Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Come l’infiammazione può supportare un cuore malato – La pratica della guarigione

Insufficienza cardiaca: aiuta con l’insufficienza cardiaca

In caso di insufficienza cardiaca, nota anche come insufficienza cardiaca o cardiomiopatia, l’indebolimento del muscolo cardiaco si traduce in una riduzione del flusso sanguigno agli organi. I ricercatori stanno ora segnalando come aiutare un cuore debole.

Milioni di persone in Germania soffrono di una condizione Insufficienza cardiaca. Come la Società Tedesca di Cardiologia – Ricerca Cuore e Circolazione (DGK) in uno Messaggio Scrive che l’insufficienza cardiaca è una delle malattie cardiache più gravi e fatali. Un team di ricerca ha ora dimostrato come le cellule infiammatorie migliorano la funzione delle cellule del muscolo cardiaco malate.

Una delle cause di morte più comuni in questo Paese

L’insufficienza cardiaca, o insufficienza cardiaca, è una delle cause di morte più comuni in Germania ed è causata da attacchi di cuore, ipertensione (ipertensione) o difetti delle valvole cardiache, spiega la Hannover Medical School (MHH) nella sua edizione attuale. Messaggio.

Il cuore non è più in grado di pompare sangue a sufficienza attraverso il corpo e di fornire a organi, muscoli o altri tessuti ossigeno e sostanze nutritive adeguate. soffre spesso fiato corto Sono in grado di resistere allo stress solo in misura limitata nella vita di tutti i giorni.

Circa due milioni di persone in Germania soffrono di insufficienza cardiaca, che è spesso associata a un’infiammazione del tessuto muscolare cardiaco. Questo ha un effetto negativo sul decorso della malattia.

Anche l’infiammazione può avere il suo lato positivo

I precedenti tentativi di sopprimere l’infiammazione con l’aiuto di farmaci non hanno avuto successo. Ciò ha portato al sospetto che anche l’infiammazione potesse avere il suo lato positivo.

READ  Trovato materiale marziano "impossibile" - La navicella spaziale Curiosity della NASA ha fatto una scoperta sorprendente

Un gruppo di ricerca guidato dal Professor Dr. Kai Wollert, MD, capo della cardiologia molecolare e traslazionale nella divisione di malattie cardiovascolari di MHH, ha dimostrato per la prima volta come l’infiammazione può supportare un cuore indebolito.

I globuli bianchi che sono migrati nel cuore producono un fattore di crescita chiamato MYGDF, che migliora il funzionamento delle cellule del muscolo cardiaco. L’opera è stata recentemente pubblicata sulla famosa rivista “RotazioneÈ stato pubblicato.

L’efficienza delle cellule cardiache diminuisce

Lo scompenso cardiaco è una delle principali aree di ricerca della Clinica Cardiovascolare sotto la direzione del Prof. Dr. Johann Powersachs. “Nell’insufficienza cardiaca, un cuore debole cerca di compensare la sua ridotta capacità di pompaggio aumentando la massa muscolare, cioè aumentando le sue dimensioni”, spiega il professor Walert.

A differenza del cuore degli atleti allenati, questa crescita non porta a un miglioramento della gittata cardiaca. Le singole cellule muscolari cardiache crescono e si ingrandiscono, ma le loro prestazioni diminuiscono e l’organo diventa sempre più debole a causa di un sovraccarico permanente. I processi infiammatori causati dai globuli bianchi peggiorano la funzione cardiaca.

Tuttavia, ci sono eccezioni. In un modello murino, i ricercatori hanno identificato un’interazione tra cellule infiammatorie specifiche e cardiomiociti che proteggono il cuore. Monociti e macrofagi svolgono un ruolo fondamentale.

“Quando la pressione aumenta, queste cellule infiammatorie secernono MYGDF, che sopprime la crescita patologica dei cardiomiociti e migliora la funzione dei cardiomiociti”, spiega il cardiologo.

La pompa del calcio è regolata

Come affermato nella pubblicità, MYDGF aiuta i cardiomiociti indeboliti a funzionare nuovamente meglio influenzando l’omeostasi del calcio della cellula.

Affinché le cellule del muscolo cardiaco si rilassino di nuovo dopo un battito cardiaco, il calcio deve essere pompato di nuovo in un serbatoio all’interno della cellula. Con l’impulso successivo, il calcio è di nuovo disponibile. Se il cuore è debole, questo trasporto di calcio è disturbato e la forza muscolare diminuisce.

READ  Il picco dell'onda Omicron è passato ora? Pratica di guarigione

dice il dottor. Mortimer Korf-Klingebiel, biologo e primo autore dello studio.

I livelli di MYGDF sono tornati alla normalità

I ricercatori hanno esaminato se tutto ciò fosse importante anche per gli esseri umani nei pazienti con insufficienza cardiaca dovuta a stenosi aortica. Secondo le informazioni, la valvola cardiaca tra la camera cardiaca e l’arteria principale (aorta) è così ristretta in questa malattia che il cuore deve lavorare contro l’aumento della pressione.

Un aumento significativo dei livelli di MYDGF è stato riscontrato nei campioni di sangue di questi pazienti. Se una valvola cardiaca artificiale viene inserita in un paziente in un laboratorio di cateterizzazione cardiaca, il livello di MYGDF scende a valori normali. Quindi l’eccesso di pressione porta anche al rilascio di MYDGF nell’uomo.

Il professor Walert e il suo team sottolineano che il lavoro mostra che gli aspetti positivi dell’infiammazione devono essere presi in considerazione quando si considerano i trattamenti antinfiammatori per l’insufficienza cardiaca. Inoltre, il fattore di crescita MYGDF stesso può essere somministrato come trattamento per l’insufficienza cardiaca.

“Funziona bene con i topi”, dice il cardiologo. Ad ogni modo, gli scienziati hanno già richiesto un brevetto per utilizzare MYGDF come nuovo farmaco per l’insufficienza cardiaca. (anno Domini)

Informazioni sull’autore e sulla fonte

Questo testo è conforme ai requisiti della letteratura medica specializzata, delle linee guida cliniche e degli studi attuali ed è stato esaminato da professionisti medici.

Risorse:

  • Hannover Medical School: Aiutare il cuore debole (Accesso: 16 ottobre 2021), Scuola di Medicina di Hannover
  • Curva di Mortimer Klingbeil, Mark R. Johann Bowersaks, Jub van den Heuvel, Theresia Kraft, Young Wang, KC Walert: Il fattore di crescita derivato dal mieloide protegge dalla sovrapressione indotta dall’insufficienza cardiaca mantenendo l’espressione Ca2+-ATPasi del reticolo endoplasmatico nei cardiomiociti; In: Circolazione (veröffentlicht: 10.08.2021), Rotazione
  • Società tedesca di cardiologia – Ricerca sul cuore e sulla circolazione eV: combattere con successo l’insufficienza cardiaca: opportunità e sfide (accesso: 16 ottobre 2021), Società Tedesca di Cardiologia – Ricerca su Cuore e Circolazione
READ  Quali alimenti promuovono l'infiammazione?

nota importante:
Questo articolo è solo a scopo di orientamento generale e non è destinato all’uso per l’autodiagnosi o l’autotrattamento. Non può sostituire una visita dal medico.