Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Il vaccino inattivato non funziona contro Omicron: niente anticorpi neutralizzanti

Mentre i vaccini a mRNA forniscono una protezione parziale contro la variante dell’omicron, i vaccini inattivati ​​sembrano essere ampiamente inefficaci. Lo hanno dimostrato i primi test a Hong Kong. Nessuno del siero del sangue dei soggetti del test vaccinati con il vaccino corona morto CoronaVac conteneva anticorpi neutralizzanti che funzionavano contro la variante Omikron.

Nel caso del vaccino mRNA, il tasso di pareggio era di poco inferiore al 25%.

il Omicron variabile von Sars-CoV-2 continua a diffondersi rapidamente. 50 mutazioni rispetto alla forma originale di Corona virus La variante modificata è facilmente trasmissibile e mostra mutazioni in fuga, come un virus che protegge da parte della nostra risposta immunitaria. Gli anticorpi formati dal vaccino mRNA o dall’infezione con le varianti precedenti possono passare il virus attraverso di esso peggior neutralizzazioneCome hanno dimostrato i test.

Vaccino morto nel test Omicron

Ma quanto sono efficaci i vaccini inattivati ​​contro la variante di Omikron? diverso da vaccini mRNA, contenente istruzioni di assemblaggio codificate per la proteina spike virale sotto forma di RNA messaggero e i vaccini morti si basano sui coronavirus uccisi. Il confronto con questi “corpi virali” inattivi dovrebbe far sì che il sistema immunitario si arma contro l’infezione da virus attivi. Vaccini CoronaVac morti attualmente in fase di approvazione da parte dell’UE dalla Cina Il VAL2001 viene dall’Europa. Un vaccino morto di Sinopharm è già stato approvato in Cina.

Tuttavia: tutti i vaccini inattivati ​​attualmente testati utilizzano il Sars-CoV-2 originale o le varianti precoci come virus vaccinali inattivati. I ricercatori che lavorano con Lu Lu dell’Università di Hong Kong hanno studiato se proteggessero ancora dal mutante Omikron altamente modificato. Per fare ciò, hanno utilizzato il siero di 25 persone vaccinate con il vaccino CoronaVac morto e 25 persone vaccinate con il vaccino mRNA di BioNTech/Pfizer. Tutti i soggetti sono stati vaccinati due volte; La prima dose è stata di 56 giorni fa.

READ  Un cucchiaio di zucchero rafforza le batterie al litio-zolfo

Per il test, i sieri diluiti sono stati miscelati con soluzioni di varianti di coronavirus beta, delta o omicron e aggiunti alle colture cellulari. I ricercatori hanno quindi esaminato se e quanto bene gli anticorpi dei sieri hanno neutralizzato i virus.

Nessuna protezione anticorpale con CoronaVac

Il risultato: Come è già stato determinato in altri studi, l’inattivazione dei vaccini mRNA è stata significativamente ridotta rispetto a Omikron. Mentre tutti i sieri vaccinati neutralizzavano efficacemente le varianti beta e delta, questo era il caso solo degli omicroni per sieri da IV a V, ha riferito il team. Poiché meno anticorpi di questi sieri sono stati in grado di agganciarsi al virus mutato, anche il tasso di neutralizzazione è stato ridotto dal 35 al 39 percento.

Tuttavia, il risultato del vaccino CoronaVac morto è stato ancora più grave: nessun siero vaccinato aveva anticorpi neutralizzanti contro la variante OmikronCome hanno scoperto Lu e colleghi. Non sono stati trovati anticorpi neutralizzanti contro la variante beta nemmeno dopo la vaccinazione CoronaVac, contro la variante delta solo nel 68% delle persone testate.

Sono necessari vaccini modificati

Ciò significa: che il vaccino CoronaVac morto è probabilmente inefficace contro la variante Omicron di Sars-CoV-2. Anche con una vaccinazione relativamente nuova, come in questo studio, gli anticorpi formati dopo la vaccinazione non possono attaccare efficacemente il virus mutato. “Questo è importante perché CoronaVac è già in uso a livello globale”, scrive il team di ricerca. Tuttavia, i test non dicono nulla sul livello di risposta delle cellule T che i vaccini producono, o almeno sulla gravità del vaccino. COVID-19Può ridurre il gradiente.

Nel complesso, Lu e il suo team hanno anche sottolineato che è essenziale lo sviluppo di nuovi vaccini adattati a Omikron. Fino a quando ciò non sarà fatto, ritengono che abbia senso potenziare i precedenti vaccini a mRNA: “una dose di richiamo porterebbe probabilmente la maggior parte delle persone a sviluppare un titolo protettivo di anticorpi neutralizzanti contro la variante dell’omicron”. (Prestampa MedRxiv, 2021; doi: 10.1101/221.12.13.21267668)

READ  Abbassare la pressione alta senza farmaci: solo cinque passaggi per il successo - The Healing Practice

Fonte: MedRxiv

Questo articolo è stato scritto da Nadja Podbregar