Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Crisi energetica: Bruxelles pianifica questi passi se le consegne di gas vengono interrotte

Affare piano di emergenza

Solo riscaldamento fino a 19 gradi: l’UE pianifica questi passaggi nel caso in cui la fornitura di gas si interrompa

“Qui interviene lo Stato e si raziona il gas”.

“Siamo attualmente al livello di allerta due”, afferma la giornalista di WELT Marianne Grunden. Spiega cos’è il piano di emergenza del gas in Germania e come funziona esattamente. Ma una cosa chiarisce: “Il piano di emergenza è seriamente scosso”.

Puoi ascoltare il podcast WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati in quanto fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali a paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49, paragrafo 1, lettera a), del regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR). Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

La Commissione dell’Unione Europea prevede che la Russia possa interrompere le forniture di gas all’Europa quest’anno. Ora c’è una prima bozza del piano di emergenza. Bruxelles chiede alle famiglie di risparmiare volontariamente sul gas e sta pianificando restrizioni sugli edifici commerciali.

unAlla luce dell’incombente crisi del gas, l’economia ei consumatori potrebbero dover affrontare importanti misure di risparmio energetico. La bozza del piano di emergenza predisposto dalla Commissione europea prevede che in autunno gli edifici pubblici, gli uffici e i locali commerciali debbano essere riscaldati fino a un massimo di 19 gradi. “L’azione ora potrebbe ridurre di un terzo gli effetti di un’interruzione improvvisa dell’approvvigionamento”, afferma il testo disponibile per dpa e Agence France-Presse. C’è ora un “rischio significativo” che la Russia interromperà le forniture di gas all’Europa quest’anno.

Dicono che le aziende che possono sostituire il gas dovrebbero ridurre i propri consumi. L’obiettivo è proteggere le industrie particolarmente importanti per le filiere e la competitività.

La Commissione Ue propone anche campagne su larga scala per risparmiare gas per il periodo da ottobre a marzo. Ciò ha lo scopo di incoraggiare le famiglie private ad “abbassare la temperatura del termostato di un grado”. “Ora tutti possono risparmiare gas”, dice la bozza. “Maggiore è la riduzione attraverso misure volontarie, minori saranno le restrizioni obbligatorie del settore”.

Commissione Ue: le forniture di gas già significativamente ridotte

Le norme attuali prevedono che le famiglie e gli ospedali dovrebbero avere la priorità, ad esempio, in caso di mancanza di gas. Tuttavia, se la produzione di elettricità è a rischio, gli stati possono mettere la fornitura di centrali elettriche a gas per fornire elettricità attraverso consumatori protetti designati, ha affermato. “In situazioni di emergenza, gli Stati membri possono decidere di dare la priorità alla fornitura di gas ad alcune centrali elettriche a gas critiche rispetto alla fornitura di gas a determinate categorie di clienti protetti in cui la sicurezza dell’approvvigionamento elettrico potrebbe essere a rischio”, si legge nella bozza.

Il piano è soggetto a modifiche e dovrebbe essere presentato ufficialmente mercoledì prossimo (20 luglio).

Leggi anche

Secondo il testo, le simulazioni condotte dall’autorità di regolamentazione ENTSO-G hanno mostrato che un’interruzione delle consegne a luglio significherebbe che gli impianti di stoccaggio del gas non potrebbero essere riempiti a sufficienza e che ci sarebbero ancora carenze nell’inverno e nel prossimo anno.

In caso di interruzione a ottobre o più tardi, ci saranno meno rischi per la domanda invernale. Ma poi avrai meno tempo per rispondere. Ha affermato che l’impatto degli Stati membri dipenderà dall’entità della loro dipendenza dal gas russo. La Germania è uno dei paesi più colpiti.

Secondo la Commissione, le forniture di gas dalla Russia sono già notevolmente diminuite. Complessivamente, secondo la bozza, i flussi di gas sono ora del 30% inferiori alla media per il periodo dal 2016 al 2021. Ciò ha portato a prezzi dell’energia storicamente elevati e a un aumento dell’inflazione. Non vi è alcuna indicazione che la situazione migliorerà. È probabile che peggiori.

READ  Il presidente federale Steinmeier: "Le Nazioni Unite non sono un ring per superpoteri"