Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Bruce: Giovanni Zarella nel ventesimo anniversario – c’è un ritorno? – Persone

Dietro c’è una lunga strada …

L’artista Giovanni Zarella (43 anni) si sta comportando bene come cantante (attuale album “CIAO!”) E moderatore (“Heimliche Helden”). Non è sempre stato il modo in cui rivela in un’intervista a BILD.

Zarrella è diventata nota come membro del cast, Bro’Sis (“Do You”), che festeggerà il suo ventesimo anniversario a novembre. Il gruppo pop si è ufficialmente sciolto nel 2006.


Una delle prime foto di Bro’Sis: (da sinistra) Fayez, Hella, Ross Anthony, Shaham, Giovanni e Indira.Foto: dpa / dpaweb

Stai pianificando il tuo ritorno segreto come No Angels?

Zarrella: “Non ci sarà alcun ritorno. Ma quello che posso immaginare è che faremo qualcosa di nuovo insieme per l’anniversario. Ma non un nuovo album o un tour completo. Forse possiamo ritrovarci di nuovo a una festa, abbracciarci e ringraziarci a vicenda. altro per un grande momento. “

Qual è la differenza principale tra il tuo tempo con Bro’Sis e oggi come artista solista?

Zarrella: “La prima volta con Bro’Sis è stata davvero eccitante come il primo grande amore. Prova di tutto, fai cose pazze. Quando salgo sul palco come cantante oggi, mi sento come se fossi a casa. Può rimanere lo stesso ora. Io non devo più dimostrare nulla a me stesso. Ho trovato la mia sicurezza. Fino ad ora, ho sempre sentito che avrei potuto farcela solo attraverso le performance degli attori e della band, ma non da solo. Ho portato quella sensazione con me per tutti questi anni. Ma ora è finita. “

Ho sicuramente avuto momenti in cui le cose non sono andate abbastanza bene …

Zarrella: “Assolutamente. 20 anni fa, nel 2002, ero accanto a Michael Jackson, che vinse un premio per la sua carriera, ai Bambi Awards. Dieci anni dopo, ho tenuto alcuni concerti in cui mi sono chiesto: ‘Cosa ci faccio qui? Io non si è mai arreso e ha sempre visto il quadro generale “.

La canzone del titolo del tuo nuovo album “Ciao” è la cover italiana del classico album Opus “Live is life”. Hai 43 anni adesso. Non riesco a ricordare più parole?

Zarrella: (Ridere) “In realtà noto che diventa più difficile con l’età. Mia madre una volta mi disse che quando dovevo imparare la poesia a scuola, la leggevo due volte e poi la memorizzavo. Sono così lontano da quel giorno. È pazzesco quanto sia difficile le cose sono da ricordare nella vecchiaia “.

Un’altra canzone del tuo nuovo album è “Sei bella tu”, che è un adattamento italiano della canzone di Sarah Connor “How Beautiful You Are”. Hai dovuto chiederle il permesso?

Zarrella: “Con Sarah, ho davvero aspettato più tempo per chiedere perché avevo paura di chiamare. La conosco da molto tempo. È stata una sensazione molto strana. Quando Sarah ha accettato la copia e l’ha elogiata, era ovviamente un bella sensazione per me. Apprezzo molto Sarah come artista e sono felice. Il percorso che hai intrapreso. “

Inoltre: “Abbiamo anche un numero incredibile di somiglianze perché ci siamo conosciuti entrambi allo stesso tempo. Ha iniziato con canzoni inglesi, abbiamo cantato canzoni inglesi con Bro’Sis. Poi ha scoperto canzoni tedesche attraverso il programma” Sing My Song . “Oggi canto in italiano. Entrambi abbiamo trovato la felicità con la nostra famiglia e la nostra musica. Spero di cantare la canzone con Sarah un giorno. Sarebbe davvero fantastico”.

Ricevi 2 nuove offerte su ZDF come presentatore. Non ti preoccupare mai di grandi formati di realtà?

Zarrella: “In qualche modo non mi sono mai visto lì. Ho sempre desiderato che qualcosa di più grande arrivasse. Ho resistito alla grande tentazione di ottenere così tanta attenzione per un momento e ho preferito concentrarmi sulla qualità.”

READ  La morte della cantante italiana Milva - Cultura e spettacolo