Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Il regista afferma che FFXIV Mod Drama potrebbe essere alla ricerca di aggiornamenti HUD ufficiali

La figura del Papa è di aspetto severo e ha una barba bianca incredibilmente lunga.

immagine dello schermo: Square Enix

come parte di a Il più grande blog Ripetizione Final Fantasy XIV Rifiutato dal team mod dopo che è stato pubblicato in un evento raid di alto profilo, il produttore e regista Naoki Yoshida ha promesso di migliorare l’HUD per il gioco estremamente popolare per adattarlo alla funzionalità di questi strumenti non ufficiali.

“Pensiamo che le persone utilizzino [mods] Espandi l’HUD e visualizza più informazioni perché ritengono che le funzionalità esistenti non siano sufficienti per gestire attività di fascia alta”, ha scritto Yoshida. “Alla luce di ciò, intendiamo rivedere gli strumenti più importanti e cercare di migliorare la funzionalità dell’HUD al fine di impedirne l’uso a beneficio di chi gioca su console.

Final Fantasy XIV Le mod hanno sempre occupato una zona d’ombra quando si tratta di legalità. Mentre i termini di servizio del gioco vietano gli “strumenti di terze parti”, Square Enix tende a guardare dall’altra parte finché le persone non li utilizzano. Ciò consente ai giocatori di avanzare in modo indipendente Final Fantasy XIVGrafica scadente e informazioni estese fornite dall’HUD come si è visto nell’ultima gara Completa il tuo raid finaleRevival della canzone del drago.

Quando un giocatore di Red Mage della prima squadra che ha completato Dragonsong’s Reprise ha pubblicato filmati in POV della performance, alcuni in Final Fantasy XIV L’attaccante di alto profilo è stato criticato dalla community per l’utilizzo di mod. Il video è lì Tratto da youtube Con una richiesta di copyright, Square Enix ha offerto in effetti diversi plug-in non ufficiali, inclusi overlay che hanno migliorato l’HUD con informazioni su boss e compagni di squadra che il gioco normalmente non avrebbe fornito.

Un altro video di Monk del team, ma nessun plug-in per migliorare le prestazioni, stai sveglio. Kotaku Ha contattato Square Enix in merito alla rimozione del video del Mago Rosso, ma non ha ricevuto risposta immediata.

Con così tante persone che guardano l’evento (Compreso Square Enix stesso), sembra che Yoshida abbia sentito il bisogno di ripeterlo Final Fantasy XIV Richieste del team relative a questi strumenti di terze parti.

“Inutile dire che abbiamo familiarità con la corsa alle super missioni globali”, ha detto Yoshida. “Come sviluppatori, siamo orgogliosi di essere uno dei pochi giochi ad ospitarli ed è emozionante vedere così tanti giocatori partecipare e guardare con grande interesse. Ma la gara deve essere leale e desideriamo sinceramente che i concorrenti non utilizzino terze parti strumenti, infatti abbiamo pubblicato solo missioni che abbiamo dimostrato di essere in grado di batterle utilizzando la funzione predefinita del gioco.”

Yoshida ha aggiunto che Square Enix potrebbe smettere di riconoscere le squadre vincenti attraverso i canali ufficiali se tale riconoscimento pubblico “incoraggia una concorrenza eccessiva e polemiche quando i giocatori ricorrono a strumenti di terze parti”.

Qualsiasi livello di concorrenza incoraggerà inevitabilmente i concorrenti a cercare vantaggi rispetto ai loro concorrenti, soprattutto quando questi vantaggi sono così diffusi. Lance Armstrong, ad esempio, potrebbe essere diventato il volto di uno scandalo pro doping, ma non era solo. Potresti dire che le mod sono quasi un must per qualsiasi band seria che spera di interromperne una Final Fantasy XIV Corri perché l’astensione li metterà in svantaggio.

In ogni caso, la situazione si sta chiaramente avvicinando al punto di ebollizione. L’ultimo grido popolare, giustificato o meno, significa Final Fantasy XIV I mod non possono più esistere nella confortevole zona grigia che hanno occupato per diversi anni, almeno per quanto riguarda i primi eventi mondiali. Fortunatamente, Yoshida e il suo team sembrano vedere questo momento come un’opportunità di riflessione e miglioramento piuttosto che una caduta totale.

READ  Samsung Display raggiunge una nuova pietra miliare nella produzione di OLED QD