Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La più grande difficoltà di trasferimento nella storia del club

Dopotutto, non tutti i giocatori che si uniscono al Bayern Monaco hanno una grande carriera. Ci sono molti esempi per dimostrare il contrario. Tra loro ci sono giovani talenti, ma anche giocatori nazionali.

passa a Bayern Monaco Sempre – anche prima della prima partita – è sinonimo di estrema pressione. Media, tifosi, colleghi: tutti vogliono sapere: quanto è bravo un giocatore, migliora la squadra? Soprattutto sotto i riflettori ci sono quelle star che costano commissioni elevate e che vengono a Monaco con grandi aspettative.

Ma non tutti sono in grado di sopportare la pressione, o potrebbero non essere stati così bravi come pensava alla fine il Bayern. Questo può anche includere Lucas Hernandez. Il campione del mondo francese è arrivato nella capitale bavarese nel 2019 per la cifra record di 80 milioni di euro, ma non è ancora un giocatore medio indiscusso. Inoltre, ora rischia sei mesi di carcere (Tutte le informazioni relative al caso possono essere trovate qui).

Serie di foto con 20 foto

La carriera di Hernandez al Bayern Monaco rischia di trasformarsi in un errore. La domanda sorge spontanea: chi sono i giocatori che avrebbero potuto salvare il loro trasferimento a Monaco? t-online ha studiato la questione e ha raccolto alcuni esempi.

Renato Sanchez

Il portoghese è venuto dopo forte nel 2016 Ha vinto il Golden Boy Award (Miglior giovane giocatore) al Bayern Monaco. Costo trasferimento: 35 milioni di euro. Sanches era davvero felice, non poteva lottare per un posto fisso, ma non è mai stato a Monaco. Il suo record: 53 partite ufficiali, 2 gol e 3 assist. Dopo un prestito allo Swansea, è stato venduto al Lille nel 2019.

READ  Calendario e tutti i risultati

Breno

Questo è forse uno degli equivoci più tragici nella storia del Bayern Monaco. Come uno dei più grandi talenti della difesa, Breno è arrivato a Monaco nel 2008 per dodici milioni di euro. Solo: i fan non lo ricordavano per la sua prestazione eccezionale. È persino andato in prigione a causa di un incendio nella sua casa. Breno ha tentato un nuovo inizio nel suo nativo Brasile, ma è senza un club dal gennaio 2021.

Il più delle volte riusciva ad accelerare solo in allenamento: difensore Breno. (Fonte: Sven Simon / Imago Pictures)

Jan Schlaudrav

Ha trascorso il suo periodo migliore ad Aquisgrana, dove è diventato un giocatore nazionale (tre internazionali). Quando si è trasferito a Monaco nel 2007, la sua carriera è cambiata. Schlaudrav è arrivato in un momento in cui il Bayern non era molto bravo in questo sport e poi ha iniziato un grande attacco di trasferimento. Oltre ai giocatori della nazionale tedesca Miroslav Klose e Lukas Podolski La macchina da gol italiana è arrivata tra le altre Luca Toni. Schlaudrav non poteva venire da lì. Dopo una stagione chiusa Hannover 96Ha concluso la sua carriera nel 2015 e in seguito è diventato Direttore Sportivo.

Sinan Kurt

L’esterno è considerato una delle più grandi promesse dei giovani talenti del calcio tedesco. Il 18enne valeva tre milioni di euro per il Bayern nel 2014 quando proveniva dal Gladbach. Tuttavia: il suo record atletico in Camicia Campione record triste. Per un intero tempo nella partita contro Hertha Berlino (Aprile 2015) Il suo talento è stato sufficiente. Non c’era più. Si è trasferito all’Hertha, in Austria e in Slovacchia, non è mai stato felice da nessuna parte. Sto cercando un club da quest’estate.

READ  L'addio di Karl-Heinz Rummenigge, finale di Struth e CL 2012

Jean-Pierre Babin

Prima che il francese arrivasse al Bayern Monaco, era considerato uno dei più grandi marcatori della sua epoca, vincendo addirittura la Champions League con il Milan nel 1994. Dal punto di vista sportivo, per Papin a Monaco è stata molto difficile, anche perché si è infortunato molto. Il suo record: 27 partite – 3 gol. Due anni dopo, l’attaccante si trasferì al Bordeaux. In un’intervista a Sport 1 ha detto una volta: “Purtroppo mi sono infortunato molto durante i miei due anni al Bayern Monaco e non ho potuto mostrare le stesse prestazioni del nostro periodo di successo a Marsiglia”.