Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Kenosha: Kyle Rittenhouse è stato assolto per ferita mortale da arma da fuoco

Paesi esteri Kenosha

Il diciottenne Kyle Rittenhouse è stato assolto dopo che due uomini sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco

A quel tempo il tiratore di 17 anni è stato assolto nel processo negli Stati Uniti

L’imputato è stato assolto dal processo per l’uccisione violenta di due persone durante le manifestazioni antirazziste nella città di Kenosha. Il diciottenne Kyle Rittenhouse non ha mai negato i colpi mortali con un fucile d’assalto, ma ha invocato il suo diritto all’autodifesa.

Kyle Rittenhouse ha sparato e ucciso due uomini durante le proteste antirazziste a Kenosha nel novembre 2020. I pubblici ministeri lo hanno accusato di omicidio e l’adolescente ha parlato per legittima difesa. Ora il 18enne è stato assolto da tutte le accuse.

nDopo che i manifestanti sono stati colpiti durante le proteste antirazziste nella città americana di Kenosha, il tiratore diciassettenne Kyle Rittenhouse è stato assolto da tutte le accuse. Venerdì la giuria ha assolto all’unanimità il diciottenne dalle accuse di omicidio, omicidio colposo, tentato omicidio e lesioni personali. Rittenhouse ha iniziato a piangere dopo la sentenza ed è crollato per un momento.

Rittenhouse ha sparato ai manifestanti con un fucile d’assalto e ha ferito gravemente un terzo a Kenosha, nel Wisconsin, il 25 agosto 2020. I suoi avvocati hanno sostenuto in tribunale che il giovane ha agito per legittima difesa dopo essere stato attaccato dai manifestanti. Il procuratore generale ha detto che Rittenhouse ha “provocato” lui stesso la violenza.

I sostenitori di Black Lives Matter protestano fuori dall’aula del tribunale

Cosa: Reuters

Il processo è stato accusato politicamente in quanto collegato alle proteste di Black Lives Matter lo scorso anno. Pertanto, l’assoluzione di Rittenhouse dopo quattro giorni di deliberazione da parte della giuria fa temere proteste violente. Il governatore del Wisconsin Tony Evers ha mobilitato centinaia di membri della Guardia Nazionale dello stato.

Armata di un fucile semiautomatico, la famiglia Rittenhouse si è recata a Kenosha nell’agosto 2020 e si è unita a uomini armati che hanno affermato di voler proteggere i negozi dai ladri. Le proteste, alcune delle quali violente, sono scoppiate in città dopo che l’agente di polizia afroamericano Jacob Blake è stato gravemente ferito da diversi colpi alla schiena.

Rittenhouse è diventato una figura di spicco del campo giusto

Negli scontri, Rittenhouse ha sparato a due uomini e ferito gravemente il terzo. Rittenhouse è bianco, e così anche le sue vittime. Dopo il suo arresto, Rittenhouse è diventato una specie di figura di spicco del campo di destra: una cauzione di $ 2 milioni è stata rapidamente raccolta attraverso donazioni e tra i suoi sostenitori c’era l’ex attore bambino e star Ricky Schroeder (“Little Lord”).

Leggi anche

Briefing: gli allenatori del campo stanno pianificando il prossimo esercizio

Anche il presidente Donald Trump all’epoca era dietro Rittenhouse: era “in grossi guai” perché i manifestanti “lo hanno attaccato violentemente”, come disse il populista di destra all’epoca. Trump e il rivale Joe Biden si sono recati a Kenosha durante la campagna presidenziale.

Negli Stati Uniti, lo scorso anno ci sono state proteste contro il razzismo a livello nazionale dopo la morte dell’afroamericano George Floyd in una brutale operazione di polizia e altri casi di violenza della polizia contro i neri. Trump ha ripetutamente incolpato gruppi di sinistra come Antifa per le rivolte a margine delle proteste di Black Lives Matter.

READ  Accusato il compagno di Trump: Steve Bannon si arrende all'FBI