Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Emozionante spettacolo teatrale “Azzurrodue” di Stefan Tillsch a Passau


È il focus: il cantante Rocky (Rocky Ferrardo).

“Azzurro” è stato un grande successo al Landestheater Niederbayern nel 2017. Il direttore artistico Stefan Tillsch ha scritto e presentato un sequel: “Azzurrodue” ha debuttato sabato sera al Teatro Passau.

Il pubblico sapeva cosa aspettarsi: era stanco dell’Italia. Pochi di loro sono venuti anche vestiti con i colori della nazionale italiana. Avvistata anche una sciarpa da tifoso Ferrarista. L’atmosfera era: vogliamo divertirci!

Il pubblico, che ha applaudito e poi ballato fin dall’inizio, ha goduto del frenetico Italo-Pop-Revue. Con oltre 20 canzoni, il focus era ovviamente sulla musica e sulla band I Dolci Signori.

Il regista e regista Stefan Tillsch ha incorporato i super successi italiani in una trama con i contenuti dello spettacolo del 2017: Rocky e la sua fidanzata Frauke di Gelsenkirchen si sono stabiliti in Italia con la famiglia allargata, desiderando un appartamento e denaro propri. Come clandestini, si intrufolano nella nave dei sogni “MS Steinkohle” e sognano di vincere il concorso di successo. Fino ad allora, tuttavia, devono fare i conti con i turisti esigenti e irascibili, la competizione musicale, la vecchia banda e l’onnipresente capitano della nave dei sogni. Così la Vespa entra in porto.

Drammaticamente parlando, il pezzo è così ben costruito perché ci sono tanti modi per scherzare la sensibilità italiana e tedesca. Anche il design della prima tappa mostra un cliché con un romantico grembiule con una fontana antica, e una linea di biancheria in aria con biancheria intima verde, bianca e rossa.

I musicisti della band, l’attore Johann Anzenberger e l’attrice musicale Kirsten Schneider interpretano tutti i ruoli in questa commedia. Inoltre, Katharina Elizabeth Cram dirige l’evento a bordo come una voce del computer fuori schermo in modo amichevole o urlante.

READ  Frank Elstner & Karlheinz Böhm: Questa è stata la scommessa più importante della loro vita | regionale

L’autore Tilch ha una band che è felice di cantare e suonare, per la quale ha disegnato i ruoli.

Rocky Ferrardo del sud Italia dà al personaggio principale Rocky come cantante di libri illustrati, proprio quello che i fan tedeschi vogliono che faccia: grande presenza scenica, voce potente, molta emozione. E quello che dà uno sguardo dietro la facciata quando sua moglie piange. Questa volta è interpretata da Kirsten Schneider, che ha promosso in modo divertente il ruolo di un flirt coach. Sotto la coreografia di Sunny Prasch, mette insieme un numero di ballo in quasi ogni esibizione, dando all’intera serata un calcio speciale.

In “Azzurrodue” ci sono più personaggi che nella prima parte e sono splendidamente decorati. Questo è un grande traguardo per Johann Anzenberger. L’attore di Monaco può essere considerato come Mama Maria, Ole, Tromshevkapitan e Hino. Mentre interpretava il ruolo del primo nome, aveva già deliziato il pubblico nella commedia precedente come una mamma drappeggiata fittamente con una ciotola di pasta, questa volta il capitano della nave dei sogni sta urlando. Ritrae chiaramente un gigante televisivo da cartone animato con grande abilità e abilità e ride sempre al suo fianco. Non meno di Hino, che si muove come un burattino del vento. Questo poeta ospite è un ospite sulla nave, così come Tina “The Torch”. Richie Necker di Amberg nell’Alto Palatinato si inserisce perfettamente nel profilo de I Dolci Signori. Il nonno, che si dondola per ballare, è convincente quanto Tina in un vestito scintillante o il turista tedesco, che minaccia di denunciare ogni due frasi. Come nella prima parte, il chitarrista e liutaio calabrese Gianni Carrera presenta Gianni come una donna, un macho fan e un inconfondibile fan della Ferrari. Melt nella sua voce scioglie le masse.

READ  Professione trovata: il re della giungla Joey Heindle ora paramedico | regionale

Il resto della band (Bernd Meyer, pianoforte, Ole Zerner-Folkenstein, basso, Michael Thomas, batteria) si è scambiato i ruoli tra I Dolce Signori e Ballermann Los Ollis, che indossavano uniformi in stile anni ’60 e ’70, a volte con un cappello messicano, a volte come teste di funghi o con un elmo cornuto dei Vichinghi. Le scene scorrono l’una nell’altra, il che richiede tempismo perfetto e rapidi cambi di costume. L’epilogo è uno spettacolo brillante come la prima parte.

L’attrezzatura di Dorothy Schumacher e Lutz Kemper è piena di bellissimi dettagli che hanno fatto arrabbiare entrambe le nazioni. I video di Florian Rudel, che portano molta azione, contribuiscono notevolmente al flusso veloce della serata. Nel viaggio di Vespa, ma anche sulla nave dei sogni, nel cui ventre si nasconde una folla di profughi.

Il miglior intrattenimento, tanto italiano al Landestheater, leggerezza e vivacità. Sì, l’uomo ne ha bisogno ora!

Date a Passau il 28/29/30 gennaio 2022, 7/8 aprile 2022

Carte: 0851/929 19 13