Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Come BioNTech è diventata una miniera d'oro per Mainz

Come BioNTech è diventata una miniera d’oro per Mainz

DrLa rapida ascesa del produttore di vaccini BioNTech a Mainz assicura flussi di cassa senza precedenti in città. Invece di un deficit di bilancio di 36 milioni di euro, i capi di stato della Renania-Palatinato si aspettano un surplus di almeno un miliardo e novanta milioni di euro solo per quest’anno. L’anno prossimo dovrebbe tornare a sfiorare il mezzo miliardo di euro. “Questo fornisce un’opportunità storica per Mainz”, afferma il sindaco Michael Ebling (SPD). Per il sindaco di Green Finance Gunter Beck, la nuova posizione di partenza è semplicemente “storica”. La città non indica la quota esatta dell’imposta sulle attività di BioNTech, ma è probabile che sia il doppio delle entrate totali dell’imposta sulle attività di tutte le società del Maines. Grazie al successo del vaccino Covid, BioNTech ha guadagnato 3,9 miliardi di euro solo nella prima metà dell’anno.

Bernd Freitag

Il giornalista economico di Magonza Ryan Necker Saar.

Per loro stessa ammissione, i leader della città di Magonza vogliono usare il denaro con saggezza, pagare i debiti e trasformare Magonza da farmacia mondiale in un luogo riconosciuto a livello mondiale per le aziende biotecnologiche, un “hub biotecnologico”, come dicono in un’intervista con FAZ. I due hanno già cercato trenta ettari di potenziale spazio: su di esso verrà creata una rete di aziende biotecnologiche, in collaborazione con l’università, la clinica universitaria e le strutture di ricerca già presenti.

La città intende investire 1 miliardo di euro nei prossimi 10 anni per creare fino a 5.000 nuovi posti di lavoro, afferma Ebling. Il suo obiettivo è sfruttare lo slancio. BioNTech ha reso Mainz visibile al mondo. Difficilmente un angolo che nessun giornalista ha riportato.

READ  DAX vicino a 15400: prevalgono gli ottimisti

Magonza come nuovo centro di biotecnologie

Le Golden Wish List, che ora arriveranno anche in Municipio da molte parti della città, vogliono “tirare indietro prima il dipartimento delle finanze” e invece far ridurre il debito. Secondo lui, la città vuole utilizzare i fondi BioNTech per rimborsare tutti gli anticipi di cassa di 634 milioni di euro entro il 2022 e creare così opportunità di investimento completamente nuove. Puoi creare di nuovo un fondo pensione cittadino e prendere in considerazione la costruzione di edifici amministrativi a tue spese e non affittarli in giro per la città. Ciò consente anche di risparmiare denaro a lungo termine. Il dibattito su chi ottiene quanto e quando sta per iniziare. Il consiglio comunale deve ancora approvare i piani del sindaco.

3 mesi F+ a soli 3 euro

In occasione del compleanno F+, puoi leggere tutti gli articoli su FAZ.NET a soli 3€ al mese.

Leggi F + ora


Parte del denaro dovrebbe andare all’azienda. Con un rapido colpo alla vicina e benestante Ingelheim, la sede della società farmaceutica Boehringer Ingelheim, Beck ha annunciato che il moltiplicatore delle tasse aziendali sarebbe stato drasticamente ridotto a Ingelheim. Ciò consentirebbe alle aziende di Mainz di risparmiare 350 milioni di euro l’anno prossimo. Inoltre, l’aliquota fiscale ridotta è destinata a migliorare ulteriormente le condizioni quadro per le nuove imprese biotecnologiche. Beck ha detto che Mainz farà del suo meglio per attirare più aziende e utilizzare i soldi per creare una buona base per il futuro. La città stima che nei prossimi dieci anni circa un centinaio di aziende potrebbero passare alla “Biotech Mainz Network”.