Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Contagi in aumento: l’Italia inasprisce nuovamente le regole del coronavirus – Panorama

Dal rosso / dpa

In Italia, dal 6 agosto si applicheranno nuovamente le rigide regole della corona. (Immagine indice)

Foto: immagini di immagini / Xinhua

L’Italia sta reagendo a un aumento costante delle epidemie. Dal 6 agosto, le regole della corona saranno nuovamente inasprite. È pianificato.

Dal rosso / dpa

22/07/2021 – 22:45.

ROMA – L’Italia inasprisce le regole sul coronavirus in vista dell’aumento dei contagi. Dal 6 agosto, è richiesta una semplice prova di vaccinazione per le visite a ristoranti interni, musei, palestre e piscine per test corona negativi o recupero. Lo ha annunciato giovedì sera il governo italiano. Secondo un rapporto, lo stato di emergenza è stato prorogato al 31 dicembre

Leggi dalla nostra offerta: Rapporto: la Spagna diventerà un’area più vulnerabile alla corona

In un paese di circa 60 milioni di persone, il numero di nuovi contagi da corona è recentemente aumentato di nuovo. Secondo gli esperti, sono stati segnalati più contagi, soprattutto tra i giovani. “La diversità del delta è minacciosa perché si sta diffondendo così rapidamente”, ha detto il primo ministro Mario Draghi in conferenza stampa in serata. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha esortato le persone a farsi vaccinare.

Modifica dei parametri

Secondo i rapporti, le nuove regole si applicheranno da agosto per classificare le zone a rischio contro il contagio (zone bianche, gialle, arancioni e rosse). Invece di questi eventi, l’uso dei letti d’ospedale nei reparti del governo 19 e nelle unità di terapia intensiva saranno parametri decisivi in ​​futuro.

Giovedì, i funzionari sanitari in Italia hanno registrato quasi 5057 nuove infezioni da corona e 15 decessi al giorno. Finora oltre il 53 per cento della popolazione di età superiore ai dodici anni è stata completamente vaccinata.

READ  Italia: Haiko Mass ha l'opportunità di accogliere i rifugiati