Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La scienza in Italia: “La matematica è politica” – conoscenza

Scienziati italiani lavorano in tutto il mondo. Non hanno opinioni sull’immagine del loro paese.Foto: epd / Imago

Galileo Galilei, italiano, fu agli inizi della scienza moderna, e il nome del suo compagno Alessandro Volta appare ancora oggi su ogni spina. Lascia che la serie continui. Gli umani sono tutti morti da molto tempo. Oggi l’immagine dell’Italia non è plasmata dalla scienza, fraintesa.

L’Istituto Italiano di Cultura (IIC) non sta cercando di fare dell’Italia, tra le altre cose, una nazione della scienza. Ad esempio, nel 2017, l’Ambasciata italiana ha ospitato ricercatori italiani presso università tedesche. Il progetto #saggi_scienza di quest’anno (Science Articles) introduce la migliore mentalità nella ricerca attuale che lavora in Italia.

Un genetista si oppone al razzismo

Gli uomini e le donne che fanno scienza in Italia nei prossimi mesi, secondo IIC, “non sono affatto inferiori alla qualità della loro ricerca con interesse e spesso scrivendo. Un romanzo”. Non raro nel paese: per esempio, Carlo Rowelli, uno dei più importanti fisici contemporanei, ha avuto successo con i suoi libri. Di conseguenza, il progetto scientifico fa parte del progetto letterario #italialegge. Questa istituzione segna il giudizio del Calvino italiano, uno dei più bei letterati del dopoguerra. Non c’è italiano migliore per lui di quello che ha scritto Galileo.

Questo inizio è stato fatto dal genetista Guido Barbuzani poco prima delle vacanze estive, quando la sua vera passione era: scrivere romanzi. Un amico lo ha portato a biologia ed ha evitato di leggere la letteratura con un consiglio: “Così puoi leggere in tutto il mondo e leggere i libri che vuoi leggere”. Barbuzani è ora professore a Ferrara, e il suo libro “Race Invention” è considerato uno dei maggiori contributi. L’attuale dibattito razzista.

READ  Serie A: trasmessa in TV o in diretta streaming in Germania

Questo martedì alle 19:00 Sierra Valerio incontra il Direttore dell’IIC Maria Carolina Foy e il suo team. Il matematico ha conseguito un dottorato in probabilità e, tra l’altro, ha scritto “La storia umana della matematica” ed è ora capo del dipartimento di narrativa italiana al Marcelio-Verlag. A Berlino parlerà del suo libro, non ancora tradotto in tedesco, intitolato “La Mademடtica è Politica”.

I libri di scienze devono essere tradotti frequentemente

Chi si dedica alla matematica, sostiene Valerio, impara a pensare in modo ostile e critico, insomma a pensare democraticamente. “Per me, la matematica è come allenarsi in una rivoluzione”, scrive. “Con questo intendo rivoluzione. Non si aderisce a nessuna logica, regola, cultura o sistema emotivo in cui vi sia una verità assoluta, un leader, un’autorità data e indiscutibile”.

L’IIC spera non solo di far luce sulla meravigliosa scienza italiana a un pubblico più ampio, ma anche di stimolarne la traduzione. Per tutto l’autunno, sempre più scienziati ascolteranno e guarderanno l’azienda e il suo canale YouTube.

Iscrizione: https://saggiscienza-valerio.eventbrite.it. Gli eventi possono essere seguiti anche in diretta su Facebook; Link alla homepage dell’IIC https://iicberlino.esteri.it/iic_berlino/de/.