e Elton John Omaggio al batterista della banda di culto.

La morte di Watts ha causato grave costernazione nel mondo della musica e non solo. “Charlie era duro come la roccia” e “un grande batterista”, ha detto l’ex Beatle Paul McCartney in un video che ha pubblicato su Twitter. Anche il suo ex compagno di band Il batterista inglese Ringo Starr E ha twittato una sua foto e WhatsApp, scrivendo: “Dio ti benedica Charlie Watts! Ci mancherai, amico”.

Elton John ha condiviso una sua foto e WhatsApp su Twitter, che potrebbe essere stata scattata negli anni ’70. Rocket Man ha scritto: “È un giorno molto triste. Charlie Watts era il miglior batterista. Era il più elegante di tutti gli uomini e una grande compagnia”.

Paul Stanley da Bacio Ha commentato che la morte di Watts è stata una perdita “difficile da comprendere”. “Era una delle icone vere e immortali e la spina dorsale delle pietre”.

READ  "Questa è una grotta di terra" - ​​Frank Rosen infuria a Osnabrück

Brian Wilson dei Beach Boys, che ha lavorato con gli Stones e gli scarafaggi Erano in competizione (grafico) ed erano inorriditi dal tweet. “Sono scioccato”, ha scritto. “Non so cosa dire. Vado fuori di testa pensando alla sua famiglia. Charlie era un grande batterista e amo la musica degli Stones. Hanno fatto buoni album”.

David Coverdale, ex cantante di Viola profondo Anche il primo uomo degli anni ’80, il stellato White Snake, ha celebrato la memoria della leggenda della musica. Ha scritto di Watts: “Un uomo grande e talentuoso”.