Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Crisi educativa in Germania: perché gli studenti falliscono in matematica e cosa può aiutare a risolverlo

Crisi educativa in Germania: perché gli studenti falliscono in matematica e cosa può aiutare a risolverlo

QuintoNelle cosiddette materie MINT di matematica, informatica, scienze naturali e tecnologia, gli studenti tedeschi trovano la matematica particolarmente difficile. Questo è uno dei risultati del MINT Young Talent Barometer 2024 pubblicato dall’Accademia tedesca delle scienze ingegneristiche e dalla Fondazione Joachim Herz. Il leader dello studio Olaf Köhler, direttore dell’Istituto Leibniz per l’educazione scientifica e matematica, cataloga i risultati.

mondo: Signor Kohler, secondo il Barometro dei giovani talenti della MINT 2024, tra il 2012 e il 2022 le prestazioni atletiche dei quindicenni sono diminuite di 39 punti. Ciò corrisponde a un gap di competenze pari a un intero anno accademico. Come spieghi questo calo?

Olaf Kohler: È tutta una serie di fattori che si uniscono. Il calo tra il 2018 e il 2022 può certamente essere in parte spiegato dagli effetti del Corona. Inoltre, il corpo studentesco è cambiato. I bambini arrivati ​​in Germania nel 2015/2016 sono ormai cresciuti fino all’adolescenza e purtroppo dobbiamo dire che non è stato possibile integrarli con successo nel sistema educativo. Ad esempio, i quindicenni con un background migratorio hanno un divario nelle competenze matematiche di 1,5 anni scolastici buoni rispetto a quelli senza un background migratorio.

Inoltre, molti programmi pensati per sostenere gli studenti particolarmente vulnerabili sono scaduti. E, ultimo ma non meno importante, la qualità dell’insegnamento è pessima. Nello studio di Pisa, molti studenti hanno affermato di non sentirsi supportati in classe e che i compiti non stimolavano la loro riflessione.

Psicologo e ricercatore educativo Olaf Köhler

Fonte: Photo Alliance/DPA/Paul Zinkin

mondo: In particolare è aumentata la quota degli studenti con risultati particolarmente bassi: dal 17% al 29%. Allo stesso tempo, la percentuale degli studenti con i migliori risultati è scesa della metà, arrivando al 9%. Quale dei due sviluppi ti preoccupa di più?

Kohler: Ciò che mi preoccupa di più è il folto gruppo di persone vulnerabili. Per quanto riguarda i quindicenni, circa 210.000 giovani non ricevono alcuna formazione a causa della mancanza di sussidi e temono di dipendere a lungo termine dai benefici dello Stato sociale.

mondo: Perché nessuno riesce più a fare matematica?

Kohler: Nessuno ha ragione. Dopotutto, il 70% di loro soddisfa ancora gli standard minimi. Ma abbiamo notato che il livello di ambizione è diminuito negli ultimi dieci anni, non solo in matematica, ma anche nei risultati in lettura. L’asticella è molto più bassa. A ciò hanno contribuito anche il dibattito sul G8 e la pressione sulle prestazioni di cui si è lamentato in questo contesto. Ciò ha portato gli insegnanti a fare concessioni e ad accontentarsi di meno.

READ  Il gene di Neanderthal rende le persone suscettibili a gravi infezioni da COVID-19, protegge...

Ma potrebbe anche avere un ruolo il fatto che concetti di insegnamento che avrebbero potuto funzionare 20 anni fa non siano più in sintonia con gli studenti di oggi. Stiamo anche assistendo a una significativa diminuzione della motivazione ad apprendere.

Leggi anche

Andare al liceo o no?

mondo: Come dovrebbero essere progettate buone lezioni di matematica in modo che i bambini e i giovani si prendano cura di loro e possano trarne beneficio?

Kohler: Si tratta soprattutto di attivazione cognitiva: devono esserci contenuti che facciano riflettere gli studenti. Potrebbero, ad esempio, essere compiti che affrontano interessanti problemi quotidiani. Ma questo può anche essere un contrasto con un’affermazione che gli studenti devono poi giustificare o confutare.

mondo: A che tipo di attività quotidiane pensi?

Kohler: Ad esempio, lavorando con i compagni di classe al computer per sviluppare un sistema sul modo migliore per risparmiare denaro, con importi, termini e tassi di interesse variabili. Quindi calcoli quanto tempo hai da risparmiare e a quale tasso di interesse fino ad ottenere € 10.000. Tali compiti sono interessanti per i quindicenni.

Oppure puoi esercitarti nei calcoli delle probabilità usando l’esempio della vaccinazione contro Corona con i dati dell’RKI: quanto è alto il rischio di deterioramento del vaccino rispetto al rischio di contrarre Covid? Si tratta di mostrare rilevanza per la vita di tutti i giorni.

mondo: Se è così ovvio, perché queste idee didattiche non si diffondono più rapidamente?

Kohler: Lo svolgimento di tali compiti richiede uno sforzo educativo. Sfortunatamente, la formazione specialistica nelle università non ha ancora raggiunto il punto in cui i futuri insegnanti incontrano tali metodi durante la loro formazione. Ciò continua con ulteriore formazione. Mancano persone a tutti i livelli in grado di portare avanti questi processi di professionalizzazione.

Leggi anche

mondo: Il corso avanzato di matematica viene scelto meno frequentemente rispetto al tedesco o alle lingue straniere. Lo stesso argomento è vecchio tra i giovani?

Kohler: La matematica è vista come una materia difficile. L’area tematica è molto ampia, soprattutto negli anni superiori. Questo è più minaccioso per gli studenti che analizzare un testo reale. Negli esami finali centrali, il rendimento in matematica è spesso inferiore di mezzo voto o di un voto intero rispetto a quello in tedesco e inglese.

READ  Nuovo analgesico non oppioide - Meno effetti collaterali e nessun rischio di dipendenza - Heilpraxis

mondo: Gli stereotipi di genere sono particolarmente persistenti nelle scienze naturali. Le ragazze scelgono il CV, i ragazzi scelgono informatica e fisica. Perché?

Kohler: Questa domanda mi perseguita da più di 30 anni. Spesso le ragazze si interessano alla tecnologia e all’informatica solo quando c’è una connessione con il mondo reale, quando si riesce a trasmettere loro che possono utilizzare queste discipline per risolvere un problema importante del mondo, come la transizione energetica. Ci sono abbastanza donne nei corsi di ingegneria come tecnologia ambientale o tecnologia sanitaria.

Puoi anche ispirare le giovani donne a lavorare in modo collaborativo all’interno di una squadra. Ci vuole contesto sociale. Sfortunatamente, gli stereotipi di genere sono ancora molto efficaci nell’istruzione e nella socializzazione.

Leggi anche

Studente, stress, esame, matematica

Le ragazze sono pessime in matematica

mondo: I lavori in MINT sono cruciali per la Germania come sede commerciale e qui puoi guadagnare bene. Non dovrebbe essere un argomento molto più forte?

Kohler: Fa lo stesso per gli uomini. Gli uomini costituiscono la maggioranza nelle professioni ben retribuite in tutto il mondo. Guadagnare denaro è chiaramente più importante per loro quando scelgono una carriera che per le giovani donne. Le carriere MINT sono certamente attraenti per gli uomini; Circa la metà delle dieci occupazioni formative più comuni sono occupazioni MINT.

mondo: Il 50% degli studenti MINT abbandona presto gli studi, rispetto al solo 15% del 2012. Perché questi valori?

Kohler: Il motivo è solitamente una forte sensazione di stanchezza. La matematica è il vero killer in molti corsi di scienza, tecnologia, ingegneria e matematica (STEM). Quando le università offrono corsi ponte o preparatori di matematica, i tassi di abbandono sono più bassi. Inoltre, abbiamo anche molti studenti dei corsi MINT che non sono riusciti a ottenere un posto in materie ad accesso limitato a causa dei loro bassi voti alla maturità e quindi sono passati, ad esempio, a Informatica, dove non esiste NC (Numeri bloccati, redattore) Dare. Allora saranno superati più rapidamente.

Leggi anche

In Germania c’è urgente bisogno di lavoratori nelle professioni tecniche

Informatica, matematica e scienze

mondo: Com’è l’apprendistato?

Kohler: In tutte le professioni formative il tasso di abbandono è pari a circa il 30%. A molti tirocinanti mancano semplicemente virtù come puntualità, coscienziosità e perseveranza. D’altro canto, i diplomati delle scuole superiori hanno molte meno probabilità di abbandonare la formazione perché possiedono più di queste virtù secondarie. I tassi di abbandono aumentano man mano che diminuisce la qualità della formazione.

READ  "Perché questa persona sta sorridendo in India" - un professore di matematica strappa il suo diploma di scuola superiore nel Nord Reno-Westfalia

mondo: Torniamo al peggioramento del rendimento scolastico. La conoscenza non manca. Ogni anno, i politici dell’istruzione si impegnano in un rituale inquietante. Ma non ci sono abbastanza cambiamenti. Cosa pensi che sia necessario?

Kohler: È come la ricerca sul clima: sappiamo da molti studi che il cambiamento climatico esiste. Tuttavia vengono immatricolati sempre più motori a combustione. È lo stesso con l’istruzione. In realtà sappiamo cosa aiuta. Ma c’è un problema con l’attuazione della politica, anche per ragioni finanziarie.

Prendi il programma Start Opportunity. Ora si prevede di investire due miliardi di euro all’anno nelle scuole svantaggiate per dieci anni. Tuttavia, stime attendibili indicano che occorreranno spendere 14 miliardi di euro ogni anno per combattere la miseria educativa. Dovremo eliminare il bazooka come nell’esercito tedesco.

Qui troverai contenuti di terze parti

Per visualizzare i contenuti incorporati è necessario ottenere il consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati richiedono questo consenso come terzi. [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore su “On”, accetti questo (revocabile in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali a paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti, ai sensi dell’articolo 49, paragrafo 1, lettera a) del GDPR. Puoi trovare ulteriori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in ogni momento utilizzando il tasto privacy a fondo pagina.

mondo: Ma i soldi da soli non bastano. Berlino, ad esempio, spende una cifra sproporzionata per studente, ma i risultati sono ancora scarsi.

Kohler: A Berlino si spende molto tutto il giorno, è cara. Ma Berlino non riusciva ancora a sfruttare bene l’intera giornata. Forniscono fondi per molte offerte, ma non abbastanza per sostenere efficacemente gli studenti vulnerabili.

In tempi di carenza di insegnanti, dobbiamo pensare a come le scuole strutturano e sviluppano le lezioni dal punto di vista educativo in modo da poter lavorare meglio con meno personale rispetto al passato, anche attraverso l’uso di strumenti digitali. Abbiamo bisogno dell’Agenda 2035 per l’istruzione. La gestione dello status quo va avanti da decenni.

mondo: Come consideri la Germania come luogo educativo in generale?

Kohler: Mi aspetto altre delusioni nei prossimi dieci anni. Il prossimo indirizzo educativo dell’IQB e il prossimo studio di Pisa includeranno anche gli studenti fuggiti dall’Ucraina, molti dei quali non sono ancora sufficientemente integrati nel sistema educativo. C’è ancora molta migrazione e finora non ci sono programmi promettenti per sostenere le persone particolarmente vulnerabili. Inoltre, molti insegnanti non sono adeguatamente qualificati.

Le conseguenze per l’economia nazionale sono gravi. Nel corso dei decenni abbiamo perso trilioni di euro a causa della sottoperformance.