Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Elevato livello di ondata di caldo per molte città italiane

È una guerra feroce contro il fuoco in Italia, Grecia, Algeria e Turchia. Il meteo non aiuta i vigili del fuoco: in Italia potrebbero calare i record di caldo europei.

Atene – forti anomalie meteorologiche in Grecia – e speranza di miglioramento della situazione degli incendi: i vigili del fuoco nella penisola del Beloponneso e nell’isola di Evia hanno continuato a spegnere le fiamme a temperature di 30 gradi, con pioggia e nevischio nel nord-est.

La nazione dell’Europa meridionale ora crede che le nuvole di pioggia nel nord della seconda isola più grande, Evia, e ad ovest della penisola del Peloponneso saranno avvolte dalle fiamme e conterranno fuoco.

Grecia

I soccorritori di oltre 20 paesi sono ora di stanza in queste due principali stazioni dei vigili del fuoco, compresi i vigili del fuoco in Grecia e un’organizzazione tecnica di soccorso in Germania. Molti stati hanno inviato aerei ed elicotteri antincendio.

Algeria

In Algeria, il bilancio delle vittime è ulteriormente aumentato dopo un devastante incendio nel Paese. L’agenzia di stampa statale ABS ha riferito che almeno 49 civili sono stati bruciati vivi, citando il procuratore generale della DC Oso, che è stato particolarmente colpito. Potrebbero esserci centinaia di feriti. Secondo la televisione di stato, 28 soldati sono stati uccisi nell’operazione di salvataggio.

In tutto, nel Paese nordafricano si sono verificati più di 100 incendi. Il governo lo considera un incendio.

Secondo i media, coloro che hanno perso la casa nell’incendio o sono stati portati in salvo per precauzione sono temporaneamente alloggiati in dormitori, scuole o famiglie ospitanti. Si dice che due autopompe dei vigili del fuoco precedentemente in servizio in Grecia provenissero oggi dall’Unione europea.

READ  Ondata di profughi al confine! L'Italia minaccia di restituire il famoso Salvini

Italia

In Italia, residenti e turisti in molte parti del Paese devono essere preparati per giornate ancora più calde: in Sicilia potrebbe essere già stato misurato un record di calore. Oggi e domani il ministero della Salute ha comunicato tre alti livelli di ondata di caldo in diverse città italiane. Di conseguenza, dovrebbe fare molto caldo sulla costa sud adriatica, nella capitale Roma, a Palermo ea Barry a Trieste.

Una stazione di misurazione nella provincia intorno alla città di Siracusa ha mostrato ieri 48,8 gradi Celsius sulla Sicilia, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa. Quindi il valore potrebbe essere un record europeo, ma deve essere confermato ufficialmente. Nel 1977, ad Atene e nella città di Elifsina, a circa 30 chilometri a ovest, sono stati misurati 48 gradi Celsius.

Secondo i media, il bilancio delle vittime degli incendi in Calabria è quadruplicato. Secondo l’agenzia di stampa Ansa, un pensionato scomparso è stato trovato morto nella sua proprietà nel comune di Carteto, nella regione meridionale italiana della Calabria. La persona è morta per ustioni. In precedenza, in un’altra località nel nord della Calabria, anche un pensionato è morto in un incendio che ha travolto la sua proprietà. Una persona è rimasta uccisa quando il suo trattore ha preso fuoco, secondo un’agenzia in Sicilia, una provincia intorno alla città di Catania.

Fumo e fiamme dietro una casa vicino alla Sicilia Petrolia Soprana.

© Salvador Cavalli / AP / dpa

La Protezione civile italiana ha ricevuto dieci richieste di supporto aereo con i vigili del fuoco calabresi, più di ogni altra zona quel giorno. In tutto il paese, i piloti sono riusciti a tenere sotto controllo quattro incendi o a spegnerli. Quindi il supporto aereo per tre di loro non è possibile.

READ  Wildfire in Italia: il video mostra il video

tacchino

In Turchia, forti venti e temperature di circa 40 gradi hanno recentemente innescato di nuovo un incendio. Sulle montagne del comune del Kirghizistan a Mugla, nel sud-ovest della Turchia, il fuoco non si è spento nemmeno in serata. Secondo i rapporti, i villaggi non sono stati minacciati. Il fuoco in un’area inaccessibile combatterà con le forze aeree e di terra.

I servizi di emergenza dei Vigili del fuoco italiani spengono l’incendio dall’aria e da terra.

© Vigili del fuoco / dpa

Nella provincia di Antalya, i servizi di emergenza hanno spento un nuovo incendio vicino a un’area residenziale nella città di Manavkat, che è stato presto messo sotto controllo, secondo un portavoce. Le case hanno dovuto essere evacuate a causa di un nuovo incendio mercoledì nella provincia occidentale turca di Bardur. Due settimane dopo l’inizio dell’incendio in Turchia, la maggior parte degli incendi è sotto controllo. Tuttavia, le scintille possono ancora saltare sempre di più e causare incendi a causa della grave siccità combinata con il vento. dpa