Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La cantante cinematografica Gina Lollobrigida vuole “morire in pace”

È stata una delle più grandi attrici del XX secolo. All’età di novantaquattro anni, Gina Lollobrigida è ora coinvolta in un’aspra faida familiare, dalla quale è offesa.

Serie di foto con 13 foto

La cantante cinematografica italiana Gina Lollobrigida combatte per la sua dignità in una disputa interna sulla tutela della famiglia. “Non merito di essere umiliato in questo modo”, ha detto il 94enne in un’intervista televisiva emotiva domenica.

L’ex attrice, che è apparsa in film come “Il gobbo di Notre Dame”, il tribunale ha nominato il suo tutore su iniziativa di suo figlio, senza il quale non è autorizzata a prendere decisioni finanziarie.

‘Non ho fatto niente di male’

“Non ho fatto niente di male”, ha detto. “Alla mia età, dovrei avere un po’ di pace. Ma non ce l’ho. Sono stanco. Dovrei essere lasciato morire in pace.”

Gina Lollobrigida: Una volta era considerata la donna più bella del mondo. (Fonte: IMAGO / Allstar)

Insieme a Sophia Loren e Claudia Cardinale, Lollobrigida è una delle tre più grandi icone del cinema in Italia. Negli anni Cinquanta e Sessanta la donna rumena era considerata la donna più bella del mondo. Ha posato con star come Anthony Quinn, Humphrey Bogart, Marcello Mastroianni e Rock Hudson. I suoi successi internazionali includono film come “Fanfan, der Hussar” e “Die Schönen der Nacht”. Dopo la sua carriera cinematografica, ha avuto successo come fotografa e scultrice.

Ultimamente, tuttavia, Lollobrigida ha fatto notizia principalmente a causa di una battaglia legale sul suo stato d’animo. A ottobre, la Corte suprema italiana ha confermato la sentenza secondo cui un fiduciario deve monitorare il denaro di una donna anziana. Lollobrigida sospetta una cospirazione di suo figlio Melko e altri per ottenere l’eredità.

READ  Fisica, Salsa e Sirtaki: Premio Nobel parigino

L’obiettivo non è il loro benessere, ma la loro ricchezza

“C’è un solo obiettivo e quello non è il benessere di Gina Lollobrigida, ma la sua ricchezza”, ha detto il suo nuovo avvocato, Antonio Ingroya, ex procuratore antimafia, al popolare programma televisivo “Dominica Inn” del legale pubblico. L’opinione. Il suo cliente merita “più rispetto da parte di tutti gli italiani, ma soprattutto dalle istituzioni italiane, che negli ultimi anni”.

Una figura centrale nella lite del figlio di Lullobrigida è Andrea Piazzola, un uomo poco più che trentenne accusato di aver manipolato il cantante. Piazzola è la sua assistente, nel programma televisivo l’ex attrice l’ha definita “la mia grande fortuna”. Era “come un figlio per me, una brava persona”. Non voleva più vedere suo figlio o nipote biologico.

Ha affermato di aver raggiunto un caso congiunto con una sospetta frode matrimoniale spagnola che aveva cercato di imbrogliare Lollobrigida anni fa. “pazzo!” , 94 anni brontolavano su questo argomento.

Lollobrigida ha detto di non avere quasi la forza di combattere, anche se è stata implorata nell’intervista dalla conduttrice stellare Mara Vinier, che si è inginocchiata davanti a lei. “È mio diritto vivere in pace, ma è mio morire in pace”, ha detto Lollobrigida, piangendo.