Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Candidarsi alle aziende DAX 40: la lettera di presentazione sta per scadere

Candidarsi alle aziende DAX 40: la lettera di presentazione sta per scadere

Getty Images

L’analisi della piattaforma di reclutamento Taledo mostra che la lettera di presentazione ha perso gran parte della sua rilevanza nel processo di candidatura.

Secondo lo studio, solo una società DAX su cinque richiede 40 lettere di presentazione quando fa domanda online.

Delle 50 startup tedesche altamente finanziate, solo il 9% richiede una lettera di presentazione esplicita. Invece, il CV acquista importanza.

Uno dei compiti più difficili che i candidati devono affrontare è scrivere una lettera di presentazione. Su un massimo di una pagina A4, i candidati al lavoro dovrebbero spiegare a uno sconosciuto cosa li guida e perché si adattano particolarmente bene al lavoro pubblicizzato. Dal momento che la lettera di presentazione è di solito la prima impressione, poiché il richiedente trasmette se stesso, coloro che, oltre a un certo talento per la scrittura, hanno maggiori probabilità di essere invitati al colloquio, hanno anche un talento per il marketing. Il problema: chi si presenta meglio non è sempre il più qualificato per ottenere un lavoro.

Sempre più aziende stanno facendo a meno di una lettera di presentazione o di una lettera di motivazione. Ad esempio, la casa automobilistica BMW sta attualmente rimuovendo completamente la lettera di accompagnamento dal processo di candidatura. Questo è attualmente ancora richiesto in alcune regioni. Tuttavia, a lungo termine, secondo Maximilian Mendeus, che dirige la selezione dei dipendenti in BMW, dovrebbe essere abolito a tutti i livelli.

Una tendenza che sembra prendere piede in molte grandi aziende. secondo Reclutamento della piattaforma Talido Solo un quinto delle società DAX 40 presenta domanda online con una lettera di presentazione. Questo è il risultato di uno studio in cui i professionisti delle risorse umane hanno analizzato i documenti di candidatura richiesti per i professionisti IT delle 40 aziende DAX e delle 50 start-up più finanziate in Germania.

READ  Burger King ha in programma di aprire un negozio pop-up senza carne nella Schildergasse di Colonia

Per aziende come Siemens, Deutsche Post e il produttore di articoli sportivi Adidas, è sufficiente che i candidati carichino documenti come curriculum, certificati e campioni di lavoro, se necessario. Tuttavia, il gruppo di alimentazione RWE e le case automobilistiche Porsche e Daimler richiedono ancora una lettera di presentazione. La scena delle startup tedesche è un altro passo avanti. Secondo l’analisi, solo il 9% delle 50 startup più finanziate in Germania desidera esplicitamente vedere una lettera di presentazione o una lettera di motivazione. Per il resto delle aziende, questa è una “scatola”, ma non è più necessaria.

Le testimonianze vengono inoltre sempre più omesse dalle informazioni obbligatorie sui moduli di domanda online. Solo una delle startup controllate ha insistito, mentre altre tredici hanno dato ai candidati la possibilità di caricarne alcune. Una grande azienda su otto richiede ancora la certificazione. Con il 70 percento dei richiedenti DAX-40 possono inviarne alcuni se lo desiderano.

“Le aziende tedesche sono sempre più consapevoli che le tradizionali procedure di candidatura non sono più aggiornate”, spiega Mingohan Unfer, fondatore e COO di Taledo. Ciò è dovuto al fatto che sia i dipartimenti delle risorse umane che i candidati al lavoro ora preferiscono processi di candidatura semplici ed efficienti.

Il CV rimane il documento più importante

Ciò che resta importante è il CV. Ci deve anche essere una base su cui l’azienda può effettuare la preselezione. Per il 90% delle aziende e circa l’80,5% delle start-up, la domanda può essere presentata online solo se il documento è stato caricato. Poiché in molti casi la lettera di presentazione e persino le testimonianze vengono omesse, un curriculum dovrebbe essere il più significativo possibile. Tuttavia, ciò non significa che dovresti annotare ogni progetto o lavoro part-time che hai svolto finora nella tua vita.

READ  Deutz presenta il motore a idrogeno: qualcosa di speciale che sorprende

Invece, secondo l’esperto di risorse umane Mendios, è importante vedere nella prima pagina di un curriculum quali conoscenze specialistiche possiede il richiedente. “Come reclutatore, devo vederli subito”, ha detto a Business Insider in una recente intervista. Consiglia inoltre di iniziare il tuo curriculum con la tua attuale posizione professionale e di scomporlo in singole stazioni che precedono i tuoi studi. Chiunque abbia un hobby o altri interessi che si adattano bene al lavoro e conferma le proprie conoscenze specialistiche può anche scriverlo nel proprio CV.

Società DAX 40 Affidati alla pre-registrazione

I candidati che si preregistrano risparmiano anche tempo quando si candidano online. Quasi la metà delle pagine di lavoro delle aziende DAX 40 esaminate da Taledo ne aveva implementata una. Tuttavia, se ti candidi a una startup, non devi compilare questo modulo. I candidati dovevano solo registrarsi in anticipo con una delle giovani società controllate.

Per rendere più efficiente il processo di candidatura, alcune aziende offrono anche la registrazione tramite reti di reclutamento come LinkedIn o Xing. Le startup tendono a fare affidamento su LinkedIn negli Stati Uniti, mentre le aziende DAX 40 utilizzano entrambe le piattaforme nella stessa proporzione.

Per rendere il processo di registrazione meno dispendioso in termini di tempo per i candidati, alcune aziende offrono anche la possibilità di compilare automaticamente il modulo tramite le reti di reclutamento Xing e LinkedIn. Nota: le startup spesso offrono la registrazione tramite LinkedIn americano (nove in totale), mentre le società DAX 40 hanno un rapporto bilanciato (Xing e LinkedIn sette volte ciascuna).

Leggi anche

KPMG ha centinaia di posti vacanti in consulenza e auditing – Due professionisti delle risorse umane rivelano ciò che cercano di più nei candidati