Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Gli avvocati obiettano: Trump combatte la divulgazione delle tasse

Gli avvocati fanno opposizione
Trump combatte contro la divulgazione delle tasse

L’ex presidente Trump continua a consentire ai suoi avvocati di contestare il rilascio dei suoi documenti fiscali. Questa affermazione è solo politicamente motivata, come sostengono e negano. C’è ancora il sospetto che Trump abbia pagato troppo poco di tasse per anni.

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump si oppone alla recente decisione di consegnare la sua documentazione fiscale a un comitato della Camera. I suoi avvocati hanno contestato la decisione del Dipartimento di Giustizia secondo cui il Dipartimento del Tesoro deve consegnare i documenti fiscali a una commissione del Congresso responsabile del bilancio e della politica fiscale.

Gli avvocati di Trump hanno sostenuto che l’obiettivo della commissione controllata dai democratici era “divulgare un individuo – le informazioni fiscali private del presidente Trump – per scopi politici”. Il comitato finge di voler rivedere le azioni dell’IRS nel caso Trump – in effetti, la richiesta è motivata politicamente. Il comitato della Camera, che sovrintende anche alle autorità fiscali statunitensi, chiede la dichiarazione dei redditi di Trump per i sei anni precedenti il ​​suo passaggio alla Casa Bianca.

Il ministero ha recentemente incaricato l’autorità fiscale di presentare i documenti pertinenti alla commissione. Si diceva che ciò fornisse ragioni sufficienti per questo. Nel 2019, il Dipartimento di Giustizia del presidente Trump ha rifiutato tale estradizione. I critici accusano Trump di usare il dipartimento per promuovere i suoi interessi personali e politici durante il suo mandato. Il repubblicano ha negato tutte le accuse.

Nixon si è rifiutato di consegnarlo

James Repetti, esperto di diritto tributario presso la Boston Law School, ha affermato che le argomentazioni di Trump saranno probabilmente respinte in tribunale. La Trump Organization e il suo CFO di lunga data sono stati accusati di frode fiscale diffusa all’inizio di luglio, secondo un procuratore generale di New York. Trump stesso non è accusato.

Trump è stato il primo presidente dopo Richard Nixon (1969-1974) a rifiutarsi di rilasciare le dichiarazioni dei redditi. Ciò ha portato alla speculazione che l’imprenditore immobiliare abbia qualcosa da nascondere. Secondo il New York Times, Trump non ha pagato l’imposta federale sul reddito per 11 dei 18 anni tra il 2000 e il 2017 – e nel 2016 e 2017 solo $ 750 ciascuno.

READ  Corona: le persone vaccinate hanno maggiori probabilità di essere infettate dalla variante B.1.351 dal Sud Africa rispetto alle persone non vaccinate.