Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Concorso musicale: gli ucraini non possono ospitare ESC 2023 – Intrattenimento

Kiev chiede il ritiro del processo di trasferimento

Ma ora non ne verrà fuori nulla. Alla luce della guerra in corso dall’invasione russa del paese vincitore quest’anno, la European Broadcasting Union afferma di aver avuto il tempo di verificare con la stazione radio ucraina UA:PBC e altre parti interessate la fattibilità della convocazione del Consiglio economico e sociale in Ucraina. C’erano anche aspetti di sicurezza. Con profondo rammarico, si è concluso che l’emittente non può garantire sicurezza e garanzie operative nelle circostanze attuali.

Il ministro della Cultura ucraino Oleksandr Tkachenko ha chiesto il ritiro del trasferimento. “Perché crediamo di poter adempiere a tutti gli impegni che abbiamo preso, che abbiamo ripetutamente sottolineato all’Unione europea di radiodiffusione”, ha scritto Tkachenko su Facebook.

Tkachenko si è lamentato del fatto che Kiev abbia affrontato la realtà del trasferimento senza discutere possibili alternative. “Abbiamo fornito risposte e garanzie sugli standard di sicurezza e sulla potenziale sede della competizione”. Ospitarlo in Ucraina invierà un segnale forte al mondo intero, che è ciò che sostiene il Paese in questo momento. Kiev chiede ulteriori colloqui.

Gran Bretagna come host?

Ma se le cose dovessero continuare così, la Gran Bretagna potrebbe farsi avanti nel ruolo di ospite come seconda classificata del Torino. La European Broadcasting Union ha affermato che ora inizieranno le discussioni con la BBC sulla possibilità di ospitare la competizione nel Regno Unito. La vittoria dell’Ucraina all’ESC 2022 dovrebbe riflettersi nelle prestazioni.

Il primo ministro scozzese Nicola Sturgeon ha mostrato la sua volontà di portare il Consiglio economico e sociale a Glasgow, per esempio. “Puoi immaginare un ambiente perfetto sulle rive del fiume Clyde”, ha scritto Sturgeon su Twitter. “In effetti potrebbero esserci molti posti potenziali in Scozia”.

READ  Voci di gravidanza dopo la reazione di Kathy Hummels alla cancellazione della gestione delle foto

È tradizione all’ESC che il paese vincitore di solito ospiti la competizione l’anno prossimo. Ma questo non è un obbligo obbligatorio. In passato i vincitori – a causa ad esempio degli alti costi della scena – rinunciavano al loro diritto e trasferivano il concorso ad altri partecipanti. Nel 1974, ad esempio, intervenne la BBC britannica. A quel tempo, il vincitore dell’anno scorso, il Lussemburgo, aveva rinunciato alla gara perché lì si era già svolto il Gran Premio nel 1973. Il festival del 1974 a Brighton è entrato nella storia del pop con l’esecuzione degli ABBA della canzone “Waterloo”.

C’è anche un paese partecipante che, secondo le regole, non può mai tenere un ESC, anche se vince, ed è l’Australia. In caso di vittoria della squadra Down Under, verrà automaticamente selezionato un altro paese.