Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

I costi esorbitanti: un altro Crypto Winter? Le società minerarie si stanno sempre più distaccando dalle loro partecipazioni in bitcoin | newsletter

Le criptovalute cedono
Il contesto di mercato è peggiorato
Le società minerarie vendono partecipazioni in bitcoin per coprire i costi operativi

Se osservi la performance di Bitcoin negli ultimi mesi, avrai l’impressione che sia scoppiato un nuovo inverno cripto. Nel frattempo, l’e-logo originale si è allontanato in modo significativo dal suo massimo storico di circa $ 69.000, raggiunto a novembre 2021. BTC è attualmente scambiato solo a un valore di circa $ 30.000.

Pubblicità

Le criptovalute hanno subito una brusca correzione nelle ultime settimane. Gli investitori speculativi ora negoziano CFD sulle criptovalute più popolari al mondo con leva e disponibilità 24 ore su 24, 7 giorni su 7 con Plus500.

agisci ora

Plus500: Si prega di notare Suggerimenti5 per questo annuncio.

Allo stesso tempo, il contesto di mercato si è fortemente deteriorato negli ultimi mesi. Ad esempio, l’inflazione elevata e i prezzi elevati dell’energia influiscono sui consumatori e sulle imprese, insieme all’inasprimento politica monetaria Meno liquidità sui mercati. Inoltre, le misure di Corona e la guerra di aggressione della Russia contro l’Ucraina stanno aumentando l’incertezza. Il crollo della stablecoin Terra, che avrebbe sempre dovuto replicare il valore del dollaro USA, ha avuto un effetto particolarmente dannoso sul mercato delle criptovalute.

L’aumento dei prezzi dell’energia mette sotto pressione la redditività

Queste pressioni stanno colpendo anche le aziende che hanno fatto dell’estrazione di bitcoin una missione. Attualmente soffrono di prezzi dell’energia estremamente elevati, poiché il mining di criptovalute consuma enormi quantità di energia. D’altra parte, prezzi bitcoin più bassi significano che il mining stesso è diventato meno redditizio, motivo per cui molti miner bitcoin professionisti hanno dovuto vendere parte delle loro partecipazioni in bitcoin per coprire i costi operativi.

READ  L'industria prevede il 18% in meno di nuove auto

I minatori di bitcoin stanno scaricando monete sul mercato

I dati di Coin Metrics raccolti da Compass Mining mostrano che 19.563 monete sono state trasferite a scambi di criptovalute a maggio, riferisce Bloomberg. Questo è stato il più grande aumento mensile da gennaio. Sulla base del prezzo medio di bitcoin a maggio, sarebbe stato pari a circa 6,3 miliardi di dollari. Tuttavia, il portale di notizie rileva anche che il trasferimento di monete agli scambi di criptovalute non prova necessariamente che siano state vendute lì. Dopotutto era possibile trasferirli per altri scopi. Tuttavia, secondo CoinDesk, Compass Mining ha scritto: “I minatori potrebbero iniziare a vendere i loro bitcoin sul mercato aperto. Per lo meno, stanno provando il dolore del recente crollo dei prezzi. Insieme a un aggiustamento della difficoltà al ribasso, il che indica che i minatori si stanno avvicinando – Sembra che colpirà i minatori con limiti in termini di redditività”.

Ad esempio, la società di mining di Bitcoin Riot Blockchain ha annunciato in un comunicato stampa all’inizio di giugno di aver venduto 250 BTC a maggio, raccogliendo circa 7,5 milioni di dollari. La società aveva già venduto 250 monete nel mese precedente, che avrebbero corrisposto a quasi la metà dei bitcoin estratti ad aprile, riporta CoinDesk. Tuttavia, a quel punto, Riot Blockchain aveva raccolto $ 10 milioni.

Argo Blockchain, un’altra società di mining di bitcoin, ha dichiarato durante la teleconferenza del primo trimestre 2022 che prevede di indebitarsi e ridurre le sue partecipazioni in bitcoin per far fronte ai costi correnti.

Cathedra-Bitcoin è disaccoppiato da quasi tutte le partecipazioni di Bitcoin

Oltre a questi minatori più grandi, molti miner più piccoli sono emersi durante l’ultima corsa al rialzo delle criptovalute, scommettendo sulla tendenza al rialzo in corso delle criptovalute. Una di queste aziende più piccole è la Cathedra Bitcoin. La società di criptovalute è stata duramente colpita dalla flessione della criptovaluta, secondo una dichiarazione rilasciata a fine maggio. In esso, Cathedra Bitcoin ha rivelato che entro la fine di maggio quasi tutte le partecipazioni in Bitcoin (235 BTC) erano state esaurite a causa del drastico deterioramento delle condizioni minerarie e macroeconomiche. A fine maggio la società aveva solo 3,69 bitcoin.

READ  Azione Munich Re: la società si sta riprendendo - DAX e Munich Re sono sulla stessa pagina

Secondo CoinDesk, altri miner che si sono recentemente separati o pianificano di separarsi dalle loro partecipazioni in Bitcoin includono Core Scientific, Marathon Digital e Digihost. Al momento è ancora incerto quando questa tendenza si invertirà nuovamente. Tuttavia, finché i costi energetici rimarranno elevati e la criptovaluta scenderà, è probabile che le società minerarie continueranno a soffrirne.

redazione finanzen.net

Sfrutta i prodotti definiti in Argo Blockchain PLC registrati ShsCon i knockout, gli investitori speculativi possono partecipare in modo sproporzionato ai movimenti dei prezzi. Seleziona semplicemente la leva richiesta e ti mostreremo i prodotti aperti appropriati su Argo Blockchain PLC Registered Shs

La leva dovrebbe essere compresa tra 2 e 20

Non ci sono dati

Fonti delle immagini: GeniusKp/Shutterstock.com, Sergei Babenko/Shutterstock.com