Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

È morto il cantante italiano Franco Patio

NOI.L’italiano Condotori, spesso rappresentante culturale delle loro città, è considerato il più stilisticamente versatile, intelligente e colorato: Franco Patio, nato il 23 marzo 1945, vicino a Catania. gara musicale Eurovision, In cui ha partecipato nel 1983 tra Alice, e la musica elettronica (inizialmente ha gestito con John Cage e Carl Haynes Stockhausen), l’atto di apertura (per Brian Eno e Nico) e il palcoscenico dell’opera. Tante le opere tra Sanremo e le feste, apparse solo nel 2011, l’orchestra sinfonica che ha suonato i suoi pezzi durante il tour.

Il suo genere di maggior successo, tuttavia, è la consonante, la poesia, il pensiero, il paradosso, la critica sociale e talvolta il canto spirituale, attraverso il quale suona i primi album “El’ra del Singiel Bianco” (1979) e soprattutto. “La Vos del Patron” (1981) in Italia, che rimase in classifica per tredici mesi, a volte in vetta alle classifiche, e divenne presto popolare anche fuori dall’Italia. Consoni, “Cucurcuce”, “Pandira Bianca” o “La Stageon del Amore” è uno dei suoi titoli più apprezzati, e la sua discografia comprende più di quaranta album, oltre a colonne sonore di film e molte opere.

È apparso con libri e film (sorprendenti), tra cui il libro Cesualdo Buffalino (1921-1996), a cui ha reso omaggio dopo la sua morte nel 2010; Ha scritto canzoni per Milva e Alice; Come artista visivo ha firmato le sue opere con lo pseudonimo di “Chaban Barzani”.

All’età di diciannove anni, Franco Patiato si trasferì a Milano, dove si godette un siciliano, grandi negozi, luci festive e tanto Natale innevato come “Christmas carol”. Charles Dickens Di fronte. “Mi ero completamente dimenticato della Sicilia e dovrò vendicarmi più tardi”, ha detto una volta. In Sicilia si è inizialmente affermato come voce contro la mafia, e nel 1997 è stato il quinto grande spettacolo dell’anno della strage del 1997 a Palermo di Giovanni Falcon e Pavlo Porcelino.

READ  C'è il tennis italiano con una fiducia peccaminosa

Ma era molto apolitico e di mentalità aperta a una carriera politica che un tempo godeva. Quando Rosario Crocetta, leader regionale della Sicilia, lo ha nominato Ministro della Cultura dell’isola nel 2012, Patio ha accettato la carica come non partito a condizione che non ricevesse uno stipendio – meno di cinque mesi perché aveva rilasciato dichiarazioni offensive al Parlamento europeo.