Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La fine delle procedure di Corona: lontano dalla situazione epidemiologica – parere

La Germania è debole. Quasi tutte le misure corona dovrebbero cadere entro pochi giorni. Lo afferma la bozza della nuova legge sulla protezione dalle infezioni, che sarà attuata a partire dal 20 marzo. Di conseguenza, non ci saranno quasi restrizioni nella vita quotidiana delle persone, ma dovrebbero essere possibili misure regionali in caso di un caso acuto di corona. È incredibile: il coronavirus è appena ricominciato quando il governo ha annunciato l’inizio di una grande libertà.

In linea di principio, è giusto e necessario revocare le misure se la situazione epidemica lo consente. Ma i piani del governo non hanno nulla a che fare con la situazione epidemiologica. Invece, come spesso accade durante una pandemia, una decisione viene presa per ragioni puramente politiche, separate dalle realtà che il virus crea. Niente più restrizioni nella vita quotidiana per il verificarsi di oltre 1.300, il trend è in aumento, 220 morti al giorno? Qui, è abbastanza chiaro che, contro ogni ragione, la promessa fatta dal LDP in ottobre – Freedom Day 20 marzo, nel bene e nel male. E il ministro della Salute Karl Lauterbach (SPD), che ha avvertito di fare attenzione, a quanto pare non può fare molto per contrastare questo.

La nuova legge anti-contagio non merita il suo nome

L’epidemia continua e sta riprendendo slancio. La nuova variante Omikron BA.2 contribuisce a questo, ma anche al fatto che sono già state prese un gran numero di misure e che c’è un generale abbandono tra la popolazione quando si parla di Corona. La dichiarazione completa della vita quotidiana praticamente senza restrizioni dovrebbe rafforzare molte persone nel Paese nella convinzione che l’epidemia sia finita e che si possa tornare alla vita normale per il 2019.

READ  La cometa gigante promette sensazioni per i prossimi dieci anni

Il numero dei contagiati è al momento molto alto e aumenterà nuovamente in modo deciso a causa della nuova legge sul controllo delle infezioni, che non merita il suo nome, prima dell’estate speriamo che il virus si trasmetta di nuovo. Milioni di persone nel Paese particolarmente vulnerabili sono rimaste indietro. Le persone che non sono adeguatamente protette a causa dell’età o della malattia nonostante la vaccinazione attualmente non possono sfuggire al Sars-CoV-2. Solo una piccola parte di queste persone vive in strutture di cura, dove devono continuare ad essere in vigore misure più rigorose. La maggior parte di questi milioni vive nel mezzo della società. Devono guidare per andare al lavoro e fare shopping ogni giorno.

L’obbligo della mascherina deve rimanere su autobus, treni e negozi

Quindi sarebbe una buona idea mantenere l’impegno del Ministero degli Interni per un po’. Ciò ha ridotto la diffusione del virus e ha offerto alle persone a rischio l’opportunità di lavorare in un ambiente protetto e proteggersi dai contatti quanto richiesto dalla loro salute, senza dover avviare discussioni con il datore di lavoro e senza dover rivelare malattie passate.

La protezione minima contro il contagio, che la legge dovrebbe prevedere, sarà anche almeno il rispetto dell’obbligo generale di indossare le mascherine nei mezzi pubblici, nei negozi e nelle farmacie fino a quando gli incidenti non saranno significativamente ridotti, in modo che anche le persone a rischio possano usarle senza preoccupazione. Indossare mascherine in questi luoghi non esige molto da nessuno, ma, ovviamente, va contro la promessa libertà da tutte le procedure. La quinta ondata iniziò ad apparire di nuovo. Il suo completo allentamento, tuttavia, mostra incoscienza e mancanza di una spina dorsale politica.

READ  Tasso di infezione da corona a Oldenburg: valore critico 35 strappato