Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

++ Corona in Germania: il numero degli infortuni nelle scuole è in rapido aumento

    Vicino

  • Negozio Cristiano

  • Tobias Ötz

    Tobias Ötz

  • Sandra Cathy

    Sandra Cathy

L’indice RKI ha registrato un nuovo aumento del numero di nuovi casi di corona. Centinaia di migliaia di studenti sono infetti o in quarantena.

>>> Aggiornamento news ticker <<

+++ 20:51: Nell’ultima settimana, il numero di contagi da coronavirus nelle scuole è aumentato di nuovo in modo drammatico. Ciò si basa sui numeri delle statistiche settimanali di KMK di giovedì (27/01/2022). Di conseguenza, la scorsa settimana 147.000 scolari in tutta la Germania sono risultati positivi al coronavirus. Altri 212.000 sono stati costretti alla quarantena a causa dell’aumento del rischio di infezione. Nella settimana dal 10 al 16 gennaio sono state segnalate circa 73.000 infezioni confermate e 111.000 studenti erano in quarantena.

Le statistiche di KMK mostrano anche un aumento significativo del numero di insegnanti infetti: mentre nella settimana fino al 16 gennaio sono stati registrati più di 5.900 insegnanti infetti, nella settimana di calendario fino al 23 gennaio sono stati effettivamente 9.551. Un portavoce di KMK ha osservato, tuttavia, che il doppio conteggio può verificarsi anche in entrambe le statistiche se l’infezione o la quarantena si estendono a entrambe le settimane di calendario.

La scorsa settimana, più di 147.000 scolari in tutta la Germania sono risultati positivi al coronavirus. (Immagine dell’icona)

© Friso Gentsch / dpa

KMK fornisce numeri settimanalmente. La base è il feedback degli stati federali da oltre 28.000 scuole di istruzione generale e professionale con circa dieci milioni di studenti. La Germania ha circa 11 milioni di studenti e circa 40.000 scuole e scuole professionali.

Corona in Germania: più della metà della popolazione ha ricevuto una vaccinazione di richiamo

+++ 14:00: Più della metà della popolazione ha ricevuto una dose di richiamo contro il coronavirus. Il Robert Koch Institute ha annunciato giovedì che almeno 43 milioni di persone (51,7%) sono state potenziate. Questo è importante per una protezione efficace contro una variante virale particolarmente infettiva Omicron. Mercoledì in Germania sono stati introdotti circa 458.000 vaccini contro il coronavirus.

Almeno il 75,6 per cento della popolazione (62,9 milioni di persone) è stato vaccinato una volta. Il governo federale mira ad avere l’80 per cento di quelli vaccinati per la prima volta entro la fine di gennaio. L’obiettivo sembra sempre più irrealistico. Secondo l’RKI, almeno il 73,7 per cento della popolazione (61,3 milioni) ha accesso a una protezione di base completa. Questo di solito richiede due dosi di vaccino. L’RKI conta ancora le persone che hanno ricevuto solo una dose di Johnson & Johnson, ma attualmente la situazione sta cambiando. In futuro, solo le persone vaccinate da Johnson & Johnson dovrebbero essere considerate completamente vaccinate dopo una seconda dose di vaccinazione, se possibile con un vaccino mRNA come il vaccino Biontech/Pfizer o Moderna.

Il tasso di infezione da coronavirus in Germania ha superato per la prima volta i 1.000.

© Rene Traut / Immagini Imago

Attualmente, il 24,4 per cento della popolazione (20,3 milioni di persone) non è stato vaccinato. Per il 4,8% (quattro milioni) di queste persone di età compresa tra 0 e 4 anni non è disponibile alcun vaccino approvato. Il dashboard RKI rileva che i tassi di vaccinazione dovrebbero essere intesi come tassi minimi, “poiché la copertura del 100% non può essere raggiunta attraverso il sistema di segnalazione”. Il Robert Koch Institute presume che il tasso di vaccinazione effettivo sia superiore di cinque punti percentuali.

READ  L'infezione da coronavirus con esperienza protegge dallo sviluppo di malattie gravi - pratica di guarigione

Corona: 168 aree con un’incidenza superiore a 1000

+++ 11:30: Giovedì mattina, l’RKI ha nuovamente segnalato un nuovo aumento di nuove infezioni da corona in Germania (vedi primo rapporto). L’elenco degli hotspot che valgono più di 1000 è piuttosto lungo: secondo le statistiche sono 168. La capitale, Berlino, è ancora un problema. Sei aree metropolitane di Berlino sono tra i primi 10 hotspot Corona:

cerchio valore di occorrenza
Quartiere Mitte di Berlino 2891,0
Il distretto urbano di Berlino Tempelhof Schoenberg 2828,6
Il quartiere urbano di Berlino Pankow 2815,3
Il distretto urbano di Berlino Friedrichshain-Kreuzberg 2377,4
Il quartiere urbano di Berlino Neukölln 2240,8
Area metropolitana di Offenbach 2148,3
Provincia di Dachau 2112,0
Distretto di Berlino Spandau 1940,5
distretto di Wiesbaden 1908, 1
Area metropolitana di Solingen 1904,0
Fonte: Istituto Robert Koch / RKI

Corona in Germania: rivelate strane scappatoie vaccinali

+++ 09:45: In Germania, da quando la campagna di vaccinazione è iniziata 13 mesi fa, sono stati emessi 42,6 milioni di certificati di vaccinazione digitali in più rispetto alle dosi di vaccino corona emesse. Entro venerdì scorso (21 gennaio 2022) erano stati emessi 204,7 milioni di certificati digitali di vaccinazione corona, ha informato il ministero federale della Salute il quotidiano Neue Osnabrücker Zeitung. Tuttavia, secondo il ministero, a lunedì erano state iniettate “solo” 162,1 milioni di dosi per la prima, seconda e terza vaccinazione, 42,6 milioni in meno.

RKI ha pubblicato il numero attuale di casi di coronavirus. (Immagine dell’icona)

© Jeff Bachaud/AFP

Secondo il rapporto, il ministero non vede che la differenza non si riferisce alle tessere vaccinali false né ai milioni di vaccinazioni non denunciate. Un portavoce del dipartimento ha fornito “varie ragioni” quando gli è stato chiesto da NOZ. D’altronde, “soprattutto all’inizio della domanda, molti certificati sono stati generati automaticamente dai centri vaccinali e inviati alle persone vaccinate”, mentre le persone coinvolte spesso hanno ottenuto un certificato in farmacia. Inoltre, i certificati possono essere “emessi più di una volta, ad esempio, se una persona perde il suo certificato”.

READ  Il virologo prevede un massiccio aumento del tasso di infezione in autunno

Corona in Germania: strana lacuna nella registrazione delle vaccinazioni

Tuttavia, la discrepanza è cresciuta in modo esponenziale nelle ultime settimane. Secondo il ministero, entro il 15 dicembre erano stati emessi 162.397.255 certificati di vaccinazione digitale e, secondo il Robert Koch Institute, erano state somministrate 136.641.993 dosi di vaccinazione. A metà dicembre l'”eccesso” di certificati era “solo” poco meno di 26 milioni rispetto agli oltre 42 milioni attuali.

Le vaccinazioni dei residenti sono regolate dall’Associazione nazionale dei medici legali dell’assicurazione sanitaria (KBV). Secondo NOZ, questo non può spiegare il divario. Un portavoce della KBV ha dichiarato a NOZ: “Sulla base dei dati di fatturazione dei medici a contratto, presumiamo che non vi sia una sottostima generale da parte del monitoraggio del tasso di immunizzazione digitale (DIM) e quindi non possiamo spiegare il divario mostrato”. Ovvero, per spiegare il divario, è necessario effettuare analisi approfondite dei dati sul rilascio della certificazione, che al momento può essere svolta solo dal Robert Koch Institute”.

L’RKI non ha risposto al commento e si è riferito al Ministero federale della salute. Le critiche sono arrivate dall’opposizione. La portavoce della politica sanitaria del gruppo di sinistra, Catherine Vogler, ha dichiarato a NOZ: “Questo merita ulteriori chiarimenti. Il governo federale ha urgente bisogno di garantire chiarezza. “E Vogler ha osservato che non tutti coloro che sono stati vaccinati possono anche avere un certificato digitale, in particolare gli anziani. Età. “A quel tempo, qualcosa potrebbe essere andato storto con più della quarta vaccinazione”.

Anche la fazione Alternativa per la Germania è arrabbiata. “L’enorme discrepanza tra i numeri di vaccinazione dell’RKI e i certificati di vaccinazione digitali mostra ancora una volta il caos dei dati nel governo federale”, ha affermato il portavoce del lavoro e degli affari sociali Renee Springer di NOZ.

Numeri di casi di coronavirus: RKI segnala oltre 200.000 nuove infezioni in Germania

Il primo report di giovedì 27 gennaio 2022 alle 6:00: BERLINO – L’incidenza a sette giorni a livello nazionale riportata dal Robert Koch Institute (RKI) è a due anni esatti dalla conferma del primo caso. CoronaIl caso in Germania ha superato per la prima volta la soglia dei 1.000. L’RKI ha dato il valore di nuove infezioni per 100.000 persone e una settimana giovedì è 1017,4.

READ  La NASA affronta una sorpresa quando apre la capsula contenente materiale asteroidale

Per confronto: Il valore del giorno precedente era 940,6. Una settimana fa, il tasso di infezione a livello nazionale era 638,8 (mese precedente: 222,7). Il numero di nuovi casi di corona ha raggiunto un valore record e allo stesso tempo ha superato la soglia dei 200.000: le autorità sanitarie tedesche hanno segnalato 203.136 nuovi casi di corona a RKI in un giorno. Lo si vede dai numeri che riflettono lo stato della dashboard RKI alle 4:59.

La variante omicron rappresenta ora la maggior parte delle nuove infezioni da corona in Germania. (Immagine dell’icona)

© David Talukdar / Immagini Imago

Il 19 gennaio, il numero ha superato per la prima volta i 100.000. Una settimana fa sono state registrate 133.536 nuove infezioni. Gli esperti presumono che ci sarà un numero ampio e crescente di casi non registrati nei dati RKI, in parte perché le capacità di test e le autorità sanitarie sono al limite in molti luoghi.

Numeri di casi di corona in Germania: nuove infezioni, decessi e incidenze

scheda logo nuove infezioni | morti | Ritiro
giovedì (27/01/2022) 203.136 | 188 | 1017,4
mercoledì (26/01/2022) 164.000 | 166 | 940,6
Martedì (25/01/2022) 126.955 | 214 | 894,3
lunedì (24/01/2022) 63.393 | 28 | 840.3
domenica (23/01/2022) 85.440 | 74 | 806.8
Sabato (22/01/2022) 135.462 | 179 | 772,7
Venerdì (21/01/2022) 140.160 | 170 | 706.3
giovedì (20/01/2020) 133.536 | 234 | 638,8
Fonte: Istituto Robert Koch / RKI

I numeri dei casi RKI possono differire da quelli dei singoli stati federali. Uno dei motivi è la lunghezza dei percorsi di trasmissione tra l’RKI e le autorità sanitarie responsabili. La dashboard Covid-19 di RKI può essere modificata anche durante il giorno.

Il numero di casi di corona in Germania: RKI ha registrato 188 morti

Come annunciato da RKI, giovedì sono stati contati 188 nuovi decessi legati al coronavirus.

Secondo le ultime informazioni ricevute dall’istituto, le autorità sanitarie hanno registrato un totale di 9.238.931 casi di infezione dall’inizio dell’epidemia. Il numero totale di decessi per coronavirus in Germania ha ora raggiunto 117.314. L’RKI stima il numero di persone che si sono riprese da una malattia causata dal coronavirus in Germania a 7.443.300.

Il numero di pazienti affetti da coronavirus ricoverati in cliniche per 100.000 persone in sette giorni è stato di 4,26 (martedì 4.07; lunedì 3.87) secondo RKI. (csu / tu / ska con dpa / AFP)

Elenco delle regole: © Friso Gentsch / dpa