Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Curevac fa causa a Biontech – La reazione di Mainz

Il Curevac di Tubinga ha citato in giudizio il produttore di vaccini Biontech con sede a Magonza. Riguarda la tecnologia dell’mRNA.

Finora, il vaccino Biontech sembra essere uno dei più efficaci.  Ora c'è una causa per violazione di brevetto contro di lui, Curevac e Biontech.  Foto d'archivio: dpa

Finora, il vaccino Biontech sembra essere uno dei più efficaci. Ora c’è una causa per violazione di brevetto contro di lui, Curevac e Biontech.
(immagine d’archivio: dpa)

TBIGEN – La società biotecnologica di Tubinga Curevac ha intentato una causa contro il produttore di vaccini contro il coronavirus Biontech e due delle sue filiali. Come annunciato dalla società martedì, si tratta di un risarcimento adeguato per la violazione dei diritti di proprietà intellettuale. La causa è stata depositata presso il tribunale distrettuale di Düsseldorf. Si tratta di quattro brevetti. Biontech ha respinto le accuse: il lavoro di Biontech era originale, “lo difenderemo in modo decisivo da tutte le accuse di violazione di brevetto”, ha detto martedì pomeriggio la società con sede a Mainz.

Nel processo, dovrebbe essere chiarito fino a che punto sono andati i brevetti coinvolti nello sviluppo del vaccino Biontech, ha affermato il presidente di Curevac, Franz-Werner Haas. Non ha detto quanto Curevac prevede. Questo dovrebbe essere chiarito nel processo. Le parti non erano d’accordo su questo tema dopo numerose discussioni.

Comirnaty può essere rivenduta

Secondo Curevac, non sta cercando un’ingiunzione né intende intraprendere alcuna azione legale che potrebbe impedire la produzione, la vendita o la distribuzione del vaccino Biontech Comirnaty. Dopo un inizio promettente a metà del 2021, la società con sede a Tubinga non è riuscita a immettere sul mercato un vaccino contro Corona e ora vuole guidare lo sviluppo di un nuovo vaccino di seconda generazione con il suo partner britannico, Glaxosmithkline. Lo studio clinico del suo nuovo candidato è iniziato alla fine di marzo.

Curevac sostiene che la proprietà intellettuale dell’azienda protegge diverse invenzioni che sono essenziali per la progettazione e lo sviluppo di vaccini contro il coronavirus da parte di Biontech. Questi riguardano la produzione di molecole di RNA messaggero, per esempio.

Leggi anche: Biontech: il primo vaccino contro il cancro è a portata di mano

Curevac ha sostenuto il rapido sviluppo di vaccini come uno dei primi pionieri della tecnologia mRNA. “Di conseguenza, al fine di investire nello sviluppo della tecnologia mRNA e di nuove classi di farmaci salvavita, i diritti di proprietà intellettuale devono essere riconosciuti e rispettati sotto forma di giusta ricompensa”.
Curevac è stata fondata nel 2000 da Ingmar Hoerr. È considerato lo scopritore di una nuova tecnica di vaccinazione. Come i vaccini Biontech e Moderna, si basa su quello che viene chiamato RNA messaggero. L’azienda ha sede a Tubinga e impiega più di 500 persone a Tubinga, Francoforte e Boston. Hoyer si è ritirato dalla carica di CEO nella primavera del 2020 per motivi di salute.

La società con sede a Magonza ha affermato in una dichiarazione che Piontech “rispetta i diritti di proprietà intellettuale applicabili”. Il lavoro di Biontech è “originale”. E: “Tuttavia, riconosciamo che non è raro che altre aziende dell’industria farmaceutica affermino che un vaccino potrebbe violare i loro diritti di proprietà intellettuale sulla scia del successo di Comirnarty”. Biontech ha il primo vaccino approvato al mondo per Covid-19 “sviluppato rapidamente e con successo”, e questo è un “risultato notevole per i nostri partner fondatori e i loro team”. Le innovazioni di Biontech hanno consentito a “più di un miliardo di persone in tutto il mondo di essere vaccinate e prevenuto milioni di malattie gravi, ricoveri e decessi”. Il vaccino contro il Covid-19 è diventato “uno dei farmaci di maggior successo nella storia della medicina”.

READ  Il DOW sale - Il DAX chiude la settimana di negoziazione in territorio positivo - Goldman Sachs con un balzo dei profitti - Le vendite di VW diminuiscono significativamente a settembre - SEC probabilmente non rispetto a BTC-ETF - J&J, Lufthansa, Drägerwerk, Moderna in primo piano | newsletter