Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Le giovani aziende cercano più spazio

Le giovani aziende cercano più spazio

  1. Pagina iniziale
  2. Locale
  3. quartiere di Monaco

creatura:

da: Charlotte Burst

“Abbiamo un vero movente”: Christian Heckmann gestisce “The Gate” a Garching. © Dieter Michaelik

L’imprenditorialità è fiorente: è necessario spazio aggiuntivo nei quattro centri di start-up in cui la regione ha una partecipazione.

Il Distretto – Il Distretto vuole far crescere i giovani fondatori d’impresa ed è già coinvolto in quattro posizioni di start-up come contributor. Una quinta posizione sarà individuata con un focus su “Energie rinnovabili e tecnologie di guida alternative”. Se dipendesse dal sindaco Maximilian Böltel (CSU), il nuovo centro di avviamento verrebbe probabilmente a Kirchheim. La necessità c’è: i gestori dei quattro attuali siti non hanno lasciato dubbi al riguardo. Ho consegnato alla commissione della contea un rapporto provvisorio.

Affitto economico, breve periodo di preavviso

L’ACU Startup Center di Unterschleißheim è un punto di partenza per le startup digitali. 741 metri quadrati molto frequentati: il professor Rudolf Hagenmüller, che gestisce la SCU su base volontaria all’età di 72 anni, è stato il primo inquilino a trasferirsi nella SCU nel business park “Campus” nel 2016. I fondatori pagano 400 € al mese per l’ufficio più piccolo 18 mq. A loro sono aperti anche seminari e sale comuni. Se la loro idea imprenditoriale ha successo e il team cresce, i giovani imprenditori si trasferiscono in uffici più grandi fino a 52 metri quadrati. 16 startup operano attualmente nell’ACU, provengono da Monaco, Polonia, Cipro, Taiwan e Stati Uniti, riferisce Hagenmüller: “Stiamo ottenendo profitti elevati, anche se piccoli”. Chi entra nel mondo degli affari va avanti dopo un massimo di tre anni. “Coloro che hanno meno successo possono uscire di nuovo rapidamente senza preavviso. Il rischio per i fondatori tende a essere zero”.

READ  Mimi si tuffa nelle azioni: miliardario felice, giovane investitore pazzo

Haggenmüller ha presentato “Xibix” ai consiglieri comunali come “la più grande storia di successo”. Fornisce consulenza IT e servizi di gestione del cloud. I due fondatori si sono trasferiti in ACU nel 2019, sono rimasti per tre anni e hanno ancora sede a Unterschleißheim con 60 dipendenti.

C’è un grande bisogno di aree piccole e flessibili”.

“La necessità di spazi piccoli e flessibili è molto elevata”, ha affermato Hagenmüller. Se gli imprenditori di successo si stabiliscono permanentemente nell’area è una decisione individuale: “Gli imprenditori non si lasciano controllare”. Ma l’esperienza dimostra che molti sono felici di rimanere nella zona.

Lo sottolinea Peter Hans Zobel, che dirige l’IZB Biotechnology Start-up Center di Martinsried, dove la ricerca all’avanguardia incontra l’imprenditorialità. IZB affitta uffici e laboratori “tecnicamente ben attrezzati e convenienti”. La corsa è enorme: 50 startup stanno attualmente sviluppando nuovi farmaci o trattamenti. Qui sono stati cercati anche farmaci o test Corona. 28 anni fa IZB ha iniziato con 20 dipendenti, “Oggi circa 700 dipendenti vanno e vengono al giorno”.

Utilizzo al 100%.

E la necessità sta crescendo, perché pochi investitori investirebbero in costosi spazi di laboratorio: “IZB è stato utilizzato al 100% per 17 anni. Ho una domanda di 10.000 metri quadrati che non posso soddisfare”, ha affermato Zobelle. it e stabilirsi a Würmtal. A Planegg, le entrate fiscali delle imprese sono aumentate da 48 milioni di euro nel 2021 a 82,8 milioni di euro nel 2022, grazie principalmente alle industrie biotecnologiche e farmaceutiche.

La “porta” di Garching è anche la “porta del successo”. Molti fondatori provengono da TUM. La vicinanza alla ricerca e l’imprenditorialità di TUM portano al contributo chiave di BMW Susanne Klatten ispira le startup. I giovani imprenditori conducono esperimenti nei capannoni di produzione e ricevono consigli da consulenti di gestione su questioni di finanziamento. “Abbiamo avuto un vero impulso per dieci anni”, ha detto Christian Heckmann. 342 startup hanno superato “The Gate” in 20 anni: “tasso di successo del 98%”. Tra i laureati figurano “rinomate aziende nel campo della tecnologia medica e della robotica”.

READ  Avvertimento gelato al cioccolato: il richiamo riguarda un gruppo di persone in particolare

Inveox è attualmente la più grande startup del portale con oltre 50 dipendenti. È specializzata nella digitalizzazione dei laboratori di patologia. Anche i fondatori di “kewazo”, che produce robot per impalcature, hanno trovato una lacuna nel mercato.

Vivere al centro di avvio

I fondatori di imprese sono i più flessibili su Werk1: affittano per un massimo di cinque anni o prenotano un posto di lavoro a giornata. Situato nel creativo Werksviertel a Ostbahnhof, “Werk1” è emerso da “b9” a Unterföhring. I liberi professionisti incontrano regolarmente mentori e investitori in occasione di eventi. “Tutto vive del fatto che i fondatori si sostengono a vicenda”, ha spiegato Gero Camp.

32 team e 90 fondatori stanno attualmente lavorando su Werk1, con altri in attesa. A giugno apriranno nuove stanze per altre 15 startup. E presto potrai vivere a Werk1: i fondatori dell’azienda possono trasferirsi in 63 piccoli appartamenti con cucina, bagno e balcone per sei mesi.

Altre notizie dalla regione di Monaco sono disponibili qui.