Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Il Neo-Legionario IV spera di fare il suo debutto in Italia

Il giovane ex Rabatler è sbarcato in Serie A con la neopromossa Cremonese. Dovrebbe essere l’obiettivo minimo.

U21 Internazionale Emmanuel Cinque Disposto a fare tutto il possibile per prendere rapidamente piede nel campionato italiano di Serie A. Il nuovo arrivato US Cremonese è la prima tappa d’oltremare dell’ex Rabitler. “Ovviamente non vedo l’ora del mio debutto presto”, ha detto il neo-legionario in vista dell’esordio di domenica (18:30) contro la Fiorentina. “D’altra parte, mi rendo conto che ci vorrà del tempo per abituarmi ai processi e le impostazioni di gioco diventeranno una seconda natura”.

Lo studio è stato completato la scorsa settimana dopo un anno Presto Trasferimento a Cremona per 3,5 milioni di euro. Il club è rappresentato alla Camera dei Lord per la prima volta dal 1996. Sostenuto dall’imprenditore siderurgico Giovanni Arvedi. Il club della città di 70.000 abitanti della Lombardia meridionale ha investito in estate oltre 30 milioni di euro in nuovi giocatori. “L’obiettivo minimo è rimanere in campionato”, ha spiegato Aiwu. Quindi il suo compenso aumenterà di nuovo di 500.000 euro.

L’allenatore Massimiliano Alvini ha in programma di schierare il 21enne come terzino destro come terzino difensivo. Altre opzioni di difensore centrale includono il veterano rumeno Vlad Siriches, il messicano Johan Vázquez e Vom. VUC La Georgia ha portato Luka Lochoshvili. Il team di ricerca ha iniziato la formazione solo domenica. Molto valore è dato all’allenamento tattico, ha detto. “Tutti dovrebbero sapere dove stare e come muoversi correttamente.” Inoltre, il ritmo della formazione in Italia è molto alto.

Nella vittoria della coppa di apertura di lunedì contro la Ternana (3:2), Ivu non era in rosa ma era uno spettatore. Hai visto la classe individuale della squadra. “Ma a causa del gran numero di nuovi arrivati, il collettivo deve prima abituarsi”, ha detto l’austriaco. “Mancano ancora gli automatismi.” Il nativo di Innsbruck era entusiasta dell’atmosfera familiare del club. “L’ambiente è completamente professionale e tutti sono uniti”.

READ  Raid in Italia contro alleati estremisti

Ad inizio campionato andiamo a Firenze, che la scorsa stagione è arrivata settima. “Stiamo lavorando molto meticolosamente qui e nulla dovrebbe sorprenderci”, ha detto Aiwu con sicurezza. Darà il massimo durante l’allenamento in modo da essere reclutato presto. Le sue qualità potrebbero essere necessarie nella partita che ci aspetta. La difesa a base maschile è la chiave per il suo nuovo allenatore, ha rivelato Aiwu. “Chiede anche che siamo più coinvolti nell’attacco”.

(APA)