Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Calcio – Le nazioni del calcio sono scosse dai biglietti per il Qatar – Sports

BERLINO (AP) – I campioni d’Europa dell’Italia, gli ex campioni del mondo di Spagna e Portogallo con la superstar Cristiano Ronaldo – alcune grandi nazioni devono ancora tremare per un biglietto per la finale dei Mondiali in Qatar. Ci saranno più finali per i primi posti nei dieci gironi di qualificazione.

I 10 secondi classificati del gruppo passeranno attraverso un estenuante playoff, con solo altri tre posti assegnati per iniziare la Coppa del Mondo. Germania e Danimarca si sono già qualificate. In Francia, Belgio e Inghilterra, l’ultimo passo sembra riguardare la forma.

Girone A: Il Mondiale senza Cristiano Ronaldo? Difficilmente si può immaginare. Il Portogallo è attualmente a un punto dalla Serbia, ma non ha nemmeno giocato una sola partita. Con una vittoria a punti in Irlanda giovedì (20:45), i campioni d’Europa 2016 torneranno in testa. Ma attenzione: domenica (ore 20.45) ci sarà un testa a testa tra Portogallo e Serbia a Lisbona. Se vince la squadra che circonda la stella di Francoforte Philip Kostik, la Serbia sarà sicuramente lì in Qatar.

Gruppo due: la Spagna trema su Zlatan Ibrahimovic. La vecchia stella vuole qualificarsi nuovamente per la fase finale con la Svezia dopo 16 anni dalla sua ultima partecipazione ai Mondiali. E le prospettive non sono affatto male. La Svezia è avanti di due punti rispetto al candidato più probabile. Con la vittoria di giovedì (18:00) in Georgia e il fallo degli spagnoli contro l’ex campione d’Europa Grecia (20:45), Tre Kronor finirà. In caso contrario, la decisione sarà presa domenica (20:45) in un duello dal vivo a Siviglia. Solo nella fase cruciale il Ct della Spagna Luis Enrique si è lamentato della sfortuna per gli infortuni. Le giovani stelle del Barcellona Ansu Fati ed Eric Garcia devono passare.

READ  Aston Martin anticipa la sua prima vittoria nel 2023

Girone C: anche l’Italia campione d’Europa affronta una difficile finale per il biglietto del Mondiale. Venerdì (ore 20.45) la squadra Azura incontra la Svizzera, le due squadre hanno 14 punti. Anche se l’Italia non perde contro gli svizzeri dal 1993 e recentemente ha avuto la meglio per 3-0 nella fase a gironi in vista dell’Europeo, la squadra di Mister Roberto Mancini dovrebbe stare attenta. Dopotutto, il campione del mondo svizzero ha eliminato la Francia nel secondo turno del campionato europeo e solo allora ha perso contro la Spagna ai rigori. L’Italia dovrà fare a meno dell’attaccante Ciro Immobile e del difensore Giorgio Chiellini. Nell’ultima giornata di lunedì (ore 20.45), l’Italia farà visita all’Irlanda del Nord e la Svizzera ospiterà la Bulgaria.

Gruppo G: Non perdetevi un altro Mondiale come il 2018. L’Olanda non è ancora finita, anche se Oranji ha le carte migliori con due punti di vantaggio sulla Norvegia. Le due squadre si incontreranno martedì (20:45) finalmente a Rotterdam. In precedenza, l’Olanda visiterà il Montenegro sabato (20:45), mentre la Norvegia ospiterà la selezione della Lettonia (18:00). Il Bondscoach Louis van Gaal aveva già fallito nel 2001 durante il suo primo dei tre mandati in KNVB nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo. Dopotutto: l’arma più potente della Norvegia, l’attaccante del PVB Erling Haaland, deve passare infortunato.

Girone H: Vice campione del mondo Croazia in difficoltà. La squadra che circonda la stella Luka Modric è a due punti dalla Russia, ma può correggere il falso errore di domenica (15:00) in uno scontro testa a testa a Spalato. Prima non ci dovrebbero essere errori a Malta giovedì (20:45), altrimenti la Russia si qualificherà con una vittoria su Cipro (18:00).

READ  I campioni del record perderanno la gara contro Karim Adeymi?

© dpa-infocom, dpa: 211110-99-946052 / 2