Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La Formula 1 sogna la Porsche: voci sulla Williams

Dopo la cancellazione della Red Bull, Porsche deve continuare a fare domande sulla Formula 1. Il quartier generale della F1 non ha ancora perso la speranza che il marchio di auto sportive entri nel mercato. Sul ring, molti mancano di immaginazione. Williams come potenziale sito di atterraggio non vuole vendere.

Questi non sono bei tempi per la Formula 1 in Germania. La prossima stagione, un solo pilota tedesco sarà sulla griglia di partenza. Sebastian Vettel si è dimesso. Haas ha lasciato scadere il contratto di Mick Schumacher. Almeno Nico Hulkenberg è tornato. Il Gran Premio di Germania non è all’orizzonte. Mentre altri paesi lottano per un posto nel calendario, l’autonomia è diventata silenziosa.


Italia, Inghilterra, Austria, Ungheria, Belgio, Olanda: interi bungalow ovunque. Il Brasile ha esaurito tutti i biglietti un anno prima del prossimo Gran Premio. A Las Vegas è andato tutto esaurito dopo 21 minuti. I produttori di Formula 1 parlano di bei tempi. L’interesse e l’hype in primo luogo sono enormi. La Formula 1 è in piena espansione, ma non in Germania.


La copertura televisiva a pagamento delle gare è svanita, con una media di poco meno di 750.000 spettatori in questa stagione. Sky almeno ha registrato un aumento. RTL ha registrato una media di 2,54 milioni sui suoi quattro propulsori. Questo è molto poco rispetto a quello che era.

Progettato da SeanBull

Porsche sta esplorando le possibili opzioni per entrare in Formula 1.

La porta è aperta per Porsche

La Germania ha chiaramente bisogno di più cavalli da tiro della sola Mercedes. In una situazione così mista, qualsiasi notizia positiva è benvenuta. L’ingresso di Audi in Formula 1 dal 2026 ne è stato un esempio. Il sogno di caccia del secondo grande marchio con Porsche è fallito Quando la Red Bull ha detto di no, il produttore di docce ha cambiato idea all’ultimo minuto. Dalla cancellazione di settembre, Porsche è rimasta tranquilla. Tuttavia, la porta non è chiusa a chiave. La casa stessa, la FIA e il management della Formula 1 lo tengono aperto.

READ  L'SSC Napoli ha sconfitto l'FC Torino e ha festeggiato l'ottava vittoria nell'ottava partita di campionato


È ancora il sogno della Formula 1 battere la Porsche. Quindi avrai tre principali marchi automobilistici dalla Germania sul campo. Si dice che lo chieda la fabbrica di automobili di Stoccarda. Stai esplorando le opzioni. Ma non sono molti. O meglio, sembra essercene uno solo: Williams. Nemmeno la Red Bull dovrebbe entrare dalla porta di servizio, né a Milton Keynes né all’Alpha Tauri di Faenza, anche se il nuovo duro del gruppo, Oliver Mintzlaff, mantiene stretti contatti con la Porsche.


Williams non è in vendita

Unirsi ad Aston Martin toglierebbe gran parte dell’appeal del marchio britannico. Sembra che abbiano accettato di rimanere un cliente lì. Alla fine della stagione, il presidente del team Mike Crack ha annunciato che il suo progetto del motore era terminato. La Williams è la squadra che ora è (o addirittura) strettamente associata alla Porsche nei circoli di Formula 1. Grove Racing ha ancora un contratto per i motori con la Mercedes fino al 2025.


Ma i circoli Williams dicono che non ci sono ancora contatti con Porsche. Lo si poteva già sentire a settembre, quando si faceva il nome della scuderia. Inoltre, la tradizionale scuderia non è in vendita. Gli investitori di Dorilton Capital non sembrano interessati. Oppure vogliono aumentare il prezzo dei potenziali acquirenti.

Williams - Tecnico F1 - Aggiornamenti - Raffreddamento - GP del Messico 2022

xpb

non per Porsche? Non sembra che Dorilton Capital voglia vendere la Williams.

Porsche senza infrastrutture

Porsche voleva acquisire oltre il 50 percento del team corse Red Bull di Formula 1. Questo piano era comunque destinato a fallire. In una partnership come questa, chi ha l’ultima parola quando il gioco si fa duro? Il sogno di Porsche di unire le forze con un’altra squadra potrebbe diventare realtà. Ma sul ring, molti mancano di immaginazione. Commento: “Se bussano alle strade, devi prima chiedere loro quale motore vogliono guidare.”

READ  Il Bayern infligge la prima sconfitta al Friburgo - Il portiere del Bochum Riemann fallisce dal punto


Porsche non ha l’infrastruttura per costruire un’unità di potenza da sola. Ecco perché volevano attraccare con Red Bull Powertrains. Se ora vuoi aggiustarlo da solo entro il 2026, in realtà sei in ritardo di un anno o addirittura di un anno e mezzo. Un’infrastruttura di questa portata non nasce da un giorno all’altro. Soprattutto in un mondo in cui le catene di approvvigionamento stanno ancora soffrendo molto a causa della crisi del coronavirus e delle guerre.


Firmato contro Porsche

Prendi il motore da Audi? Porsche ne sarebbe probabilmente molto orgogliosa. Non è da escludere l’ingresso del marchio in Formula 1 nonostante il riferimento negativo. Anche se sembra irreale. Nessuno sa esattamente cosa sta succedendo in background, tranne le persone coinvolte. In ogni caso, la direzione della Formula 1 può immaginare che Porsche si codifichi semplicemente provvisoriamente nel nuovo regolamento sui motori.


Almeno avrai un’opinione. Per salire sul carro della Formula 1, tutto deve avvenire molto velocemente. In effetti, alla Porsche non restava molto tempo.