Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Italia: in testa al giro dopo la cancellazione / WRC

La quinta prova dei Campionati Mondiali di Rally in Sardegna è stata interrotta dopo la settima tappa in nove tappe giornaliere per motivi di sicurezza. Ezebeka Lubby è in testa.

La prima tappa, che si è svolta venerdì, si è trasformata in un’aspra lotta tra Espeka Lubby e Ott Tan. Dopo che il rally è stato interrotto due tappe prima della fine della giornata in programma per motivi di sicurezza, dopo il quinto turno davanti, l’Especca Laby al Toyota GR Yaris Rally 1 era solo sette decimi di secondo davanti al pioniere della Hyundai Ott Tänak. i20 N Rally1 Dalla quinta alla sesta tappa.

“In realtà, non stavo cercando di spingere al massimo”, ha spiegato Lobby del suo vantaggio nella sua terza stagione. In Kenya, il suo compagno di squadra Sebastien O’Groats riconquisterà la Toyota. “Penso che abbiamo mostrato un ritmo costante per tutta la giornata. Questa è la strada da percorrere”.

I piloti Hyundai Ott Tänak e Thierry Neuville si sono lamentati di problemi di guida. Il due volte vincitore italiano ha perso quasi due minuti all’i20 N Rally1 di New York ed è stato spinto dal sesto al decimo. Venerdì sera si è classificato nono (+ 2:07.2). Tänak ha segnalato un problema simile alla fine del settimo. Tanak deve essere stato contento della demolizione.

“Il cambio alla fine si è rotto e sembrava un tre ruote. Non era completamente rotto, ma lo era durante l’accelerazione e la frenata”, ha detto Tänak.

Pierre-Louis Loubet della vicina Corsica ha presentato un punto esclamativo personale e un complimento al magazzino M-Sport Ford. Al Ford Puma Rally 1 è arrivato terzo (+ 15,5) come il migliore di se stesso. “È stato molto difficile oggi. So che è lo stesso per tutti”, ha detto il corso Lupet. Ma dovrebbe guardare indietro, perché il suo compagno di squadra ufficiale Craig Breen era solo quattro decimi dietro di lui, ma era solo un decimo di secondo davanti a Danny Sorto, che ha vinto due volte la Sardegna alla Hyundai i20 N Rally1.

READ  Verdetto asilo - Le famiglie possono tornare in Italia - Notizie

Sofferenza da leader

Calle Rowanbere ha dovuto rendere omaggio alla sua presenza in campionato sulla ruvida ghiaia sarda. Con la sua Toyota GR Yaris da rally è diventato per la seconda volta la prima vettura su strade sterrate. A differenza del Portogallo, nonostante questo numero di telefono cellulare, è arrivato secondo al collega leader Elphin Evans in 13,6 secondi venerdì e lo ha battuto domenica, finendo ottavo in Italia con 1:13 di ritardo di 1,1 minuti. La posizione di partenza per la quarta vittoria della serie non era buona. “Essere il primo veicolo in pista è stata una vera sfida. Ho fatto quello che potevo”, ha detto Rowanbere.

Il secondo classificato Elphin Evans non è stato esattamente viziato da Fortune in questa stagione. Il Portogallo ha dovuto riportare la terza sconfitta nel quinto turno della seconda Coppa del Mondo. Nella quarta tappa, c’è stata una perdita nel corso d’acqua della sua Toyota GR Rally1.

Senza panna

Per il tre volte campione tedesco ed europeo Armin Kremer e sua figlia Ella, l’Italia era davvero finita prima ancora di iniziare. Durante lo scossone, Creamer, che l’anno scorso è arrivato 26° assoluto in Italia con la figlia, ha dovuto fermare la sua டாkoda Fabia Rally 2 per un problema al motore, simile alla situazione in Portogallo, e ha dovuto abbandonare la partenza.

Gli highlights di Italian Travel Classics andranno in onda in diretta venerdì 3 giugno, sabato 4 giugno e domenica 5 giugno alle 22:00. Red Bull TV Può essere trovato ovunque.

Rally Italia-Sardegna su Service TV:

Sabato 4 giugno 2022:
13:30: SS14 (21,60 km)
16:00: SS16 (21,60 km)

READ  Test antidroga: la polizia trova bici italiane rubate

Domenica 5 giugno 2022:
9:00: SS19 (12,55 km)
12:00: SS 21 (Power Stage / 12,55 km)

Status dopo il 7° su 21 prove

Condizione

Squadra/Nodo/Veicolo

Volta

1

Lobby/Azienda (FIN), Toyota

1:00:40.8

2

Tanak/Jarvioja (EE), Hyundai

+ 0,7

3

Loubet/Landais (D), Ford

+ 15,5

4

Breen/Nagel (IRL), Ford

+ 15,5

5

Sorto/Carrera (e), Hyundai

+ 16.1

6

Fourmaux/Coria (F), Ford

+ 30,8

7

Katsuda/Johnston (J/IRL), Toyota

+1: 05.5

Rovanperä / Halttunen (FIN), Toyota

+ 1.13.1

9

Neuville/Wydaeghe (B), Hyundai

+2: 07.2

10

Mikelsen / Ericsson (N), டாkoda

+2: 20.8