Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Conferenza SuperReturn: investitori da trilioni di dollari cercano super rendimenti a Berlino

Conferenza SuperReturn: investitori da trilioni di dollari cercano super rendimenti a Berlino

Conferenza del SuperRitorno
Gli investitori da trilioni di dollari cercano rendimenti superiori a Berlino

Di Max Born

Ascolta il materiale

Questa versione audio è stata creata artificialmente. Maggiori informazioni | Invia la tua opinione

Alcuni degli attori più potenti del settore finanziario si riuniscono a Berlino. Il pubblico raramente presta loro attenzione. Alcuni dei loro investimenti hanno “gravi conseguenze” anche in Germania.

50 trilioni di dollari. Questo è l’importo gestito dalle aziende, i cui fondatori, dirigenti e strateghi parteciperanno la prossima settimana all’incontro più importante del settore del private equity, spesso definito in tedesco investitori finanziari. In realtà è uno degli incontri più importanti del mondo finanziario. Le ingenti somme di denaro decise dalle star del private equity stanno facendo scomparire il potere finanziario di alcune grandi banche. Tuttavia, la conferenza chiamata SuperReturn International non riceve molta attenzione da parte del pubblico, rispetto al World Economic Forum di Davos. Il torneo SuperReturn non si svolge in una piccola cittadina delle Alpi, ma si tiene ogni anno nel centro della capitale tedesca, Berlino.

Anche quest’anno diversi investitori miliardari parteciperanno di persona alla conferenza: in qualità di fondatore e copresidente di The Carlyle Group, David Rubenstein è responsabile congiuntamente di oltre 400 miliardi di dollari di asset in gestione. La sua ricchezza personale è stimata in circa quattro miliardi di dollari. Secondo il programma della conferenza, il leader del settore Blackstone, che ha un patrimonio gestito di circa 1.000 miliardi di dollari, è rappresentato anche da diversi senior manager. Presenti con i loro alti dirigenti anche numerosi investitori finanziari, tra cui compagnie assicurative, Stato e fondi pensione.

Il nome di SuperReturn è software per conferenze e settore. I gestori di private equity non si accontentano di rendimenti nell’ordine di una cifra, come la media a lungo termine che si può ottenere con investimenti azionari sul mercato azionario. “Gli investitori finanziari promettono ai loro investitori un rendimento annuo del 15-20%”, afferma Joreme Gerard, che monitora il settore per il movimento popolare Finanzwende. Le strategie e le forme di investimento che lo rendono possibile sono al centro del convegno con conferenze, panel e workshop a Berlino.

Investimenti nel mercato immobiliare a Berlino

Gerard ritiene sbagliato il fatto che la conferenza di Berlino e il settore del private equity ricevano meno attenzione da parte dell’opinione pubblica rispetto, ad esempio, alle banche. Gli investitori finanziari non solo gestiscono ingenti somme di denaro, ma le investono sempre più spesso in settori delicati dei servizi pubblici, soprattutto in Germania: nelle case di cura, negli ambulatori medici e negli immobili residenziali. Secondo Gerard, nelle immediate vicinanze del “SuperReturn” si possono vedere “gravi conseguenze” sul mercato immobiliare di Berlino. Blackstone, ad esempio, il più grande proprietario di immobili commerciali al mondo, possiede almeno 3.700 appartamenti nella capitale tedesca. L’investitore finanziario norvegese Heimstaden è entrato nel mercato di Berlino nel 2018 ed è ora il secondo più grande proprietario privato di immobili nella città. Carlyle ha anche investito milioni in condomini a Berlino.

Ciò che tutti gli investitori finanziari hanno in comune è che possono ottenere i rendimenti superiori attesi nel mercato immobiliare solo attraverso tattiche aggressive come ristrutturazioni di lusso, conversioni di condomini e aumenti esorbitanti degli affitti. Tuttavia non hanno investito nel nuovo edificio, di cui c’era assolutamente bisogno, spiega Gerard. In questo modo si è aggravata una situazione già difficile in città come Berlino.

Gerard non vuole condannare gli investitori finanziari in generale. Nei settori ad alto rischio per gli investitori, come le start-up, il loro modello di business è giustificato, secondo l’esperto di trasformazione finanziaria, “ma non nei servizi pubblici, altrimenti ne pagheremo tutti il ​​prezzo”.

READ  Come vengono schiacciati i piccoli fornitori tedeschi