Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Conflitto Ucraina: preoccupazioni per IHK e aziende

Conflitto Ucraina: preoccupazioni per IHK e aziende

Alla luce dell’escalation del conflitto tra Ucraina e Russia, la Camera dell’industria e del commercio della Bassa Baviera con sede a Passau ha segnalato preoccupazioni tra le aziende su richiesta di BR: 121 società della regione IHK hanno rapporti commerciali regolari con la Russia, 71 con l’Ucraina.

Paura dell’aumento dei prezzi dell’energia

Le aziende con rapporti d’affari in entrambi i paesi sono attualmente caute. Finora ci sono state solo poche richieste a IHK come organo consultivo. Tuttavia, è già chiaro che la già complicata situazione con difficoltà di consegna per mancanza di materie prime, materiali o personale sarà ulteriormente aggravata, secondo un portavoce. Il forte aumento dei prezzi dell’energia, ulteriormente alimentato dal conflitto secondo IHK, è attualmente considerato il rischio maggiore per le imprese nazionali.

Il mercato russo sta perdendo importanza da anni

La reazione del distretto IHK di Ratisbona, che comprende l’Alto Palatinato e il distretto di Kelheim nella Bassa Baviera, è stata simile. Lì, 176 società hanno recentemente avuto rapporti d’affari in Ucraina, secondo quanto riferito in risposta a una richiesta di BR. E Jürgen Helms pensa anche alla Russia: “Se sanzioni di vasta portata continuano a rendere più difficile fare affari con la Federazione Russa, ciò rafforzerà la tendenza dell’ultimo decennio, in cui l’importanza del mercato russo per il mercato interno l’economia è in costante declino”. Nella regione della Camera dell’industria e del commercio di Ratisbona sono 279 le aziende che attualmente intrattengono relazioni commerciali con la Russia, 205 delle quali riguardano l’esportazione di merci e 24 sono casi di importazione.

Secondo un rapporto della Camera dell’industria e del commercio di Ratisbona, nella prima metà del 2021 solo l’1,6% di tutte le esportazioni bavaresi è andato in Russia e il 2,9% delle importazioni dalla Russia alla Baviera. Tuttavia, il 36% delle importazioni di petrolio e gas della Baviera proveniva dalla Russia.

READ  Media Markt e Saturn: l'acquisizione completa avverrà il mese prossimo