Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

DAX vicino a 15400: prevalgono gli ottimisti

DAX vicino a 15400: prevalgono gli ottimisti


Rapporto di mercato

Stato: 14.10.2021 12:29

Il DAX si sta avvicinando al giro di boa a 15.400 punti. Apparentemente, gli investitori sono ottimisti sulla prossima stagione dei rapporti e il tema dell’inflazione sembra aver perso il suo timore.

Il DAX si sta riprendendo rapidamente: il principale indice tedesco è salito dello 0,8 per cento a quasi 15.380 punti. “Gli investitori sperano che gli aumenti dei prezzi raggiungano ora i loro livelli più alti e che l’inflazione scenda di nuovo”, ha affermato Yoshin Stanzel, analista della società di trading CMC Markets.

Per gli osservatori di mercato di Index-Radar che discutono sulla tecnologia dei grafici, l’indicatore si sta avvicinando a un territorio interessante: se la domanda continua sopra i 15.450 / 15.500 punti, i prezzi dovrebbero continuare a salire. “Finora, tuttavia, l’aumento dell’ottimismo è giustificato”, afferma la loro valutazione.

Possibilità di ricaduta

Gli esperti dell’Helaba assumono una posizione più scettica e sottolineano tutta una serie di problemi irrisolti: “Da un lato, si nota la mancanza di slancio per far salire significativamente l’indice DAX. Dall’altro, sul d’altra parte, hanno sempre più fattori di stress che emergono e hanno il potenziale per causare ricadute”, hanno scritto nel loro commento quotidiano.

Perché l’inflazione, le preoccupazioni per il mercato immobiliare cinese e la situazione economica incerta rimangono fattori fondamentali che possono fungere da fattore frenante per il mercato azionario. ma: Scarse prospettive economiche dei principali istituti di ricerca economica Ignora completamente gli investitori. Nel rapporto autunnale, gli esperti ipotizzano ora un aumento del 2,4% del prodotto interno lordo quest’anno, dopo aver previsto il 3,7% in primavera.

I mercati finanziari, che sono principalmente guidati dalle notizie quotidiane, sono attualmente interessati principalmente alla prossima stagione dei rapporti. Il modo in cui le aziende hanno fatto negli ultimi mesi non è l’informazione cruciale. Le previsioni per i prossimi mesi saranno probabilmente più importanti. Dopotutto, secondo l’idea di base, le aziende stesse possono valutare meglio la situazione economica nei loro mercati.

READ  Perché sempre più aziende vi si affidano - E-Commerce Magazine

Oggi gli investitori si concentreranno sui bilanci delle banche statunitensi. Si attendono dati da Bank of America, Citigroup, Wells Fargo e Morgan Stanley. La prossima settimana, aziende come Johnson & Johnson, Telekom e Netflix lavoreranno sul programma.

Oltre ai bilanci vengono monitorati anche la politica monetaria delle banche centrali e l’inflazione: negli Stati Uniti gli aumenti dei prezzi a settembre sono stati un inaspettato 5,4 per cento rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Quando reagiscono le banche centrali?

Verbale dell’ultima riunione della Federal ReserveGli esperti del Credit Suisse, pubblicati la sera precedente, hanno notato un rallentamento del previsto calo degli acquisti di obbligazioni. Gli esperti sono dell’opinione che questo sia stato ben accolto dal mercato. “Secondo la maggior parte dei partecipanti al mercato, l’inversione di tendenza nella politica monetaria è ampiamente scontata”, afferma Christian Henk, osservatore di mercato presso IG Markets. Per molti, l’intervento tempestivo delle autorità monetarie è già una conclusione scontata.

Prezzo del petrolio: il greggio West Texas Intermediate e il greggio Brent sono aumentati

Il prezzo del petrolio torna a salire. La miscela Brent diversificata del Mare del Nord è circa l’1% più costosa, a $ 84,07, dopo un leggero calo il giorno prima. Anche il greggio West Texas Intermediate statunitense è salito dell’1% a 81,27 dollari al barile, più che compensando il calo del giorno precedente.

D’altro canto, gli investitori continuano ad anticipare che l’aumento dei prezzi del gas potrebbe portare gli investitori a rivolgersi sempre più al petrolio. Inoltre, le preoccupazioni sull’offerta sono un peso: l’Agenzia per l’energia degli Stati Uniti (EIA) ha annunciato ieri che la produzione di petrolio negli Stati Uniti dovrebbe diminuire più bruscamente del previsto nel 2021.

L’euro si sta rafforzando oggi ed è al di sopra del livello di 1,16 dollari. La Banca centrale europea ha fissato il tasso di riferimento mercoledì pomeriggio a $ 1,1562. Gli operatori hanno interpretato la forza dell’euro come un’ampia debolezza del dollaro USA. Il motivo addotto è stato nuovamente il sentimento amichevole nel mercato azionario, che ha influito sul dollaro come valuta di riserva globale.

La lira turca, invece, ha subito forti pressioni. L’impulso è stato il licenziamento da parte del presidente Recep Tayyip Erdogan di tre governatori della banca centrale durante la notte. Sono stati sostituiti da due nuovi politici monetari. Ciò è stato preceduto da un incontro tra Erdogan e il presidente della Banca centrale Sehab Kavcioglu, che ha recentemente seguito l’approccio di Erdogan alla politica monetaria espansiva. Tuttavia, ultimamente ci sono state speculazioni su una torbida relazione tra i due.

Delivery Hero si espande con la cattura dell’America Centrale. Nello specifico, Delivery Hero vuole acquistare l’attività di consegna di cibo e commercio espresso dal fornitore di servizi Hugo. Sono tuttavia esclusi altri servizi dell’applicazione come pagamenti digitali, servizi di trasporto o biglietti per eventi sportivi. Il prezzo di acquisto non è stato menzionato.

Hugo è attivo in Guatemala, El Salvador, Honduras, Nicaragua, Repubblica Dominicana e Giamaica. Ad eccezione di quest’ultimo, Delivery Hero è già presente in tutti gli altri mercati con il suo marchio PedidosYa in America Centrale. Nonostante le perdite significative, il gruppo è su un solido percorso di espansione e vuole crescere a tutti i costi.

Il produttore di turbine eoliche Nordex ha vinto ordini per un totale di circa 1,8 gigawatt nel terzo trimestre. Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, ciò corrisponde a un aumento di quasi la metà. Il numero di turbine eoliche è passato da 271 a 389, con il maggior ordine proveniente dall’Australia. Secondo le informazioni, il progetto MacIntyre ha una potenza nominale di 923 MW. Nordex ha ricevuto ordini anche da altri undici paesi europei, tra cui Germania, Francia e Ucraina. La quota sta salendo.

Hannover Re, il terzo riassicuratore al mondo, offre maggiore sicurezza ai suoi azionisti per realizzare profitti in futuro. MDax ha annunciato che la distribuzione regolare del titolo rimarrà costante almeno in futuro, anche in caso di calo degli utili. Al contrario, il precedente obiettivo di una percentuale di pagamento del 35-45% per i dividendi regolari non è più praticabile. Dovrebbe anche essere possibile distribuire dividendi privati ​​in futuro. Recentemente, Hannover Re non ha pagato dividendi per l’anno della crisi finanziaria del 2008. Da allora, i pagamenti hanno continuato ad aumentare.

Il dividendo ordinario corona 2020 è cresciuto di 50 centesimi rispetto al 2019 a 4,50 euro per azione. Tuttavia, a differenza degli anni precedenti, la compagnia assicurativa ha annullato il dividendo straordinario di 1,50 euro. Il principale beneficiario del dividendo è il gruppo assicurativo Talanx (HDI), che possiede metà delle azioni di Hannover Re.

La linea di fondo è che il gruppo Südzucker ha guadagnato di più nella prima metà dell’anno fiscale. Nei sei mesi fino alla fine di agosto, gli azionisti hanno generato un’eccedenza di 49 milioni di euro. Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, questo è quasi il doppio. La divisione zucchero è tornata alla redditività nel secondo trimestre dell’esercizio. Mercoledì pomeriggio, il gruppo ha sorprendentemente alzato le sue previsioni annuali.