Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Infarti e ictus previsti in futuro? Pratica di guarigione

Predizione precoce del rischio di malattie cardiovascolari

Un piccolo dispositivo biomedico in fase di sviluppo mira a cambiamenti nel sangue Determina cosa succede prima di diventarlo Infarto o ictus Venga. Una previsione così precoce potrebbe aiutare a salvare milioni di vite in tutto il mondo ogni anno.

In un recente studio, esperti di Università di Sydney Un metodo è già stato sviluppato Piccole alterazioni delle piastrine per selezionarne uno Infarto E il confine Capacità di guida.

I risultati del lavoro di ricerca possono essere trovati nell’English Language Journal “analista“leggere.

Molti decessi per malattie cardiovascolari

In Germania, secondo Istituto Robert Koch (RKI) Intorno a 40% di tutti i decessi associato a malattie cardiovascolari. Particolarmente popolare malattia coronaricaE il Infarto E il confine.

Infarti e ictus spesso si verificano senza preavviso

Infarti e ictus si verificano frequentemente Senza attenzionecome spesso attraverso coagulo di sangue Spiega i ricercatori coinvolti nel nuovo studio.

Ma molto prima che si verifichi un infarto o un ictus, è già successo Piccoli cambiamenti nel sangue rilevabile. Ad esempio, il flusso sanguigno è spesso turbolento, il che porta a un aumento della coagulazione del sangue e dell’infiammazione, che poi porta all’infiammazione vasi sanguigni ostruiti capacità.

Il dispositivo richiede solo un prelievo di sangue

Il piccolo dispositivo di nuova concezione mira a Piccole alterazioni delle piastrine Riconoscilo prima che si verifichi un infarto o un ictus. Il dispositivo può utilizzare un semplice pin prick test per farlo campione di sangue Preso dal dito di una persona, dice il team.

Quindi il campione prelevato sarà attivo Trombosi piastrinica e reazioni infiammatorie dei globuli bianchi. Queste informazioni possono quindi essere immediatamente valutate da un sistema operativo esterno.

READ  Progetto scientifico: questo professore striscia in tutta Europa | regionale

Metti alla prova le persone a rischio ogni giorno

Il dispositivo funzionerà in modo tale che una persona pericolosa, ad esempio qualcuno con problemi cardiaci, lo utilizzi quotidianamente. Utilizzando un prick test, il dispositivo monitora il loro sangue e li avvisa di cambiamenti potenzialmente pericolosiL’autore dello studio spiega Dr. Arnold Linning Joe Manale Università di Sydney in flusso comunicato stampa.

Se all’interno di questo test a Il cambiamento critico è stato identificato essere, le persone interessate a ulteriormente Monitorare la visita in ospedaleIl paramedico aggiunge.

Migliore comprensione delle cause dei coaguli di sangue

Si spera che questo dispositivo faccia luce sul perché e come si formano i coaguli di sangue e, in caso di successo, un giorno potrebbe essere utilizzato in una serie di scenari sanitari.‘ afferma l’autore dello studio Professor Sean Jackson.

Fino ad ora, è stato difficile prevedere quando si verificherà un infarto o un ictus. Pertanto, queste malattie sembrano verificarsi casualmente, a volte senza sintomi fisici, spiega l’autore dello studio Laura Moldova.

In realtà succede in un caso del genere però I più piccoli cambiamenti fisici nel sangue delle persone colpite e che il nuovo dispositivo è in grado di fare esattamente questo Per osservare da vicino i cambiamenti microscopicicome questo Moldavia.

Il prossimo passo è Intelligenza artificiale (AI) può essere utilizzato per comprendere l’emocromo delle persone, ecc. Per creare un profilo sanguigno personaleRapporti di squadra. (come tale)

Informazioni sull’autore e sulla fonte

Fonti:

  • Fodera Arnold JO, Sabine Kosman, Yondu Charles Zhao, Laura Moldovan, Yingqi Zhang, et al.: Un metodo post-microfluidico per la modellazione 3D delle interazioni piastrine-leucociti. In: Analista (pubblicato il 18/02/2022), analista
  • Università di Sydney: un piccolo dispositivo in grado di rilevare i primi segni di infarto o ictus (pubblicato il 20/06/2022), Università di Sydney
  • Istituto Robert Koch: Malattie cardiovascolari (consultato il 20/06/2022), RKI

nota importante:
Questo articolo contiene solo consigli generali e non deve essere utilizzato per l’autodiagnosi o il trattamento. Non può sostituire una visita dal medico.