Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La barca di “Medici Senza Frontiere” è stata arrestata davanti all’Italia

Situazione di crisi fuori dall’Italia: Arrestato dalle autorità italiane per guasti a un’imbarcazione utilizzata dal Corpo di soccorso marittimo. L’organizzazione “Medici senza frontiere” vede questo come una forma di discriminazione.

Le autorità siciliane hanno arrestato la nave di soccorso “Geo Parents”, un’organizzazione chiamata Frontiere Senza Medici. Venerdì, Medicines Sans Frontieres ha annunciato sabato che gli investigatori avevano trascorso ore a ispezionare la nave nella città portuale di Augusta. “Geo Parents” viene ora eseguito per difetti. Medici Senza Frontiere afferma che le autorità mirano a discriminare le navi gestite da agenzie umanitarie private, dietro restrizioni. L’organizzazione ha dichiarato su Twitter che la nave ha impiegato 14 ore per indagare.

Le autorità italiane hanno sequestrato le navi dei soccorritori privati ​​in mare. “Sea-Eye 4” e “Sea-Watch 4. “Secondo un portavoce di Sea-Watch, l’organizzazione più recente” Sea-Watch 3 “è stata autorizzata a recarsi nel porto di origine spagnolo di Buria per correggere le carenze.

Molti che sono scomparsi dopo che una barca di profughi è affondata

Nel frattempo, almeno 43 profughi risultano dispersi in un incidente in barca al largo delle coste tunisine. Un dipendente della Mezzaluna Rossa tunisina dell’agenzia di stampa AFP ha detto sabato che 84 persone sono state salvate. Un totale di 127 persone erano a bordo della barca che affondava sabato notte dalla città di Sorcis, nel sud della Tunisia.

Secondo il ministero della Difesa tunisino, le vittime avevano un’età compresa tra i tre ei 40 anni e provenivano da Bangladesh, Sudan, Eritrea, Egitto e Ciad. Il ministero non ha commentato il numero di persone scomparse. Secondo i sopravvissuti, la barca è partita per l’Europa martedì notte dalla città costiera di Suwara, nel nord-ovest della Libia.

READ  Nonostante l'alta incidenza: perché stanno aprendo Paesi Bassi, Italia o Spagna? - Politica

Dalla Libia e dalla Tunisia tornano in Italia gli immigrati. Molti sono bloccati in mare e si aspettano l’aiuto di navi come organizzazioni private. Quest’anno il ministero dell’Interno italiano ha raggiunto la costa mediterranea con un numero significativamente maggiore di imbarcazioni di migranti. Nel 2021, a partire da venerdì, erano arrivate quasi 21.000 persone, rispetto alle 7.300 dello stesso periodo dell’anno scorso. Secondo le Nazioni Unite, quest’anno nel Mediterraneo sono morti circa 720 migranti.