Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

++ Guerra in Ucraina: raid russo a Kiev – Mariupol assediata

    Vicino

  • Jennifer Greve

  • Nico Scheck

    Nico Scheck

  • Nail Akkoyun

    Nail Akkoyun

  • Tobias Utz

    Tobias Utz

Der Ukraine-Krieg spitzt sich zu und die Angriffe gehen weiter. Die humanitäre Lage wird teilweise als katastrophal beschrieben. Der News-Ticker.

>>> News-Ticker aktualisieren <<<

+++ 08.30 Uhr: Die Hafenstadt Mariupol wird laut Angaben der russischen Streitkräfte weiter eingekreist. In Kooperation mit der „Volksrepublik Donezk“ schreite die Einkreisung voran, hieß es von offizieller Seite am Freitagmorgen. Das berichtet unter anderem die russische Nachrichtenagentur RIA.

+++ 08.15 Uhr: Ein Stadtteil der ukrainischen Hauptstadt Kiew wurde offenbar von einem russischen Bombenangriff getroffen. Das berichtet CNN am Freitagmorgen. Dabei handelt es sich dem Bericht zufolge um den Stadtteil Podil. Rettungskräfte seien derzeit vor Ort, hieß es. Über Opfer und etwaige Schäden gibt es aktuell keine unabhängig prüfbaren Informationen.

Ein Wohnhaus in Kiew, das bombardiert wurde. Die Aufnahme stammt vom Dienstag, 15. März.

© Mykhaylo Palinchak/Imago Images

Ukraine-Krieg: Lwiw von Raketenangriff erschüttert

+++ 07.15 Uhr: Im Ukraine-Krieg wurde eine weitere Stadt von Angriffen erschüttert. Der Bürgermeister von Lwiw (Deutsch: Lemberg), einer Stadt in der Ukraine, Andrij Sadovy, hat darüber informiert, dass ein Gebäude in der Nähe des Flughafens von Raketen getroffen wurde. Der Flughafen selbst sei allerdings nicht betroffen: „Es ist definitiv nicht der Flughafen“, schrieb Sadoy auf Telegram.

In der darauffolgenden Nachricht gab er weitere Informationen preis: Getroffen worden sei das Flugzeugreparaturwerk. Das Gebäude wurde durch die Einschläge zerstört. Opfer gab es keine, da die Arbeit bereits zuvor eingestellt worden war. Lwiw war bisher als „sicherer Hafen“ bekannt. Darüber berichtet auch der BBC.

Grund für diese Einschätzung kann die Lage sein: Lwiw liegt nur etwa siebzig Kilometer von der polnischen Grenze entfernt und war bisher selten das Ziel von Angriffen. Nach Einschätzungen eines BBC-Journalisten könnte der Angriff von russischer Seite einem konkreten Ziel dienen, nämlich der Unterbrechung von „Waffenlieferungen ins Land“.

Ukraine-Krieg: Selenskyj verspricht Landsleuten ‒ „Ihr werdet frei sein“

Update vom Freitag, 18.03.2022, 05.33 Uhr: In der Nacht zum Freitag informiert Präsident Wolodymyr Selenskyj* über die aktuelle Lage im Ukraine-Krieg. Seinen Angaben zufolge halten ukrainische Streitkräfte auch drei Wochen nach Beginn der russischen Invasion noch immer die wichtigsten Gebiete, in die Russlands Armee vorzudringen versucht.

In der, auf Telegram veröffentlichten Nachricht, spricht Selenskyj auch zu den Menschen in umkämpften oder bereits belagerten Städten wie Mariupol, Charkiw und Tschernihiw: „Ihr werdet frei sein.“ Sein Versprechen beinhaltete auch die Zusage, dass jeder ‒ von der Armee bis zur Kirche ‒ sich für sie einsetzt.

Bombenangriffe im Ukraine-Krieg: Über verschiedenen Städten in der Ukraine sind Rauchfahnen zu sehen.

© Alex Chan Tsz Yuk/Imago

Derweil dauern laut Aussage der ukrainischen Staatsführung die Angriffe auf Tschernihiw an. Hier sollen russische Truppen eine Teilblockade eingerichtet haben. Seit Beginn des Krieges ist die Stadt im Norden der Ukraine Ziel militärischer Aktionen. Grund dafür ist wohl die Nähe zu Russland und Belarus. Die humanitäre Lage dort gilt als katastrophal, viele Gebäude sind zerstört. Erst am Donnerstag (17.03.2022) meldeten lokale Behörden mehr als 50 Tote binnen 24 Stunden in der Stadt.

READ  I vigili del fuoco liberano un uomo nudo dal water: è bloccato da giorni! - notizie all'estero

Ukraine-Krieg: Ukrainische Militäreinsätze rund um Kiew ‒ „Widerstand des Feindes“ 

Darüber hinaus gibt es ukrainische Angaben darüber, dass derzeit Militäreinsätze liefen, um russische Einheiten aus den Dörfern rund um Kiew zurückzudrängen. Das sagte der Leiter der regionalen Militärverwaltung von Kiew, Olexander Pawljuk, am späten Donnerstagabend (Ortszeit) laut der Agentur Unian im ukrainischen Fernsehen.

Es gebe „Widerstand des Feindes“ und dieser verlege seine Einheiten. Er könne aber keine Details nennen, bevor die Operationen nicht abgeschlossen seien, sagte Pawljuk weiter. Insgesamt sei die Situation in der Region Kiew schwierig, aber „kontrollierbar“. Es sei nicht einfach, Prognosen abzugeben.

Aktuelles zum Ukraine-Krieg: Bürgermeister im Tausch gegen neun junge Soldaten

+++ 22.30 Uhr: Viktor Tereshchenko, Bürgermeister von Velykoburlutska in der nordöstlichen ukrainischen Region Kharkiv, soll von den russischen Soldaten gefangen genommen worden sein, wie CNN berichtet. Dies ginge aus einer Videobotschaft von Oleh Syniehubov, dem Leiter der staatlichen Regionalverwaltung von Kharkiv, hervor, die am Donnerstag (17.03.2022) veröffentlicht wurde.

„Wir haben heute die Nachricht erhalten, dass [die Russen] Catturato il capo della comunità Velykoburlutska, Viktor Nikolaevich Tereshchenko. Queste persone hanno bisogno di sicurezza. Viktor Nikolaevich è stato semplicemente rapito dal suo posto di lavoro e portato alla stazione di polizia locale. “Lo stanno trattenendo e non lo rilasceranno”, ha detto Sinihopov. Ha aggiunto che i residenti della città condannano questo atto. Si impegna a rilasciare il sindaco il prima possibile.

“Presto le nostre terre occupate saranno di nuovo nostre”, ha aggiunto. E sebbene le forze armate russe non abbiano catturato Kharkiv, “hanno continuato il loro terrore contro la popolazione civile, in particolare contro i capi delle autorità locali nella regione di Kharkiv”, secondo Sinihopov. In precedenza, il sindaco di Melitopol, Ivan Fedorov, era stato catturato dai soldati russi. È stato rilasciato nell’ambito di uno scambio di prigionieri.

La guerra in Ucraina: nessuna svolta strategica per la Russia

+++ 21:40: Secondo il ministero della Difesa russo, circa 43.000 persone sono state trasferite in salvo dal porto ucraino assediato di Mariupol. Giovedì, inoltre, sono state consegnate alla popolazione 134 tonnellate di aiuti, tra cui medicine e cibo, ha detto in serata il maggiore generale Mikhail Mizenzio a Mosca.

La Russia ha ripetutamente negato le accuse da parte ucraina secondo cui i civili sarebbero presi di mira.

+++ 20:36: Nella guerra in Ucraina, sembra che le forze russe non si aspettassero molta resistenza. La BBC ha citato un certo numero di funzionari occidentali che hanno affermato in una conferenza stampa giovedì che la mobilitazione di più truppe “chiaramente non faceva parte del piano originale e mostra l’entità del coinvolgimento della Russia nel pantano”. Il morale delle forze russe è molto basso.

READ  Nessun sopravvissuto - ricerca nella casella nera in corso

Di tanto in tanto ci sono lievi sviluppi, “ma non raggiungono mai una svolta strategica”. Quindi la domanda ora è se Putin deciderà di “andare avanti con più brutalità” a causa della stagnazione nella guerra in Ucraina.

Guerra in Ucraina: “mezzi terribili” a Mariupol – Putin ha attaccato Berbuk

+++ 19:14: Come reagirà l’Occidente alla guerra in Ucraina e all’aggressione russa in corso sotto Vladimir Putin? In una conferenza stampa con il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg, il ministro degli Esteri Annalena Barbock (i Verdi) ha commentato giovedì sera.

Mariupol iniziò dicendo: “Maripol mostra qual è il significato odioso della guerra”. Che tipo di obiettivo militare è il teatro? “La NATO sta rispondendo alle aggressioni nella guerra in Ucraina, tra l’altro, rafforzando il fianco orientale dell’alleanza. Tra questi ci sono anche i soldati tedeschi: “Nell’Unione Europea, nella NATO e nel G7 siamo uniti contro la guerra”, Barbock sottolineato.

Guerra in Ucraina: sindaco contro nove giovani soldati

+++ 15:30: Secondo le informazioni di Kiev, il sindaco della città ucraina di Melitopol, Ivan Fedorov, che da allora è stato rapito, è stato rilasciato nell’ambito di uno scambio di prigionieri. “Per questo, la Russia ha ricevuto nove dei suoi soldati catturati, nati nel 2002 e nel 2003”, ha affermato giovedì sera la portavoce del capo dell’ufficio presidenziale Daria Zarevna, secondo i media locali. Riguardava il servizio militare.

Fedorov è stato rilasciato il giorno prima. Il 33enne è stato rapito da sconosciuti in una città dell’Ucraina meridionale lo scorso venerdì. La città di circa 150.000 abitanti fu occupata dalle forze russe appena tre settimane dopo l’invasione russa.

Guerra in Ucraina: molti generali russi furono uccisi

+++ 14:00: Le forze armate ucraine hanno dichiarato di aver distrutto un centro di comando per l’esercito russo. “Questo potrebbe significare l’uccisione di alcuni generali e, di conseguenza, la cessazione del nemico e la mancata conduzione delle operazioni di combattimento”, ha detto giovedì il consigliere presidenziale Oleksiy Aristovich in un videomessaggio diffuso sui social media.

La 35a armata dovrebbe provenire dall’Estremo Oriente della Russia, secondo l’esercito ucraino. In generale, tuttavia, secondo Aristovich, non ci sono stati quasi cambiamenti nella situazione. Le informazioni non possono essere verificate in modo indipendente. Secondo lo stato maggiore dell’esercito ucraino, le truppe russe erano di stanza nella regione di Luhansk, nella parte occidentale e nord-occidentale della città di Rubyshyn. Le posizioni ucraine a ovest ea nord della roccaforte separatista di Donetsk saranno attaccate. Si diceva che le truppe russe si stabilissero nella parte nord-occidentale della regione di Cherson, al confine con la regione di Dnipropetrovsk. Questo li metterebbe a soli 30 chilometri dalla grande città di Kryvyi Rih.

READ  In Ungheria è vietato “pubblicizzare” l'omosessualità

Guerra in Ucraina: create nuove rotte di evacuazione

+++ 11:45: Il governo ucraino ha annunciato che giovedì sono state concordate nove vie di evacuazione da varie città ucraine, inclusa la città assediata di Mariupol nel sud-est. I corridoi hanno lo scopo di consentire il trasporto sicuro degli aiuti umanitari nelle città e un’uscita sicura per la popolazione durante la guerra in Ucraina.

Nei giorni scorsi sempre più veicoli speciali hanno lasciato Mariupol, anche se non è stata stabilita una corsia ufficiale. Un convoglio umanitario diretto a Mariupol è fermo da giorni a Berdyansk, a circa 80 chilometri a ovest di Mariupol.

Secondo il ministro ucraino responsabile Irina Vereshuk, nella regione di Kiev sono stati concordati altri corridoi, tra cui da Borodianka a Zhytomyr e dal villaggio di Shevchenkov a Brovary. Il governo prevede inoltre di fornire aiuti umanitari alle città di Hostomil e Bucha, nonché ai villaggi di Semipolki, Markivtsi e Obanasiv.

Guerra in Ucraina: il consigliere di Selinsky parla di “voglia di vendetta”

+++ 11:17: L’Ucraina annuncia combattimenti più intensi contro la Russia se le forze russe catturano la capitale, Kiev. Tuttavia, lo scenario non è scontato, ha detto giovedì a La Repubblica Oleksiy Aristovich, consigliere del capo di stato maggiore dell’ufficio del presidente Volodymyr Zelensky. “Ma abbiamo un piano. Se perdiamo Kiev, il governo continuerà come prima. La resistenza continua. Si sta scaldando per il desiderio di vendetta”.

Aristovich ha sottolineato che, secondo le informazioni ucraine, la Russia sta affrontando gravi problemi in relazione all’attacco a Kiev. Affermò che delle sette brigate russe e dei 15-20 battaglioni, erano rimasti solo tre e 10 battaglioni. Gli ucraini hanno causato grandi perdite militari ai russi, poiché 84 aerei da combattimento su 100 sono stati abbattuti. Inoltre, deve mancare il rinnovo (vedi aggiornamento dalle 10:30). Queste affermazioni sono difficili da verificare in modo indipendente.

“Ora la situazione è più difficile per loro che per noi”, ha riassunto e predetto il consigliere: “Secondo le nostre informazioni, le riserve e i rifornimenti per l’offensiva russa dureranno altre due settimane. Dopodiché, i russi dovranno rallentare giù e ritirarsi per la guerra di trincea, come a Kiev.

Guerra in Ucraina: le forze russe sembrano combattere con vecchie armi

Aggiornamento da giovedì 17 marzo 2022 alle 10:30: Le forze armate russe hanno ancora problemi di approvvigionamento. Le forniture sembrano vacillare. Quindi giovedì, il ministero della Difesa britannico ha espresso dubbi sul fatto che l’esercito russo possa fare affidamento su armi più vecchie e meno accurate. Questi sono significativamente meno efficaci e tendono a causare vittime civili.

Il primo report di giovedì 17 marzo 2022 alle 10:00: Kiev – Ci sono più morti nella città di Chernihiv, nel nord dell’Ucraina. Si dice che il bilancio delle vittime sia ora 53. Secondo coerenti resoconti dei media, il governatore Witchclaw Chaus ha dichiarato: “Stiamo subendo pesanti perdite”. Le dichiarazioni di Zhao non possono attualmente essere verificate in modo indipendente.

(jey / tu / nak / nc con dpa / AFP) * fr.de vista da IPPEN.MEDIA.

Foto elenco regole: © IMAGO / Mykhaylo Palinchak