Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Improvvisamente il favorito segreto: la Ferrari provoca l’estasi della Formula 1 in Italia

Improvvisamente il segreto ha preso piede
La Ferrari fa piacere alla Formula 1 in Italia

La Ferrari è tornata: questo è il consenso sui podcast di Formula 1 dopo i test in Bahrain. Il capitano della squadra Matia Pinoto e il pilota Charles Leklerk hanno elogiato la nuova vettura. La stampa italiana è già contentissima, anche se con cautela.

Con ottime prestazioni e tempi di piega rapidi, Charles Leklerk e Carlos Sains sono stati ispirati dalle prove di F1 in Bahrain. I due hanno percorso decine di migliaia di chilometri e raccolto moltissimi dati. Insieme a Monaco e agli spagnoli, la Ferrari è comunque una delle coppie di piloti più forti. Se l’auto si adatta ora, il 2022 potrebbe essere la rinascita dei rossi. Tuttavia, il potenziale della nuova F1-75 è già evidente nelle pieghe di prova. Con un totale di 788 giri (distribuiti su tutti i giorni di test), la Scuderia ha completato la maggior parte dei round invernali di Formula 1.

Non c’è da stupirsi che una sottile primavera F1 stia già sbocciando in Italia. La Gazzetta Tello Sport ha già annunciato la lotta per il Mondiale, definendo la prossima stagione “Duello con King Max”. Il pubblico dice che l’ultima volta che hai visto una Ferrari così potente è stata nelle stagioni 2017 e 2018. All’epoca, i Reds ebbero una lunga battaglia con Lewis Hamilton e Sebastian Vettel contro la Mercedes. Nonostante l’ottimismo, la Gazette sottolinea anche che i risultati dei test dovrebbero essere gestiti con cautela. Nessuna delle due squadre ha rivelato il proprio gioco completo. Questo vale soprattutto per la Red Bull. Anche la Mercedes non ha ancora impressionato con i test. Entrambe le squadre hanno ancora riserve.

Ecco perché la Ferrari era segretamente una delle preferite

Tuttavia è ben visibile l’ascesa della tradizionale squadra italiana. Oltre alla velocità indicata, la lavagna rossa è stabile sopra ogni altra cosa. Il capo del team Matteo Pinoto è rimasto soddisfatto dell’affidabilità della vettura: “Sei giorni per noi sono stati positivi, perché abbiamo continuato a guidare e ad imparare molto sulla vettura. Abbiamo raccolto molti dati con quelli in aria. . “

Dopo i test anche Charles Leckler è fiducioso: “La F1-75 è costante, funziona senza problemi e i nuovi metodi sembrano funzionare. Voglio vincere, ma soprattutto voglio lottare per il comando in ogni GP. ” Anche i Monaco sono rimasti particolarmente colpiti dalla coerenza. La Ferrari se ne andò. Altre squadre hanno avuto problemi di affidabilità significativamente più elevati.

Nonostante il crescente clamore della Ferrari e gli elogi della concorrenza, Pinoto non voleva sapere nulla del favorito. Capo vede chiaramente i team affermati sopra: “Spero ancora di citare sia la Red Bull che la Mercedes. Sono quelli che hanno vinto i titoli mondiali l’anno scorso. In passato hanno dimostrato di essere forti. Squadre”. Ma ha grande fiducia nella sua squadra di Maranello: “Sono sicuro che questa squadra sia grande. Possono fare meglio e dimostrare che possiamo lottare anche quest’anno. È su questo che siamo concentrati”.

Sembra che le nuove regole mettano in moto l’equilibrio di potere in Formula 1. Leclerc spiega dove sono le differenze rispetto alla scorsa stagione: “Questa è un’auto diversa dalla 2021, è più aggressiva e un po’ meno, con molto rimbalzo dritto, un problema su cui siamo migliorati. È importante trovare la giusta frenata punto. ” La Ferrari sembra essere pronta.

READ  L'Italia dovrebbe accelerare la realizzazione di una rete unica per evitare ritardi nella banda larga: ministro