Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Corona Stream: Manifestazioni in molte città - Politica

Corona Stream: Manifestazioni in molte città – Politica

Lunedì sera, a livello nazionale, persone in molte città hanno protestato di nuovo contro la politica Corona e l’obbligo di una possibile vaccinazione. Nel Meclemburgo-Pomerania Anteriore, circa 15.000 persone hanno protestato in 20 località, in Turingia circa 17.300. In Sassonia-Anhalt, Brandeburgo e anche Sassonia, le assemblee a volte erano molto comuni.

La polizia ha detto che le manifestazioni erano in gran parte pacifiche. in sassone bautson Tuttavia, almeno tre agenti di polizia sono rimasti feriti. Sono state lanciate pietre contro gli ufficiali e bottiglie. Un totale di circa 500 persone si sono spostate per la città. Circa 150-200 di loro erano rivoltosi violenti e membri del centro di destra radicale.

In Sassonia, nel Dresda, Zwickau, Görlitz, Chemnitz e Freiberg Hanno manifestato contro la politica Corona. Un portavoce della polizia ha affermato che, secondo stime preliminari, circa 700 persone che erano fuggite più volte dalla polizia si erano radunate a Freiberg. Quando gli agenti hanno formato un blocco per auto in uno dei siti, c’è stato un hack di circa 100 persone. Danneggiata un’auto della polizia. Il portavoce ha detto che c’era una maggiore possibilità di violenza. Qua e là si sono formate anche contro-proteste – ad esempio in Lipsia, dove quasi 300 persone si sono radunate nel luogo utilizzato dagli oppositori del provvedimento.

in un Rostock La polizia ha usato spray al peperoncino quando i manifestanti hanno cercato di abbattere le barricate. In una marcia di protesta senza preavviso si sono trasferiti Cottbus Un portavoce della polizia ha detto che circa 3.000 persone hanno attraversato il centro della città, inclusi alcuni estremisti di destra.

in un Colonia Lunedì sera circa 1.500 manifestanti sono scesi in piazza Lubecca In due incontri intorno al 1300, nel Nord Reno-Westfalia Gummersbach Circa 1800, a Braunschweig circa 500. In Coblenza e Magonza La polizia ha anche parlato di manifestazioni contro la politica Corona. in un piega Secondo la polizia, fino a 1.000 persone hanno viaggiato senza preavviso in Assia, anche all’interno Wangen in Algovia Ha raccolto circa 1000 persone Ballingen Centinaia di loro sono nel Giura Svevo.

in un diga sul retro La polizia aveva precedentemente vietato un raduno di critici di Corona, ma lunedì sera centinaia di persone hanno manifestato nel centro della città. anche in Berlino In più luoghi, secondo la polizia, inizialmente non si sarebbero verificati disordini o scontri di rilievo. (10.01.2022)

I centri di vaccinazione dovrebbero rimanere operativi fino alla fine dell’anno

Il periodo dei centri di vaccinazione in tutta la Germania sarà prorogato fino alla fine dell’anno. Lo ha annunciato il ministro della Salute della Saarland Monika Bachmann (CDU). Lo stato del Saarland ha presentato una richiesta simile alla conferenza dei ministri della salute di lunedì, sostenuta da altri stati. Il ministero di Saarbrücken ha affermato che il ministro federale della sanità Karl Lauterbach (SPD) aveva promesso verbalmente una proroga.

READ  Celle a combustibile: NEL Partecipazione: NEL ASA riceve un ordine da Everfuel per la stazione di rifornimento di idrogeno | newsletter

Ora lo stato, le province e i comuni, in particolare i dipendenti dei centri di vaccinazione, possono pianificare in modo affidabile per il 2022. “Ripetere le azioni del passato e sospendere prematuramente i finanziamenti avrebbe potuto essere fatale”, ha affermato Bachmann. Negli ultimi mesi si è visto con quanta rapidità possa riemergere un bisogno.

I ministri della salute federali e statali hanno deciso che in futuro le persone che si sono riprese dal coronavirus dovrebbero utilizzare solo un codice QR per dimostrare digitalmente la loro condizione. Hanno anche discusso la possibilità di una quarta vaccinazione, come è già in atto in Israele. (10.01.2022)

Molte aziende vedono la loro esistenza minacciata

Circa il 14% delle aziende in Germania vede la propria stessa esistenza in pericolo a causa della pandemia di Corona. Particolarmente preoccupati sono i settori dei servizi e del commercio al dettaglio, secondo un sondaggio condotto a dicembre dall’Istituto Ifo di Monaco di Baviera. Il valore è lo stesso dello scorso giugno. In altri tre sondaggi a febbraio 2021, così come a novembre e giugno 2020, le preoccupazioni erano più pronunciate con valori compresi tra il 17,6 e il 21,8 per cento.

Il settore dei servizi è attualmente la minaccia maggiore con il 20,4%: i conducenti includono l’industria dei viaggi e degli eventi, nonché l’industria dell’ospitalità. Qui, più della metà delle aziende si vede minacciata, con una cifra che raggiunge i tre quarti delle agenzie di viaggio e dei tour operator. Nel settore della vendita al dettaglio, il 17,1% si è classificato a rischio, un evidente vantaggio per l’estate. “Queste sono anche conseguenze della riluttanza dei consumatori”, ha affermato il leader dello studio Klaus Wallrabe. Al contrario, l’edilizia al 5,1% e la produzione al 5,7% sono state colpite relativamente poco. (10.01.2022)

READ  Volkswagen, Porsche, Volvo, Siemens / Alstom, Banking, SpaceX

Relatore: l’80 percento dei test rapidi verificati riconosce Omikron

Sembra che gran parte dei test antigenici rapidi riconoscano anche la variante omcron. Un portavoce del ministero della salute federale ha affermato che c’è stato un feedback iniziale dal Paul Ehrlich Institute secondo cui l’80 percento dei test antigenici rapidi selezionati aveva rilevato in modo affidabile la variante. È in corso la compilazione di un elenco completo di test antigenici rapidi con rilevamento affidabile di Omicron. (10.01.2022)

Il personale clinico è in massa assente in tutta Europa a causa di Omikron

A causa dell’elevata incidenza di omicron, il personale ospedaliero è diventato scarso in molti paesi europei. “Con Omikron dobbiamo curare più pazienti ma avere meno personale”, ha affermato Stephen Boyce, direttore medico del Servizio sanitario nazionale del Regno Unito. Le operazioni che non sono molto necessarie vengono rinviate in molti luoghi.

In Spagna, la situazione del personale ospedaliero è così critica che il personale infermieristico è stato ritirato dalla pensione. Le autorità hanno anche affermato che il tracciamento dei contatti con le autorità sanitarie non è più sufficientemente possibile.

Nei Paesi Bassi, gli ospedali stanno valutando la possibilità di consentire alle persone asintomatiche con infezione da corona di continuare a lavorare. Lì, alla Clinica dell’Università di Amsterdam, un membro del personale su quattro è risultato positivo di recente, ha detto. Una settimana fa, il tasso di positività era del cinque per cento.

In Italia la situazione è comunque tesa, con circa il quattro per cento degli operatori ospedalieri sospesi perché non vaccinati. Pertanto, le autorità sanitarie stanno sollecitando il rinvio delle operazioni non essenziali. Il personale infermieristico e i medici devono rimandare le ferie. (10.01.2022)

Il tasso di infezione a livello nazionale è salito a 375,7

Il Robert Koch Institute (RKI) ha riportato ancora una volta un aumento di sette giorni dell’infezione a livello nazionale. L’RKI ha dato il valore delle nuove infezioni per 100.000 residenti e la settimana lunedì mattina a 375,7. Per confronto: il giorno prima il valore era 362,7. Una settimana fa, il tasso di infezione a livello nazionale era 232,4 (mese precedente: 389,2).

READ  Ora Draghi ha un problema: la cessione del Monte dei Paschi è fallita

Le autorità sanitarie tedesche hanno segnalato 25.255 nuovi casi di corona nell’RKI in un giorno. Una settimana fa, ci sono stati 18.518 contagi, anche se ci sono state lacune nei test e nei rapporti durante le vacanze. Secondo le nuove informazioni, in 24 ore sono stati registrati 52 decessi in tutta la Germania. Una settimana fa ci sono stati 68 morti.

Il numero di pazienti affetti da coronavirus ammessi alle cliniche per 100.000 residenti entro sette giorni è stato fissato da RKI venerdì alle 3:15 (giovedì: 3:26). Il valore non è stato riportato nel fine settimana. (10.01.2022)

Coronavirus in Germania – Lauterbach considera inevitabili ulteriori restrizioni

Il ministro federale della Sanità Karl Lauterbach considera inevitabili ulteriori restrizioni nella lotta contro la variante Omikron. Le decisioni prese venerdì dai governi federale e statale sono “un passo avanti molto importante”, afferma il politico dell’SPD nel “Rapporto da Berlino” di ARD. Ma: “Questo non sarà sufficiente per sconfiggere Omicron”, afferma Lauterbach. Pertanto, sarà necessario intraprendere ulteriori azioni in modo tempestivo”. Soprattutto, c’è motivo di ritenere che le persone che non vengono vaccinate con Omicron possano ammalarsi gravemente. “La contaminazione sarebbe molto rischiosa”, ha aggiunto il ministro.

Si presume che le nuove regole di quarantena per Corona entrino in vigore rapidamente. Le regole saranno applicate dagli stati federali. “Varirà leggermente da paese a paese, ma si applicherà molto rapidamente”. Si prevede che il tipo di coronavirus omicron porterà a un gran numero di infezioni e che molte persone dovranno essere messe in quarantena come persone di contatto. Affinché la vita pubblica non crolli, venerdì i governi federale e statale hanno concordato di abbreviare la quarantena e isolare gli infetti e i loro contatti.

Lauterbach ha spiegato che non è chiaro quanto siano affidabili gli attuali test della variante Omikron. “Non sappiamo esattamente quanto bene questi test funzionino con Omikron”, afferma il politico SPD di ARD. Questo sarà ora attentamente verificato e il risultato sarà disponibile nelle prossime settimane. È chiaro, tuttavia, che “l’alternativa di non testare affatto… sarebbe molto pericolosa”. È noto da studi che i test all’inizio di un omicron non sono affidabili, ma molto affidabili alla fine. Pertanto, è relativamente sicuro mettersi alla prova al di fuori della quarantena dopo il periodo prescritto. (09.01.2022)