Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Gli sport di resistenza riducono il rischio di cancro fino al 72%.

L’esercizio fisico regolare migliora la tua salute. Si dice che gli sport di resistenza in particolare abbiano molti aspetti positivi. I ricercatori hanno ora scoperto che l’allenamento cardio può ridurre significativamente il rischio di cancro e lo sviluppo del tumore.

Lo sport in generale è uno dei modi più efficaci per mantenere la forma fisica, ridurre lo stress e prevenire le malattie croniche. Ma le attività sportive non solo proteggono dall’obesità, diabetico Perdita di muscoli e ossa. Anche l’auto beneficio da esso. È stato dimostrato che l’esercizio ha effetti positivi depressioni Può aiutare a prevenirlo.1 Ogni sport ha vantaggi diversi. L’allenamento con i pesi, ad esempio, protegge dall’atrofia muscolare e Osteoporosi. Come i ricercatori hanno ora scoperto, gli sport di resistenza hanno un effetto positivo sul rischio di cancro, in particolare sulla diffusione del cancro sotto forma di metastasi.2

Molti trovano noiosi gli sport di resistenza

Ora si ha la sensazione che l’allenamento della forza in palestra abbia superato molti sport di resistenza. Perché con i pesi puoi modellare e rafforzare perfettamente il tuo corpo. Inoltre, molte persone evitano monotoni sport di resistenza come questo corre o ciclismo su strada. È spesso visto come noioso e richiede tempo. Ma ci sono buoni motivi per fare una sessione di allenamento di resistenza almeno una volta alla settimana. Questo rafforza il sistema cardiovascolare, stimola il metabolismo (in particolare la combustione dei grassi) e favorisce una migliore resistenza del core nella vita di tutti i giorni. Ma non solo: come dimostra un recente studio israeliano, gli sport di resistenza possono fare proprio questo rischio di cancro fino al 72%.

READ  Prima tendenza estiva: il nuovo stile potrebbe indebolire gli aeroplani e riscaldare la Germania: la meteorologia

Interessante anche: Quello che ogni uomo dovrebbe sapere sul cancro alla prostata e sulla sua prevenzione

Il primo studio di questo tipo al mondo

È il primo studio al mondo a esaminare l’effetto dell’attività fisica sugli organi interni. Perché è qui che si verificano le metastasi. Ciò significa: che le cellule tumorali si diffondono nel corpo dal loro luogo di origine e attaccano altri organi come polmoneE il fegato o linfonodi. Per ricercare questo, gli scienziati dell’Università di Tel Aviv hanno prima condotto esperimenti sui topi. Dopo essere stati iniettati con cellule tumorali, i topi hanno dovuto sottoporsi a un rigoroso regime di allenamento. L’analisi dei dati ha mostrato che l’allenamento di resistenza ha rallentato la diffusione delle metastasi nei corpi degli animali.

La seconda parte dello studio ha analizzato i dati di 3.000 persone che erano state seguite per più di 20 anni. L’analisi ha mostrato che l’attività fisica ha avuto scarso effetto sull’incidenza del cancro in fase iniziale. Tuttavia, risulta che la probabilità di sviluppare un cancro avanzato con metastasi avanzate è significativamente ridotta nelle persone fisicamente attive.

Gli sport di resistenza privano il cancro delle fonti di energia

Secondo i ricercatori, le attività di resistenza aumentano in questo modo camminata veloceE il fuggire daE il nuotare o andare in bicicletta consumo di glucosio negli organi interni. Questo riduce la disponibilità di energia per la crescita del tumore. “Sospettiamo che ciò sia dovuto al fatto che gli organi devono competere per le risorse di zucchero con i muscoli, che sono noti per bruciare grandi quantità di glucosio durante lo sforzo fisico”. , spiega uno dei leader dello studio, il professor Carmit Levy. Perché le cellule tumorali hanno bisogno di energia dal glucosio per crescere e formare metastasi.

READ  Allergia alle punture di insetti: si consiglia cautela, soprattutto in autunno

“L’esame degli organi interni nel nostro studio ha mostrato che il movimento cambia tutto il corpo, in modo che il cancro non si diffonda e anche il tumore primario diventi più piccolo”, afferma il professor Levy, riassumendo i risultati dello studio. È stato così possibile mostrare e spiegare per la prima volta come lo sport – in particolare le attività di resistenza – può proteggere dalla diffusione del cancro nel corpo.

Hai una domanda relativa al fitness o alla nutrizione? Sentiti libero di inviarcelo via e-mail a [email protected] Selezioniamo le domande più interessanti e rispondiamo ad esse con il supporto del nostro team di esperti e le attuali modalità di studio. Siamo entusiasti!

Fonti