Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La star del “Club of the Red Ribbons” Ivo Kortlang ha ingoiato veleno di rana in Amazzonia | intrattenimento

Ivo Kortlang (28) è diventato una star come Toni nella serie “Club der rote Banden”. Per sei anni, gli spettatori lo hanno adorato nel ruolo autistico di Asperger. È stato girato un film sulle esperienze di giovani gravemente malati.

C’è stata solo una riunione con Kortlang e il suo personaggio nella serie spin-off “Toni’s World” (Vox +).

Quando Berlino non è davanti alla telecamera, ama viaggiare per il mondo. All’inizio del 2020 si è recato in Brasile nella regione amazzonica. “Sono finito lì su un piroscafo fluviale, perché è il primo mezzo di trasporto. Su questo piroscafo si dorme fuori con diverse centinaia di persone, amaca dopo amaca.”

Attore nella giungla brasiliana di Sequoia

Foto: privato

Ha incontrato una donna per metà brasiliana e di lingua tedesca che lo ha invitato in una tribù indigena. “Improvvisamente mi trovavo nella foresta profonda e ho provato il veleno della rana. È stata un’esperienza molto intensa”.

La tribù indigena ha usato per secoli le secrezioni animali come medicina. “È un avvelenamento mirato per purificare il corpo. Prima bevi molta acqua e poi vomiti. Questo rafforza il sistema immunitario. “Ma se ripeti questo rituale altre due volte, sii un uomo completo.

Ma questo non succede più. “Una banda della città vicina ha scoperto che c’erano dei grunge nei boschi ed è andata a cercarci con un gruppo armato”. La gente del posto ha appreso che i gangster volevano il riscatto. “Quindi dovevamo fuggire da un secondo all’altro, per proteggere il villaggio in cui ci trovavamo”.

Kortlang (a destra) con Armin Rohde (67) nella serie Vox

Kortlang (a destra) con Armin Rohde (67) nella serie Vox “Toni’s World”

Foto: RTL/Martin Rottenkulber

Ivo Kortlang è riuscito a mettersi in salvo – e ora preferisce viaggiare un po’ più tranquillamente. Un anno fa ha comprato un camion convertito. “Non devo fare lunghi viaggi, posso anche fare una gita di un giorno nella zona intorno a Berlino”.

Fortunatamente, le rane di Brandeburgo non sono velenose.

Foto: COSTRUISCI

READ  "L'aria che respiriamo" - Dramma ARD di alto livello