Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Dopo gli applausi al forte: Simon Yates continua il giroscopio

Le vittorie di tappa ora sono l’obiettivo

Scritto da Kevin Kemp


Simon Yates (BikeExchange – Jayco) è ora diretto alla vittoria di tappa del Giro | Foto: Cor Vos

16/05/2022 | (rsn) – A soli 11:15 minuti dal vincitore della giornata Jay Hindley (Bora-Hansgrohe) Simon Yates (Baiksching-Jaico) ha concluso la nona tappa del Giro a Blockhouse. Dopo la vittoria dimostrativa a sorpresa nella seconda giornata del Giro d’Italia, il britannico potrebbe seppellire le sue ambizioni per una vittoria a tutto campo. Oltre al dolore al ginocchio da caduta, che da qualche giorno gli crea problemi, il caldo ora ha peggiorato le cose.

“Non so se potrò continuare con questo Giro, ha detto domenica il vincitore della Velta 2018, visibilmente deluso.

Nel secondo giorno di riposo, la Gazzetta dello Sport comunica che il 29enne scatterà a Pescara la 10a tappa del Giro d’Italia. “Rimane per onorare la gara e va a caccia sul palco”, ha affermato Brent Copeland, team manager del cambio bici, da un quotidiano italiano.

Nella sua carriera, Yates ha vinto cinque tappe del Giro. Nel 2018 è stato il migliore in tre tappe impegnative. Lo scalatore ha guidato comodamente in rosa, inciampando sulla tappa 18 prima di crollare completamente il giorno dopo e perdere la maglia di leader a causa dell’eventuale vincitore Chris Froome (allora Sky) dopo circa 39 minuti.

Da allora, Yates ha cercato senza successo di rimediare a questo errore fatale. Prima di questo Giro, ha annunciato che questo sarebbe stato il suo ultimo tentativo di vincere il Gran Premio d’Italia per il momento. L’anno scorso, Yates è arrivato terzo in classifica generale.

READ  Il nuovo ricco Newcastle United vuole Ralph Rangnick