Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Esplorazione dello spazio: Marte è più attivo del previsto

Scienze esplorazione dello spazio

Perché Marte è più attivo di quanto pensi

L'attività vulcanica e l'attività tettonica sono in qualche modo inaspettate su Marte freddo

L’attività vulcanica e l’attività tettonica sono in qualche modo inaspettate su Marte freddo

Fonte: ESA/DLR/FU Berlino

Puoi ascoltare il podcast di WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati come fornitori di terze parti richiedono tale consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, acconsenti a questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati Dati personali in altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49 (1) (a) GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni su questo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite lo switch e la Privacy Policy in fondo alla pagina.

Sotto un aereo su Marte, i ricercatori scoprono un’area di roccia ad alta quota. Questo spiega anche perché sul pianeta si verificano i cosiddetti tremori sismici, sebbene, a differenza della Terra, non ci sia movimento delle placche tettoniche.

tuSotto il piano Elysium su Marte c’è una regione di roccia calda larga circa 4.000 chilometri che sale dal profondo mantello del pianeta. È quanto ha dimostrato uno studio condotto da due ricercatori americani che ha raccolto tutti i dati disponibili sul piano Elysium. Il cosiddetto pennacchio fornisce una spiegazione all’attività sismica nell’area rilevata dalla sonda InSight della Nasa, spiegano gli scienziati sulla rivista”astronomia naturale“.

“Marte è stato principalmente vulcanicamente e tettonicamente attivo durante i primi 1,5 miliardi di anni della sua storia”, spiegano Adrien Broquet e Jeffrey Andrews-Hanna dell’Università dell’Arizona. Ma in particolare nell’Elysium Planitia, c’è stata anche una recente attività vulcanica e sismica.Il lander InSight, che è di stanza nella pianura Elysium dal 2018, ha registrato diverse scosse sismiche provenienti dal sistema geologicamente giovane Cerberus Fossae. stato C’è ancora attività vulcanica lì solo 53.000 anni fa.

Dal momento che non ci sono placche tettoniche su Marte – a differenza della Terra – “l’attività vulcanica e tettonica su un Marte raffreddato è inaspettata”, affermano i due ricercatori planetari. Alla ricerca di una spiegazione, Broquet e Andrews-Hanna hanno costruito un modello dettagliato della regione basato sulla struttura della superficie, sul profilo altimetrico e sulle anomalie gravitazionali misurate dai veicoli spaziali in orbita attorno al Pianeta Rosso.

Maggiori informazioni sullo spazio

Matthias Maurer dice:

Illustrazione del sistema solare con un nono pianeta

Cerca i corpi celesti

Opinione La NASA devia un asteroide

Come tutta la materia, gli atomi all'interno del sole assorbono la luce a una lunghezza d'onda molto specifica

I ricercatori hanno ottenuto il miglior accordo con tutti i dati disponibili ipotizzando che ci sia un enorme pennacchio di mantello sotto Elysium. Questo è ciò che i geologi intendono per regione in cui la roccia calda sgorga dal profondo mantello del pianeta. Quando le rocce in aumento incontrano la dura crosta esterna del pianeta, chiamata litosfera, si allargano e il pennacchio assume una forma simile a un fungo. I pennacchi del mantello sono noti anche dalla Terra e sono la causa dei “vulcani caldi”, che non sono associati ai confini delle placche continentali.

Leggi anche

Storia del marchio ricerca marina

Annunci

La testa del pennacchio sotto il livello dell’Elysium ha un diametro di circa 4.000 chilometri, dicono i ricercatori, e tra 96 ​​e 285 gradi più calda della roccia circostante. Il centro si trova esattamente sotto il sistema di Cerberus Fossae graben e fornisce quindi una spiegazione naturale per il recente vulcanismo nell’area, nonché per i terremoti registrati da “InSight”, secondo i ricercatori.

Tuttavia, la scoperta di un tale pennacchio solleva interrogativi sull’evoluzione geologica del nostro vicino pianeta. Perché gli attuali modelli globali di Marte prevedono solo il lento rimescolamento delle rocce del mantello con la convezione, ma non la formazione di pennacchi. “Le prove che abbiamo trovato per un pennacchio di mantello grande e attivo sfidano la nostra comprensione dell’evoluzione termica e delle dinamiche interne di Marte”, affermano Broquet e Andrews-Hanna.

Puoi ascoltare il podcast di WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati come fornitori di terze parti richiedono tale consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, acconsenti a questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati Dati personali in altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49 (1) (a) GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni su questo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite lo switch e la Privacy Policy in fondo alla pagina.

“Aha! Dieci minuti di conoscenza quotidiana” è il podcast della conoscenza di WELT. Ogni martedì e giovedì rispondiamo alle domande quotidiane nel campo della scienza. Iscriviti al podcast su SpotifyE il Podcast AppleE il DezerE il Musica Amazon o direttamente tramite un feed RSS.

READ  Brettspiel-News.de - Heroes of Might and Magic 3: Il gioco da tavolo